Martedì, 28. January 2020 - 15:45

Proloco, il Sindaco: "il presidente è sempre stato poco interessato agli eventi locali"

Morganti attacca Valerio Nuvola che ha guidato l'Associazione negli ultimi tre anni

Il giorno dopo la notizia delle dimissioni del Consiglio della Proloco di Loiano, sul Resto del Carlino è stato pubblicato un ampio articolo dedicato alla vicenda. Oltre ad una dichiarazione dell’Assessore al Turismo Luca Ladinetti (il fatto che la festa di Natale si faccia grazie all’aiuto dei commercianti è la dimostrazione che far rete è di importanza vitale), l’articolo ospita anche una dichiarazione del Sindaco Morganti: “i Consiglieri della Proloco devono, da tempo, far fronte a un presidente poco interessato alle vicende. se non del tutto estraneo, e, in questo frangente, sono stati messi davanti a una decisione improrogabile”.

Valerio Nuvola ha guidato la Proloco per tre anni  dopo  che l'Associazione rischiava la chiusura ed il comissariamento. 

Centro del Riuso, una vicenda che coinvolge una Consigliera di Maggioranza

Interrogazione della Minoranza e risposta del Sindaco

Come si ricorderà, in ottobre il Centro del Riuso di Loiano è rimasto chiuso per diversi giorni per “problemi organizzativi di presenza dei volontari Auser”. In realtà le motivazioni sono anche altre e sono state oggetto di un’ Interrogazione da parte del gruppo di Minoranza.

Di seguito la cronologia di quanto accaduto e la risposta del Sindaco

1. In data 26 ottobre 2019 presso il Centro del Riuso di Loiano è avvenuto un aspro confronto fra il responsabile del Centro (AUSER) ed un cittadino

2. Il confronto verteva sul valore richiesto di un bene in esposizione ma che detto valore non era ritenuto congruo dal cittadino. La differenza fra richiesta ed offerta era di € 10,00

3. Il cittadino - ancora presso il Centro - chiamava la Consigliera Comunale di Maggioranza, Marina Nascetti (sorella del medesimo)

4. La Consigliera, a sua volta, contattava telefonicamente la responsabile dell’AUSER sig.ra Nadia Toni

5. Il fratello della Consigliera otteneva quindi il bene al prezzo voluto (€ 5,00)

6. A seguito di questa vicenda il responsabile del Centro decideva l’immediata chiusura del Centro privando la cittadinanza di detto servizio convenzionato

Di seguito la risposta del Sindaco

OGGETTO: risposta interrogazione presentata dal Gruppo Consiliare di minoranza ‘Loiano Impegno Comune’ ad oggetto ‘Mercato del Riuso 26 ottobre 2019”

In riferimento alla richiesta di risposta scritta all’interrogazione di cui all’oggetto si comunica quanto segue.

Corrisponde al vero che in data 26 ottobre un cittadino (fratello della Consigliera Marina Nascetti) e il volontario AUSER responsabile del Centro del Riuso di Loiano non concordavano sul valore di un bene che lo stesso stava ritirando. A questo punto il cittadino contattava la Consigliera Marina Nascetti per conoscere le regole riguardo alle offerte dei beni che vengono ritirati dai cittadini al Centro del Riuso.

La Consigliera non essendo certa delle regole in corso telefonava per informazioni alla responsabile dell’AUSER Nadia Toni e riferiva esattamente quanto comunicatole dalla responsabile stessa.

Per cui in questo caso il comportamento della Consigliera Marina Nascetti è stato assolutamente corretto nel svolgere il suo ruolo di informazione alla richiesta di un chiarimento da parte di un cittadino.

Purtroppo questo spiacevole episodio ha comportato la chiusura di qualche giorno del Centro del Riuso da parte del volontario per mancanza di sostituti, la cosa però è rientrata e si è ampiamente risolta attraverso incontri chiarificatori che ci sono stati con il volontario stesso.

Siamo consapevoli della grande importanza del Centro del Riuso sia per aumentare la raccolta differenziata sia per proporre un servizio utile alla cittadinanza. Permangono naturalmente le difficoltà di reperire persone disponibili ad affiancare in questo ruolo l’attuale volontario che sta svolgendo un lavoro egregio, impegnativo e riconosciuto da tutta l’Amministrazione

Il Sindaco Fabrizio Morganti

Bruno Maurizzi sarà il nuovo Comandante della Polizia Municipale per il 2020

Il Comandante Gianluca De Risi aveva rinunciato alla nomina.

Con il Decreto del Sindaco n. 34/2019 (allegato), è stato nominato il nuovo Comandante della Polizia Municipale di Loiano per l'anno 2020, l'ispettore di Polizia Municipale Bruno Maurizzi. La nomina di Maurizzi avviene dopo le dimissioni di Gianluca De Risi che ha rinunciato alla nomina.

A Bruno Maurizzi i complimenti ed i migliori auguri di buon lavoro!

