Nevicata del 13 novembre, stimato in 20.000 € il costo per la rimozione degli alberi dalle strade sticky icon

La Gesco ha fatto una stima dei costi sostenuti

Fra i vari problemi causati dalla nevicata del 13 novembre scorso, c’è stata anche quello non indifferente del gran numero di alberi caduti sulle strade.

Alberi e rami che spesso impedivano anche ai mezzi spazzaneve e spargisale di svolgere il servizio sui percorsi assegnati. In questi casi è la stessa Ditta appaltatrice che (quando è possibile),  si fa carico del taglio e della rimozione delle piante.

Il Capitolato del Bando spazzatura neve (allegato)  prevede infatti che il servizio sia  comprensivo dell’onere di taglio dei rami degli alberi o la rimozione di qualsiasi altro impedimento alla corretta esecuzione del servizio e che gli operatori (Ditte appaltatrici) siano muniti di  motosega per eventuali tagli di rami debordanti sulla strada o presenti sulla sede stradale.

La nevicata ha causato però la caduta non solo di rami ma spesso anche di alberi (anche di grandi dimensioni) che richiedevano ore di intervento da far effettuare a ditte specializzate. La GESCO tramite la Determina n. 95/T (allegata),  ha aperto un capitolo di costo a parte rispetto al Bando incaricando queste Ditte alla rimozione degli alberi:

-  ditta MARAV di Lorenzini Pierluigi s.a.s.;

-  ditta Gironi William di Loiano;

-  Società Agricola La Torre di Loiano;

-  Società Agricola Il Querceto di Monterenzio;

-  Società Agricola Roncobertolo di Loiano;

-  Ditta Persiani Davide di Loiano;

-  Ditta Tedeschi Luca di Loiano;

-  Ditta Christian Donadon di Loiano

-  Ditta Daniele Maestrami s.r.l. di Loiano. 

La stima dei  costi per far fronte a questa emergenza, per quanto di competenza della società Ge.S.Co.Loiano s.r.l., è nell’ordine di 20.000 euro + iva (seguirà rendicontazione).

La situazione della pineta di Loiano dopo il maltempo dei giorni scorsi sticky icon

Molti alberi abbattuti e sradicati

Questo è lo stato della Pineta di Loiano dopo la nevicata di novembre e soprattutto il forte vento dei giorni scorsi.

Le ultime giornate di maltempo hanno sradicato molte piante sia sulla strada che nell’ area dei sassoni.

Martedì 19 dicembre incontro per conoscere i cani del Canile Savena di Loiano sticky icon

Con le istruttrici di 'C'era una volta il cane'

Martedì 19 Dicembre presso il Canile Intercomunale Savena, le istruttrici di ‘C’era una volta il cane’,  saranno a disposizione per far conoscere i cani del Canile.

Inoltre saranno disponibili per dare consigli e soddisfare le richieste dei cittadini sui cani di proprietà

Martedì 19 Dicembre dalle ore 10.00 alle 12.30 al Canile Savena via dei Mulini 20/2, Loiano - Per informazioni 338.3618524

Lunedì 18 Dicembre Commissione Consiliare sticky icon

Alle ore 20.30

Lunedì 18 dicembre alle ore 20.30 si terrà la Commissione Consiliare. In allegato l'Ordine del giorno.

Le Commissioni Consiliari sono aperte al pubblico che può intervenire nella discussione dei temi all'odg.

L’Italia delle slot, quanto si gioca a Loiano?

I dati dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Stato

La GEDI ha raccolto ed analizzato i dati dell’AaMS (Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Stato) sulle giocate che si effettuano in ogni comune italiano.

I dati  si riferiscono al 2016  e si possono confrontare con l’anno precedente , con altri Comuni o con il dato nazionale.

Si scopre quindi che a Loiano le giocate pro-capite (cioè quanto spende in macchinette in media ogni abitante), sono state di € 297,70 contro i 234,40 del 2015 con un aumento del 27,6% del numero di giocate. Gli apparecchi totali sono 15.

