Mercoledì, 21. August 2019 - 4:34

"Loiano sostenga la candidatura di Barbara Panzacchi quale Presidente dell'Unione Savena Idice"

Il gruppo di Minoranza 'Loiano Impegno Comune' scrive al sindaco di Loiano

Nelle prossime settimane l'Unione Savena Idice dovrà eleggere il nuovo Presidente e Vice Presidente. L'elezione sarà di competenza della  Giunta dell'Unione, quindi solo dei Sindaci di Loiano, Monghidoro, Ozzano, Pianoro, Monterenzio. Il Gruppo di Minoranza 'Loiano Impegno Comune', in una lettera aperta al Sindaco Fabrizio Morganti chiede di sostenere la candidatura alla presidenza del Sindaco di Monghidoro,  Barbara Panzacchi.

Di seguito quanto inviato:

Oggetto: nomina nuovo Presidente Unione Savena dice

Spett.le Sig Sindaco Fabrizio Morganti

riteniamo che l’Unione Savena Idice rivesta un ruolo fondamentale nell’ affrontare problematiche e raccogliere opportunità sempre maggiori all’interno dei nostri territori.

L’ importanza che questo Ente assumerà nei prossimi anni,  e’ un punto condiviso anche nei Programmi elettorali delle passate  elezioni Amministrative .

Per quanto sopra, riteniamo quindi che il ruolo di Presidenza (di prossima nomina), debba andare ad un Sindaco svincolato da Partiti, che conosca approfonditamente l’organizzazione dell’Unione e che abbia saputo in questi anni dare ampia dimostrazione di capacità e competenza.

Sottolineiamo inoltre  l’ importanza di sostenere la candidatura di un Sindaco della montagna, che può ben rimarcare in Unione le problematiche e le criticità dei Comuni montani come Loiano.  

Per  questo le chiediamo di sostenere la candidatura del Sindaco di Monghidoro,  Barbara Panzacchi, quale nuovo Presidente dell’Unione Savena Idice. Questo sostegno  troverebbe il nostro pieno appoggio in sede di Consiglio.

Loiano Impegno Comune

Festa d'la Batdura 2019, dal 14 al 30 luglio le modifiche alla viabilità nel centro del paese

La Manifestazione si svolgerà da giovedì 18 a domenica 21 luglio

In occasione della Festa d’la Batdura (da giovedì 18 a domenica 21 luglio), la Polizia Municipale di Loiano dispone le seguenti modifiche alla viabilità nel centro del paese per il montaggio e smontaggio delle attrezzature:

1) Via Roma chiusura al traffico nel tratto ricompreso fra il civico 5/5 e l’incrocio con V.le Marconi dalle ore 14.00 del giorno 14 luglio alle ore 24.00 del giorno 24 Luglio.

2) P.zza Dante Alighieri divieto di sosta e circolazione dalle ore 14.00 del giorno 14 luglio alle ore 24.00 del giorno 30 Luglio

3) P.zza Ubaldino divieto di sosta e circolazione dalle ore 06.00 del 19 luglio alle ore 24.00 del 21 luglio

4) P.zza di via Garibaldi divieto di sosta e circolazione dalle ore 06.00 del 18 luglio alle ore 24.00 del 21 luglio

Entro le ore 07.00 del giorno di ripristino della normale viabilità l’organizzatore , deve rimuovere eventuali strutture e depositi utilizzati

Una giornata insieme alla Croce Rossa di Loiano

Open Day con giochi, dimostrazioni e attività per bambini ed adulti

Ieri domenica 9 giugno  la Croce Rossa Italiana ed i suoi volontari hanno aperto le porte a Loiano e ai suoi cittadini.Dalla mattina e per tutto il giorno hanno potuto visitare la sede ufficiale assistendo a dimostrazioni, giochi e attività per bambini e adulti. Ringraziamo chi ha partecipato e chi ha contribuito a questa bellissima giornata.

Tutte le foto QUI

Vecchia piscina, le risorse per la bonifica già previste a Bilancio dalla precedente Amministrazione

30.000 euro nel capitolo Bonifica Ambientale

Il Resto del Carlino di oggi dedica nuovamente un ampio spazio all’annosa vicenda della bonifica dall’eternit della vecchia piscina di Loiano. L’articolo ripercorre le varie vicende che al termine  hanno  obbligato il Comune ad assumersi l’onere della sistemazione, visto e considerato che il proprietario non ha le risorse per intervenire.

Oltre a questo, viene intervistato anche il neo Sindaco Fabrizio Morganti che sottolinea la necessità di reperire le risorse per l’intervento. Quello che non viene riportato nell'articolo e nella dichiarazione, è che in realtà la precedente Amministrazione ha già previsto a Bilancio i 30.000 euro necessari (bonifica Ambientale cap. 9633/205). Di questo impegno di spesa se ne era ampiamente discusso anche durante l’ultima Commissione di aprile, in fase di presentazione del Rendiconto 2018. 

