Domenica, 17. January 2021 - 4:34

Polizia Municipale, la vincitrice del Concorso rinuncia all'incarico

Subentra il secondo in graduatoria Dott Roberto Mezzetti con un periodo di prova di sei mesi

Con la Determina n 246 (allegata), il Comune di Loiano ufficializza l’assunzione a tempo pieno ed indeterminato dell’ Ispettore di Polizia Locale Dott Mazzetti Roberto. La nomina è la conseguenza della rinuncia all’incarico da parte della prima classificata al Bando per un posto da Ispettore della PM di Loiano, Dott.ssa Maria Pignatiello (allegato). Lo scorso anno si presentò una situazione simile con la rinuncia all'incarico del nuovo Comandante, dopo pochi giorni dall'assunzione.

 Il Dott Mazzetti (secondo in graduatoria) è stato assunto con decorrenza 15 ottobre 2020 con un periodo di prova di sei mesi

Report settimanale Covid (26 ottobre - 1 novembre): a Loiano 6 malati Asintomatici

La situazione in Unione Savena Idice

Il Report settimanale COVID (dal 26 ottobre al 1 novembre) dell’Ausl di Bologna, registra a Loiano  6 malati Asintomatici

In Unione Savena Idice:

a Monghidoro 5 Sintomatici e 3 Asintomatici

a Monterenzio 3 Sintomatici e 9 Asintomatici

a Ozzano 2 Sintomatici e 6 Asintomatici

a Pianoro 6 Sintomatici e 20 Asintomatici

Celebrata oggi a Loiano la Giornata dell' Unità Nazionale e delle Forze Armate

In forma ridotta e senza pubblico, anticipandola dal 4 novembre

La Giornata dell' Unità Nazionale e delle Forze Armate, si è celebrata questa mattina di fronte al Municipio senza pubblico ed in forma ridotta date le restrizioni vigenti, anticipandola dal 4 novembre. 
Deposta un corona d'alloro alla memoria di tutti i caduti nel 102° Anniversario della fine della Grande Guerra 1915-1918

Ospedale, i sindaci di Loiano e Monghidoro hanno incontrato il Direttore dell'AUSL e del Distretto Sanitario.

"Un confronto molto costruttivo e propositivo"

La scorsa settimana insieme al Sindaco di Loiano Fabrizio Morganti abbiamo incontrato il nuovo Direttore Generale Ausl Bologna, Dott. Paolo Bordon e il Direttore del Distretto Sanitario Dott. Eno Quargnolo presso l’Ospedale di Loiano.

In occasione di questo incontro, alla presenza anche dei tecnici Asl, del primario dell’Ospedale e dei responsabili specialistiche Casa della Salute si è parlato dei molti temi legati ad un miglioramento e sviluppo dell’Ospedale, del punto di Primo Intervento e della stessa Casa della Salute.

Diversi temi erano stati già affrontati al momento dell’insediamento del nuovo responsabile del Distretto Sanitario Dott. Eno Quargnolo ma il periodo in cui siamo incappati con la pandemia, ancora purtroppo in corso, ha chiaramente modificato programmazioni ed obiettivi.

In ogni caso abbiamo constatato che sono in fase avanzata le progettazioni per la realizzazione in tempi rapidissimi di una camera calda per accogliere i pazienti che arrivano e partono con le autoambulanze del 118, gli adeguamenti degli accessi per i portatori di handicap, una struttura per dare riparo a chi è in attesa nel check point all’esterno dell’ospedale e diverse sistemazioni esterne della struttura ospedaliera.

In aggiunta a queste opere, che riguardano gli adeguamenti strutturali dell’edificio, nel corso del prossimo anno verrà anche realizzato un parcheggio a cura del Comune di Loiano.

Per quanto riguarda gli strumenti diagnostici dell’Ospedale abbiamo favorevolmente appreso che la richiesta di acquisto del nuovo ecografo è già stata soddisfatta mentre si è evidenziata la necessità di rinnovare tutta l’attrezzatura e la strumentazione della radiologia che sta offrendo un ottimo servizio agli utenti, oltre allo spirometro ed alla necessità di dotare il consultorio ginecologico dell’ausilio ecografico.

Ci si è poi soffermati sui tempi troppo dilatati per i prelievi di sangue nonchè sul potenziamento delle attività specialistiche della Casa della Salute (Oculistica, Otorino, Urologia, Ginecologia, Ortopedia etc).