Nonostante i dati sembrino oggettivamente molto alti (le giocate complessive sono state pari a 1,28 mln di euro!), il nostro Comune si colloca al 4 posto ed è quindi considerato virtuoso . L’indice è calcolato su una scala da 1 a 5: più è alto e più il comune è virtuoso e quindi con una bassa diffusione di slot e con poche giocate.

Il tema è particolarmente attuale perchè nelle scorse settimane il Consiglio Comunale ha approvato all'unanimità il nuovo "Regolamento per la prevenzione ed il contrasto delle patologie e delle probelmatiche legate al gioco d'azzardo" (allegato), che recepisce la Legge Regionale n. 831 del 12 giugno 2017.

I dati riassunti dalla GEDI si riferiscono alle sole AWP (chiamate anche “New Slot”) e sono apparecchi elettronici che accettano solo monete e sono presenti anche in bar e tabaccherie. 

Il comune di Loiano ha una popolazione di 4.315 abitanti

con un reddito pro-capite pari a 19.979€

Giovedì 21 dicembre all' IPAA 'Luigi Noè', seminario informativo sul mondo del lavoro

Alle ore 12.00

Giovedì 21 dicembre  presso l’Istituto Agrario L. Noè di Loiano si svolgerà il  Seminario informativo “Quali strumenti per i giovani per entrare nel mondo del lavoro”

Fra i relatori anche il Prof. Federico Vigna e la Dott.ssa Bertini che discuteranno alcuni aspetti riguardanti l'inserimento nel mondo del lavoro dei giovani.

Dalle ore 12.00 alle ore 14.00

Approvato Studio di fattibilità per lavori di viabilità e parcheggi alla nuova scuola elementare

Importo dei lavori € 215.000

Con la Delibera n. 102 (allegata), il Comune di Loiano ha approvato lo “Studio fattibilità lavori di completamento viabilità e parcheggi nuova Scuola elementare”.

L’importo dei lavori è di € 215.850 comprensivo di iva, spese tecniche ed accantonamenti attinge dal residuo dei fondi RFI utilizzati per la costruzione della struttura.

Nella foto la viabilità e accessi così come erano stati previsti nel progetto.

Tariffe servizi scolastici, ripristinate le agevolazioni ma legate al reddito ISEE

Per servizio di refezione, trasporto e sorveglianza pre scolastica. Escluso il doposcuola

Dopo richieste, mozioni, riunioni, proteste , la Giunta restituisce alle famiglie una minima parte di quanto tolto nel 2016 con le tariffe a domanda individuale che riguardavano anche i servizi scolastici (foto).

Come si ricorderà, oltre ad un aumento di oltre il 20% delle tariffe , vennero anche cancellate le agevolazioni per le famiglie con più figli. Agevolazione sempre riconosciute fino all'arrivo dell'Amministrazione Carpani.

Oggi con la Delibera n. 110 (allegata), la Maggioranza lega il reddito ISEE (che passa da 10.000 a 12.000 euro), all'accesso alle riduzioni per servizio di refezione, trasporto e sorveglianza pre scolastica (è escluso il doposcuola)

Da sottolineare che il primo figlio non usufruisce della riduzione mentre a partire dal secondo si applicherà il seguente metodo:

  • da 12.000 € a 80.000 € di reddito ISEE la riduzione sarà calcolata in proporzione al reddito (come da formula che trovate nell’allegato).
  •  sotto i 12.000 € la riduzione sarà pari al 50%.

Le tariffe saranno valide a partire dall'Anno Scolastico 2018-2019

 

Servizio spargimento sale, andata deserta anche la seconda Gara

Nessuna delle Aziende invitate ha presentato offerte

E’ andato a vuoto anche il secondo tentativo di  trovare Aziende che coprissero il Servizio Spargimento Sale a Loiano per la stagione 2017-2018. 