Si dimettono tutti i Consiglieri della Pro-Loco. Decade anche il Consiglio Direttivo

Dopo le dimissioni del Presidente

La Pro-Loco di Loiano pubblica oggi un Comunicato che ha per oggetto  le “Dimissioni dei Consiglieri della Pro-Loco di Loiano e dichiarazione di decadenza del Consiglio Direttivo” (in allegato il Comunicato e le dimissioni del Presidente)

In data 13/12 u.s. il Presidente (Valerio Nuvola ndr) ci ha comunicato l’intenzione non consentire lo svolgimento della festa denominata “Natale a Loiano” già in programma per il 22 dicembre 2019.

La notizia ci è giunta inaspettata e ci è stata comunicata come irrevocabile e insindacabile ma soprattutto frutto di motivazioni personali. Ciò premesso in qualità di Consiglieri, ritenendo una tale scelta lesiva per l’immagine della Pro-Loco e del Paese tutto, nel rispetto del nostro mandato verso i Soci e verso i cittadini e comunque anche nel rispetto della volontà del Presidente in carica, comunichiamo le nostre dimissioni dalla carica con effetto immediato ritenendo oggettivamente ‘compromessa la funzionalità del Consiglio Direttivo’.

Il Comunicato continua specificando che il prossimo 7 gennaio alle ore 20,30  viene convocata l’Assemblea Elettiva.

Contestualmente il Consiglio comunica che interromperà ogni attività istituzionale sia ordinaria che straordinaria

Il Sindaco: "per ora via Gragnano resta chiusa anche ai mezzi di soccorso"

Nessuna apertura della Maggioranza alle richieste dei residenti

Almeno per ora via Gragnano resta chiusa anche ai mezzi di soccorso. A nulla sono valse le forti richieste dei residenti che durante la Commissione  frane chiedevano l'apertura del tratto di strada anche solo al passaggio di eventuali mezzi di soccorso. Quanto avvenuto durante l'ultima nevicata, confermava ancor di più la fondatezza di questa richiesta.

 Il Sindaco Morganti questa sera, durante il Consiglio Comunale ha ribadito che "fino a quando non verranno fatte tutte le valutazioni", la situazione non cambierà. Il gruppo di Minoranza 'Loiano impegno Comune' aveva anche presentato una Domanda di Attualità per chiedere appunto aggiornamenti e la provvisoria riapertura della strada.

Loiano è il Comune dove si sono celebrati più matrimoni nel 2018

In termini relativi: 7,9 matrimoni su 1.000 abitanti.

Sul sito web della Città Metropolitana è stato pubblicata una interessante statistica inerente i matrimoni nella Città Metropolitana di Bologna che si sono celebrati nel 2018 QUI. Complessivamente i matrimoni tornano a crescere, seppure in modo poco marcato: nel 2018 sono stati infatti celebrati 2.808 matrimoni, in aumento del 3,6% rispetto al 2017

Loiano è il comune in cui lo scorso anno sono stati celebrati più matrimoni in termini relativi: 7,9 matrimoni su 1.000 abitanti. In totale 34 matrimoni di cui  27 celebrati con il rito civile e 7 con il rito religioso.

Vergato è quello in cui se ne sono celebrati meno: 1,6 matrimoni su 1.000 abitanti. La media metropolitana è di 2,8 matrimoni su 1000 abitanti, 2,4 quella del Comune capoluogo.

Pranzo di Natale al CRC Casalino di Loiano

Musica, tombola, mercatino per i tanti ospiti della struttura

Silvia Gozzi e tutte le collaboratrici del Casalino di Loiano hanno organizzato oggi uno splendido Pranzo di Natale per gli ospiti, i loro parenti e gli amici. Un ricco (ed ottimo) menù tradizionale corredato da fantastici dolci.

Musica, tombola e mercatino hanno fatto da corollario ad uno piacevole pomeriggio in una struttura immersa nel verde e con un panorama mozzafiato. Grazie a Silvia Gozzi ed a tutto lo staff ed ovviamente tantisissimi auguri!

Tutte le foto QUI

"A causa del ghiaccio, difficoltà per un'ambulanza in via Gragnano"

La scorsa notte.

Riceviamo e pubblichiamo

Questa notte in via Gragnano dalla parte di Monghidoro, una famiglia ha  avuto bisogno dell'ambulanza  che e' uscita di strada a Ca ' di Romagnoli per il ghiaccio. Quindi è arrivata l' auto medica che ha chiamato l' ambulanza di Monterenzio e anche questa non è riuscita a salire per via Gragnano.

Stanotte alle 4 nessuno era passato con il sale....quindi con l'auto medica hanno dovuto caricare il paziente, un giovane che si sospettava un ictus, e accompagnarlo alla Fiumana dove era riuscita ad arrivare l' ambulanza.

Per fortuna anche questa volta e' andata bene.  Questo e' quanto grazie all' amministrazione di Loiano per la strada chiusa e per non aver avvisato Monghidoro del nostro problema....Vi dico ancora per l’ ennesima volta VERGOGNATEVI!!!!!!!

Gianni Lorenzini

Pagine

Back to Top