Mercoledì, 21. February 2024 - 23:13

Alla Casa della Salute riapertura agende per le visite oculistiche

Presso l'Ospedale di Loiano

A seguito delle richieste avanzate dai Sindaci dei Comuni di Monghidoro e Loiano,  la Direzione Generale AUSL Bologna e il Direttore della UO Governo Percorsi Specialistici Dott.ssa Alessandra Tassoni, hanno stabilito che a partire da marzo 2024  la Equipe oculistica dell'Ospedale Maggiore garantirà  2 sedute al mese (cadenza quindicinale) di 8 ore ciascuna presso la Casa della Salute  di Loiano.
Entro la giornata di oggi (20 febbraio 2024 ndr) saranno aperte a CUP le agende di garanzia, dedicate prioritariamente ai residenti dei Comuni di Loiano, Monghidoro e Monterenzio e a seguire a quelli del Distretto Savena Idice (nonchè ai residenti del territorio aziendale nel caso in cui restassero disponibilità a ridosso della data/seduta prenotabile).
Le agende sono state aperte per i mesi di marzo, aprile, maggio e giugno 2024 con prenotabilità a 30 giorni per garantire una tempestiva risposta al cittadino che evidenzi un bisogno clinico.

Barbara Panzacchi - Sindaco di Monghidoro

"Vergognoso il taglio degli alberi a Sabbioni"

Riceviamo e pubblichiamo

E così anche le robinie centenarie che costeggiavano la strada statale nel centro di Sabbioni sono state eliminate. Erano lì da sempre e per tanto ancora avrebbero offerto la loro bellezza se qualche scriteriato non avesse avuto la brillante idea di abbatterle.

Dire vergogna è dire poco. Erano vecchie e nodose certo ma se non si impara a rispettare le piante annose, quelle che ci danno ossigeno e ci permettono di vivere su questa terra non avremo speranza.Se non si impara a rispettare gli alberi che sono parte integrante del nostro paesaggio  e della nostra cultura ben poca strada faremo come comunità.
Provo pena per chi ha decretato la fine di quegli splendidi alberi. Spero capisca/no il danno fatto e non abbiano mai più a ripeterlo.

Lucio Filippucci

La Coop Reno ha donato al Comune una ‘panchina rossa’ contro la violenza sulle donne

Collocata in viale Marconi, in corrispondenza della Fondazza. Martedì l'inaugurazione

Con l'intento di ricordare sempre che i maltrattamenti nei confronti delle donne avvengono anche nelle nostre comunità, in famiglia, nei piccoli e grandi centri, la Coop Reno ha donato al Comune di Loiano una ‘panchina rossa’, che è stata collocata in viale Marconi, in corrispondenza del giardino della Fondazza. La panchina riporta il numero verde antiviolenza 1522 ed una frase di Isaac Asimov: "La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci"
Martedì 20 febbraio alle ore 10,00 verrà inaugurata ufficialmente

Pagine

Back to Top