Dopo il primo Bando scaduto il 21 novembre scorso ed andato deserto, il Comune ha riprovato attraverso il MEPA (Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione)  con scadenza il 7 dicembre, ma nessuna delle Aziende invitate ha presentato offerte.

Il servizio è attualmente coperto attraverso la Determina n. 94 del 10 novembre scorso, con cui  la GESCO ha definito l’affidamento temporaneo alla Ditta Marchesi Marco Movimento Terra di Pianoro

in allegato la Determina di gara deserta

Sabato 23 dicembre 'Natale a Loiano 2017'

Dalle ore 18.30

E anche quest'anno....Rispolverate pellicce, vecchie tute da sci, bomber colorati e moonboot per la festa più carica di tutta la montagna! Dopo Vacanze di Natale '90 e Natale a Cortina, arriva.... NATALE A LOIANO!

Dalle ore 18.30 del 23 dicembre musica dal vivo con il rock anni 50 dei Black Ball Boogie....... Bere e mangiare a volontà e a seguire....... disco sotto la neve con SumbyDJ!!!!

Vi aspettiamo in Piazza Dall'Olio SABATO 23 DICEMBRE!!! Non potete mancare.

....e quest'anno aspettiamo con una sorpresa tutti coloro che si presenteranno vestiti a tema!

Ristrutturazione Ospedale, "non basta dire: abbiamo evitato il peggio"

Considerazioni sul Piano di Riassetto del Simiani presentato l'altra sera a Loiano

Riceviamo e pubblichiamo

Dopo avere partecipato in extremis all’incontro di mercoledì 6 dicembre al Cinema Vittoria sul futuro del nostro Ospedale, essendo io una delle tante persone che da Loiano si spostano per andare al lavoro, mi permetto di scrivere questa breve nota per esprimere le mie opinioni su questa vicenda e sull’andamento dell’Assemblea. 

Nella visione che avete prospettato, ci sono alcuni dati di fatto ed alcuni apriori che mi sento di volere contestare. 

Il primo di questi apriori è che l’invecchiamento della popolazione, soprattutto nel nostro appennino, sia un fenomeno irreversibile e/o inevitabile, come se fosse impossibile ribaltare, o quantomeno controllare, questo fenomeno. 

Questa lettura viene supportata da importanti dati statistici, che sono molto utili a fotografare la realtà dei fatti, ma che come tutti sanno si prestano ad interpretazioni, e possono essere di supporto a scelte politiche anche radicalmente diverse. 

La scelta di rafforzare la componente “osco” (anzi, scusate, le “cure intermedie” perché ci avete giurato e spergiurato che di osco non si è mai parlato – forse si tratta di una allucinazione collettiva - ) è una scelta che rafforza questa tendenza adagiandosi dentro di essa come un ghiro nella sua tana. Intendiamoci, la realtà è questa: ma non vedo la scelta complementare, “anticiclica”, ovvero il supporto che dovrebbe e deve essere dato a una prospettiva di rinascita di queste terre. Ovvero, come facciamo a rendere attrattivo il nostro Appennino, in modo da fermarne lo spopolamento che è principalmente migrazione di nuove generazioni che se ne vanno alla ricerca di lavoro ma soprattutto di servizi? 

Certo, non è facile: implica scelte radicali, controcorrente, che purtroppo nessuno ha il coraggio di fare. 

Ci tornerò. Il secondo di questi apriori è la riduzione della spesa. 

La “spending review” significa, in molti casi, la riduzione netta delle prestazioni erogate dalla Sanità pubblica, riduzione compensata a costo di enormi sacrifici dalle persone che nella sanità pubblica lavorano e cercano di mantenere inalterati i livelli di assistenza esistenti. 

Non sto parlando della riduzione delle sacche di spreco e di privilegio, che è un impegno lodevole e sacrosanto: parlo della riduzione o della scomparsa di servizi essenziali. 