Anno d'imposta 2017, il reddito medio del contribuente loianese è stato di € 22.130

In crescita rispetto a € 21.681,3 del 2016

Sul sito web della Città Metropolitana è stata pubblicata l’analisi dei redditi dichiarati nei comuni della provincia di Bologna relativi all'anno d'imposta 2017.

Il reddito medio più alto (€ 28.570) si registra nel comune di San Lazzaro di Savena mentre Bologna, con 27.293,7 euro, passa dal terzo al secondo posto. Il reddito medio più basso si registra nel comune di Lizzano in Belvedere con 18.587,8 euro

A Loiano il reddito medio per contribuente è stato € 22.130,2 in crescita rispetto al 2016 che era € 21.681,3. Nel nostro comune il 35% ha dichiarato un reddito inferiore a € 15.000 mentre il 3,7% superiore a € 55.000

Dai "Giovani per Loiano" proposte e richieste al nuovo Sindaco

Fra i suggerimenti la consulta giovanile, riqualificazione pineta e volontariato

Riceviamo e pubblichiamo

Alla cortese attenzione del sig. Sindaco Fabrizio Morganti

Buongiorno sig. Sindaco,

Innanzi tutto complimenti per il risultato elettorale raggiunto, siamo qua a chiederLe un incontro informale presso il suo ufficio per parlare di svariati argomenti cari a noi giovani.

Sentendoci in dovere di instaurare una comunicazione ufficiale tra la Vostra Giunta e noi giovani, per permettere a noi una maggiore responsabilizzazione ma soprattutto per riuscire a dare a Loiano la vita che negli ultimi anni ha perduto.

Di seguito alcuni punti di cui vorremo trattare se desidererà riceverci:

1. Creazione di una consulta giovanile

2. Riqualificazione aree verdi ed utilizzo delle stesse (pineta e percorso natura ad esempio)

3. Attività di volontariato

4. Aggiunta di feste che tempo addietro erano presenti nel nostro territorio ed ora sparite

5. Possibili idee sull’utilizzo delle strutture sportive

Speriamo in una Vostra possibile collaborazione

Distinti saluti

Gabriele Siragna, Francesco Naldi, Federico Aldo Albini, Gabriele Bertuzzi, Andrea Gargano

La GESCO di Loiano acquista un nuovo trincia erba

Da Reni Macchine Agricole di Argelato.

Un trincia erba Kubota F3890 nuovo è stato acquistato dalla GESCO di Loiano. Grande soddisfazione del fornitore Reni Macchine Agricole di Argelato e certamente anche della GESCO che potrà così operare ancor meglio di quanto già avviene oggi...

Oltre al trincia erba (del costo di circa 20.000 euro), la Partecipata sembra abbia  acquistato anche una terna di seconda mano

Renzo Panzacchi confermato alla Presidenza del Consorzio Castanicoltori dell’Appennino Bolognese

All'Assemblea annuale dei Soci del Consorzio

Sabato scorso, 25 maggio, si è svolta a Monzuno, presso la sala Ivo Teglia dell’Emilbanca, l’assemblea annuale dei soci del Consorzio Castanicoltori dell’Appennino Bolognese. L’Assemblea era chiamata al voto per l’approvazione del bilancio 2018 e, soprattutto, per il rinnovo di tutte le cariche sociali. Renzo Panzacchi (nella foto), presidente uscente, ha relazionato sulle attività svolte nell’ultimo triennio che l’assemblea dei soci ha mostrato di apprezzare.

Al termine delle operazioni di voto è stato eletto il nuovo CDA del Consorzio, composto da Fabiola Galeotti, Marco Carboni, Teresa Ventura, Claudio Calzolari, Guido Guidastri, Aurelio Monari e Renzo Panzacchi. Confermato alla presidenza Renzo Panzacchi e Aurelio Monari come vice. Rinnovato anche il Collegio dei Sindaci, con la rappresentanza delle tre organizzazioni agricole: Claudio Cervellati per Confagricoltura, Alessandro Mazzoli per Coldiretti e Cristian Venturi per CIA.

Di grande spessore infine, il Comitato tecnico-scientifico, di cui fanno parte il Dott. Massimo Bariselli, del Servizio Fitosanitario della Regione, il Dott. Giorgio Maresi, fitopatologo della Fondazione Edmund Mach di Trento e il Dott. Edmondo Chiusoli, agronomo libero professionista e consulente del Consorzio Castanicoltori.

Tra i prossimi obiettivi del Consorzio, quello di creare ad una “scuola pratica di castanicoltura” dedicata al compianto Germano Lolli.

L'incontro si è concluso con i ringraziamenti di Renzo Panzacchi, giunto al suo quarto mandato, ai soci per la riconfermata fiducia e con la sua soddisfatta sottolineatura per il forte ringiovanimento del CDA, garanzia di continuità per il Consorzio.

Fonte: Notizie dalle Valli del Reno e del Setta

Pagine

Back to Top