A causa di prenotazioni che hanno tempi lunghi di realizzazione, infatti, molti dei nostri cittadini sono costretti a spostarsi spesso in altre Case della Salute o strutture ospedaliere lontane con tutti i disagi che questo comporta e mancanza di mezzi di trasporto pubblico utili, soprattutto per le persone anziane ed ammalate.

Abbiamo rimarcato anche la necessità impellente di attivare Il servizio di fisioterapia che già può contare su di una palestra attrezzata e che deve essere avviato al più presto.

Si è trattato a nostro parere di un confronto molto costruttivo e propositivo ed abbiamo condiviso tutti la necessità di rafforzare e potenziare la medicina del territorio, soprattutto in una fase così delicata per la sanità pubblica e ringraziamo davvero il nuovo Direttore generale Dott. Paolo Bordon poiché, nonostante le forti criticità del momento e gli impegni e le problematiche stringenti che lo occupano quotidianamente, ha accettato la nostra richiesta di incontro presso il nostro Ospedale e si è mostrato molto disponibile ad operare a favore dell’ Ospedale Simiani che rimane un presidio sanitario indispensabile per tutti i Comuni del territorio.

Ringraziamo anche il Direttore del nostro Distretto Savena Idice, Dott. Eno Quargnolo ed il primario dell’Ospedale Dott. Giovanni Perulli per la fattiva collaborazione, nonchè il Cast ed i medici di medicina generale interpellati che, prima dell’incontro, ci hanno riportato anche le loro impressioni in merito alle criticità rilevate, sia per quanto riguarda le prestazioni ospedaliere sia per quelle della Casa della Salute.

Vi terremo aggiornati!

Barbara Panzacchi Presidente dell’Unione Savena Idice e Sindaco di Monghidoro

40 candidati ammessi al Concorso per un posto da Operaio per i servizi cimiteriali di Loiano.

Il 18 e 20 novembre la prova scritta e pratica

Sono 40 i candidati ammessi (di cui 5 con riserva) alle prove del Concorso per un posto da Operaio Specializzato da destinare prevalentemente ai servizi cimiteriali di Loiano. Nella Determina n 265 (allegata), si riportano anche le date delle prove:

Prova scritta: mercoledì 18 novembre 2020. Convocazione candidati ore 9.00, inizio prova ore 9.30.

Prova pratica: venerdì 20 novembre 2020. Convocazione candidati 9.00, inizio prova ore 9.30.

Riaperto il sentiero che unisce il Poggiolo di Barbarolo all’Oratorio di S. Cristoforo.

Grazie al grande lavoro di ripristino di Marco Menetti, Andrea Gentili, Luca Menetti, Stefano Radicchio Serra,  Marc Wilson, Salvatore Locci

Dopo decenni è stato riaperto il tratto di sentiero con unisce il Poggiolo di Barbarolo all’Oratorio di S. Cristoforo. Grazie al grande lavoro di ripristino di Marco Menetti, Andrea Gentili, Luca Menetti, Stefano Radicchio Serra,  Marc Wilson, Salvatore Locci (in silenzio e senza clamore), oggi è di nuovo percorribile il tratto che evita così la strada asfaltata di via Mulino del Luna.

Partendo dal Poggiolo si scende verso il rio (ormai in secca), si risale, si prende a destra e seguendo il tracciato  dopo poco si giunge all’Oratorio. Volendo proseguire il percorso ‘ad anello’, si torna su via Mulino del Luna si sale verso il Casedro e subito dopo si prende a destra verso le ‘lastre’. Da lì si scende e si torna al Poggiolo. Un percorso totale di circa un’ora e molto facile

“Quale direzione prendere uscendo dal parcheggio delle scuole elementari?”

Una situazione potenzialmente pericolosa. Riceviamo e pubblichiamo

Riceviamo e pubblichiamo

Oggi ho assistito ad un camion che uscendo dal nuovo parcheggio delle scuole elementari ha imboccato la strada a sinistra anziché a destra verso via del Poggiolone, andando quindi contromano. Riflettendoci ho però visto che non esiste segnaletica né verticale né orizzontale che indichi la direzione da prendere. 

Per chi abita a Loiano è scontato svoltare a destra ma i non residenti non possono saperlo. Uscendo poi su via del Poggiolone non c’è indicazione di Stop o rallentamento. Mi chiedo se tutto ciò è corretto ma è certamente molto pericoloso.

Lettera firmata

E’ stata inoltrata segnalazione al Comune

Pagine

Back to Top