Servizi che vengono spesso sostituiti da un’iniziativa privata pronta ad insinuarsi nei bisogni lasciati disattesi dal pubblico per fare profitto rendendo la sanità  un bene privato, alla faccia del tanto sbandierato “diritto alla salute”. 

Ma quello che mi fa incazzare, scusate il termine, è che questa dismissione ci viene dipinta come innovazione. Non c’è niente di innovativo nel vedere scomparire i consultori. E non c’è niente di innovativo sull’adagiarsi sopra l’invecchiamento per fornire servizi qualitativamente inferiori, mentre nella sanità ci sarebbe veramente tanto da innovare e rinnovare. Ci sono invece delle scelte, ben precise, fatte dai Governi che hanno scelto dove tagliare e come, o sono stati costretti, se preferite, a partire da circostanze da essi stessi create. 

Anche qui nulla di nuovo. Non è nuovo nemmeno chi paga il prezzo della crisi. 

Allora, in questo stato di emergenza finanziaria permanente, come riusciamo a costruire un modello di economia che riesca insieme a ridurre i costi e a migliorare la qualità dei servizi e non limitarla, per tutti e per tutte e non solo per pochi? Vi consegno queste due domande. 

Come vedete sono correlate: e naturalmente interpellano anche un livello superiore della sola Azienda Sanitaria o del solo Comune di Loiano. Ma se non ci mettiamo a pensare in grande non usciremo mai da questa crisi infinita, e se ne usciremo sarà solo per ritrovarci più poveri, più soli e pure meno liberi. 

Oppure pensiamo che non ci sia una connessione tra un ospedale lasciato a se stesso e le linee elettriche dell’ENEL condannate a cadere da un misto di incuria (anche qui derivante da una “ottimizzazione”) e spopolamento della montagna? 

Io sono preoccupato. Le misure che vedo in attuazione vanno verso un assecondamento dell’andazzo attuale, anzi: ne accettano aprioristicamente e quasi ideologicamente i presupposti e rischiano quindi di incoraggiare un peggioramento della situazione. 

Le statistiche fanno predizioni che si autoavverano se non si prendono di petto. Per questo mi sento di chiedere contemporaneamente alla componente “tecnica” e “politica” presenti a quella assemblea: quali misure pensate possano o debbano essere adottate per imprimere una spinta “anticiclica”, che vada contro la passiva accettazione di una tendenza in atto, al nostro territorio? Sapendo, certo, che non basta agire su un solo fronte ma su molti, mettendo in campo fantasia e determinazione e soprattutto che non basta agire in maniera settoriale? 

Perché la politica non serve solo a fare tagli, serve anche a immaginare, a coordinare, ad unire ciò che appare slegato in un quadro di insieme e su questa base di conoscenza gestire si, ma anche aprire vertenze, fare proposte. E mi sembra che su questo terreno potreste, potremmo, fare molto, molto ma molto meglio di così. 

Non basta dire “abbiamo evitato il peggio”. Il peggio, signori miei, se non ci diamo e non vi date una svegliata,  deve ancora venire. 

Minni Sergio

Pubblicato il Bando per l'affidamento degli impianti sportivi di Loiano

Avrà durata triennale, rinnovabile

Con la Determina n. 228  (allegata) il Comune di Loiano ha indetto un bando di gara per l’affidamento degli impianti sportivi (Palazzetto dello Sport, Palestra di via Roma, Campo da Calcio, campo da calcio a 7, campi da tennis, spogliatoi.

La concessione avrà durata triennale (2018-2020) con possibilità di ripetizione per gli anni 20121 e 2022 . Nel procedimento si auspica l’ attivazione delle attività sportive entro l’8 gennaio 2017 (se possibile nel rispetto delle tempistiche necessarie). Questa stessa data è la scadenza per la presentazioen delle domande.

Riassetto Ospedale Simiani: dieci posti letto alle Cure Intermedie e tante promesse

Acceso dibattito fra il pubblico ed i Dirigenti AUSL

Al cinema Vittoria mercoledì 6 dicembre ii dirigenti dell’AUSL ( Dott.ssa Vecchi e Gibertoni) e gli Amministratori loianesi, hanno presentato il nuovo Piano di Riassetto dell’Ospedale Simiani. Come già si sapeva non vi sarà alcun aumento di posti letto ma dieci delle lungodegenze verrano destinati alle Cure Intermedie .

Per il resto, solo promesse di potenziamento degli ambulatori, della Casa della Salute eccetera. Nessuna data certa, nessuna programmazione, nessun piano concreto ma solo impegni già sentiti e puntualmente disattesi decine di volte in passato.
Semmai oggi la differenza è che l’attuale Amministrazione (Sindaco e Vice) hanno pedissequamente accettato il Piano senza mai condividerlo con i cittadini e Comitati. Stessa situazione che si è creata ieri con l’Amministrazione che mai una volta ha sostenuto le istanze del presenti.
Forte scetticismo da parte del pubblico (una sessantina) e dei diversi medici che hanno puntualmente ed energicamente ribadito ciò che i cittadini ormai sanno benissimo: da anni l’Ospedale subisce un depotenziamento continuo, ogni volta giustificato dalle più disparate motivazioni.
Il Piano verrà approvato in CTSS il prossimo 18 dicembre (senza ulteriori confronti), mentre la sua realizzazione durerà almeno un paio d’anni
Nei prossimo giorni lo pubblicheremo, intanto vi proponiamo parte dell’intervento del Dott Canè che ben riassume il pensiero di molti dei presenti.

QUI l'intervento della Dott.ssa Chiara Gibertoni

QUI l'intervento del Dott Binetti

Da sabato 9 dicembre passeggiate itineranti sulla via dei Presepi

Quattro date per vedere e conoscere le più belle realizzazioni

Prenderanno il via sabato 9 dicembre le passeggiate itineranti su 'La via di presepi' di Loiano. Quattro date (9-16-30 dicembre e 6 gennaio), per ammirare le più belle realizzazioni e  pranzare nei caratteristici ristoranti loianesi.

Per le passeggiate con un massimo di 30 partecipanti e minimo 15, si consigliano abbigliamento e scarpe comode. Il costo di partecipazione è di € 20,00 comprensivo di pranzo e trasporto per il rientro. Per info e prenotazioni: Manuel Malagoli 051.6544480 - 335.5212161

Martedì 26 dicembre il 'Presepe vivente' nella piazzetta della Chiesa a Loiano

Dalle ore 18.00 .

Martedì 26 dicembre dalle ore 18.00 a Loiano, si terrà la Sacra Rappresentazione del Natale di Gesù.

Nella piazzetta della Chiesa verrà rappresentata  la nascita di Gesù in una scenografia costruita per ambientare la vicenda della natività. Lo scorso anno il presepe vivente è stata anche  l'occasione per mostrare antichi mestieri del luogo ormai in via di scomparsa.

disegno Lucio Filippucci

Le chiusure di via Roma per le manifestazioni del periodo natalizio

Divieti di transito e sosta

Con l’Ordinanza n. 45 (allegata), la Polizia Municipale di Loiano dispone il divieto di transito e sosta nelle vie e piazze sotto elencate:

- Parcheggio di Via Serenari (Fondazza) dalle ore 06:00 alle ore 22:0 di venerdì 8 dicembre.

- Via Roma nel tratto compreso dall’impianto semaforico Municipio sino all’incrocio con Piazza Ubaldino dalle ore 14:00 alle ore 24:00 di sabato 9 dicembre

 

- Via Roma nel tratto compreso dall’impianto semaforico Municipio sino all’incrocio con Piazza Ubaldino dalle ore 15:00 di sabato 23 dicembre alle ore 02:00 di domenica 24 dicembre.

Le chiusure si rendono necessarie vista la richiesta della Pro Loco per lo svolgersi delle manifestazioni che interesseranno il centro di Loiano

Open Day all’ IPAA ’Luigi Noè’ di Loiano

Da novembre a gennaio

L’istituto Agrario di Loiano comunica il calendario degli ‘Open Day’ (allegato),  dove verranno presentati il piano di studi ed organizzate le seguenti attività: laboratori di meteorologia, laboratori di chimica agraria, attività in serra ed in pieno campo. Per info: 051.6544100, Proff Giovanna Gironi e Giovanni Carini

Domenica 28 gennaio 2018 apposizione di un targa commemorativa in ricordo dell'ex Sindaco Arnaldo Naldi

Alla fontana delle Gole di Scascoli, in fondovalle Savena

Domenica 28 gennaio 2018 alle ore 11:00 presso la fontana delle Gole di Scascoli, in  fondovalle Savena, verrà apposta una targa commemorativa a ricordo dell'ex Sindaco del Comune di Loiano - Arnaldo Naldi. La cittadinanza è invitata.

Crea il tuo Presepe e partecipa a "La via dei Presepi"

Esposizione dal 8 dicembre al 6 gennaio 2018

Vetrine, giardini aiuole, pianerottoli… ogni luogo visibile a tutti va bene per partecipare alla nuova iniziativa ‘La via dei Presepi’ che prenderà il via l’ 8 dicembre prossimo.

A Loiano e nelle frazioni ognuno potrà realizzare il proprio Presepe da solo, con amici, vicini di casa o con la propria Associazione e rientrare così nelle passeggiate che verranno organizzate per poterli visitare.

Le foto delle realizzazioni saranno esposte il 6 gennaio in via Roma 5/6 a Loiano con un piccolo buffet e la consegna della foto ricordo per tutti i realizzatori.

Iscrizioni gratuite fino al 24 novembre. Per info: Manuela 347.0410416.

Osservatorio Astronomico di Loiano, il calendario degli eventi fino a dicembre

Per prenotazioni telefonare al 366 6732907 oppure al 051-6544434

In allegato il calendario di tutti gli appuntamenti fino a dicembre all'Osservatorio Astronomico di Loiano

LA STAZIONE ASTRONOMICA DI LOIANO è di proprietà dell'Università di Bologna ed è gestita dall'INAF-Osservatorio Astronomico di Bologna. La struttura è dotata di due telescopi: lo storico Zeiss degli anni '30 (60 cm di diametro) dedicato alla divulgazione e il più recente “G. D. Cassini”, secondo in Italia per dimensioni (152cm di diametro), utilizzato per la ricerca. 

Nel piazzale antistante il telescopio Cassini si trovano una Meridiana, un modello in scala di dimensioni e di distanze del Sistema Solare che si sviluppa nel bosco arrivando davanti al Planetario digitale, un'aula didattica con diversi exhibit e un Calendario Cosmico. 

È possibile prenotare visite diurne e serali tutto l'anno per scolaresche e gruppi di persone al telescopio, al planetario, al Modello in scala del Sistema Solare e al Calendario Cosmico. 

Per prenotazioni telefonare al 366 6732907 oppure al 051-6544434 o inviare un e-mail all'indirizzo: visiteloiano@oabo.inaf.it 

- 2017 - Eventi, Feste e Sagre a Loiano
Open Day all’ IPAA ’Luigi Noè’ di Loiano
I Comitati 'no-cave' incontrano i cittadini nelle frazioni. Giovedì 17 settembre  a Quinzano
Lunedì 18 Dicembre Commissione Consiliare
Da Martedì 26 settembre 'Ginnastica a Loiano', presso la Sala Primavera
Da sabato 9 dicembre passeggiate itineranti sulla via dei Presepi
Giovedì 21 dicembre all' IPAA 'Luigi Noè', seminario informativo sul mondo del lavoro

Centro Raccolta Cosea

 

 

 

canile savena banner

 

 

 

 

 

Mappa Loiano