Lunedì, 13. July 2020 - 3:17

5G, la distanza dal ripetitore del Poggiolone alla scuola elementare è di 350 metri

Non di 600 metri come dichiarato. Fonte Google Earth

Come era facilmente prevedibile, il la decisione del sindaco di Loiano Fabrizio Morganti di non opporsi all’installazione di un impianto 5G al Poggiolone di fronte alle scuole,  ha sollevato numerosi dubbi e commenti.

Nella sua dichiarazione, viene riportato: “la parte del plesso scolastico di Loiano più  vicina all’installazione è distante circa 600 metri”. Forse intendeva la distanza tra i due numeri civici della scuola (viale Marconi 42) ed il ripetitore (via Poggiolone 4), perché misurando la distanza via aria, risultano 351,69 metri (Google Earth).

Una differenza importante che si potrebbe ulteriormente verificare e che in realtà non modifica sostanzialmente la questione ma prova solo a fare chiarezza

5G al Poggiolone, il Sindaco conferma e dà il via libera all'installazione

"Il comune non ha rilevato elementi che supportino una dichiarazione di inefficacia"

Di seguito il comunicato del Sindaco Morganti in merito alla richiesta di installazione di impianto 5G nella zona del Poggiolone di fronte alle scuole elementari e medie. La richiesta era arrivata in Comune il 18 giugno scorso

Le richieste da parte delle compagnie di telefonia di installazione o riconfigurazione nei nostri comuni di impianti per telefonia cellulare destano preoccupazioni in considerazione del fatto che attualmente non esistono studi che possano stabilire se il nuovo sistema di connessione mobile 5G sia più o meno dannoso dei precedenti 2G, 3G e 4G.

A questo proposito la nostra Amministrazione si è immediatamente mossa chiedendo un confronto in Unione per dare risposte il più possibile univoche all’interno dei nostri territori riguardo le richieste di riconfigurazione o nuove installazioni di impianti del 5G.

In Unione il tema è stato affrontato in due diverse riunioni della Giunta, si è deciso di organizzare un seminario informativo sull’argomento che coinvolga tutti i consiglieri e rappresentanti dei comitati presenti sul territorio.

Il seminario in videoconferenza infatti è già stato organizzato e si terrà mercoledì 15 luglio alle ore 14 e vedrà la partecipazione tra gli altri di rappresentanti del Tavolo sul 5G istituito in Città Metropolitana, dell’Ausl, dell’Arpae e dell’Istituto Ramazzini.

Per quanto riguarda il nostro comune si informa che è stata presentata al SUAP una comunicazione (SCIA)  da parte di un operatore della telefonia di riconfigurazione di un impianto già esistente con il sistema 5G presso l’antenna già esistente sita in via Poggiolone, 4.

Dalle informazioni ricevute è emerso che la richiesta rispetta i parametri indicati dalla normativa vigente (DPCM 08/07/2003 e successive modifiche che prevedono un limite complessivo di esposizione in 6 Volt/metro, limite per ora più basso a livello europeo dove si arriva fino a 61 Volt/metro), il comune non ha quindi rilevato elementi che supportino una eventuale dichiarazione di inefficacia della SCIA.

Per quanto riguarda le preoccupazioni riguardanti la vicinanza del plesso scolastico all’installazione del sistema 5G abbiamo avuto ampie rassicurazione da parte di Arpae. Oltre un raggio di 200 metri dall’installazione non esiste più nessun problema di esposizione ai campi elettromagnetici. La parte del plesso scolastico di Loiano più  vicina all’installazione è distante circa 600 metri. Infatti le antenne installate al Poggiolone avevano tenuto in considerazione la presenza dei plessi scolastici. Abbiamo comunque intenzione di richiedere ad Arpae di effettuare dei controlli periodici sui siti sensibili, controlli che verranno messi in programma.

  La richiesta della compagnia di telefonia sarà comunque attivabile solamente a partire dal 1 Luglio del 2022, cioè tra due anni.

Per quella data speriamo di sapere qualcosa di più sugli eventuali effetti del sistema 5G, oppure magari ci troveremo a dibattere su una nuova tecnologia che nel frattempo sarà venuta avanti.

Fabrizio Morganti

Sulla Futa verranno posizionati quattro autovelox fissi.

Tra Pianoro e Monghidoro. Ancora non si conoscono i tempi ed i posizionanti

Dopo anni di riunioni, tavoli tecnici, cabine di regia, promesse (anche elettorali), il e sulla Futa verranno posizionati 4 autovelox fissi tra Pianoro e Monghidoro. E' questa la risposta della Prefettura (che deve comunque dare ancora l' ok finale),  all'annoso problema delle corse delle moto su questa strada provinciale. Una strada che negli anni ha visto decine di incidenti con  mortii e feriti e che nei week end diventa una vera e propria pista per molti centauri.

La notizia è apparsa oggi sul Carlino ma non ci sono ancora note ufficiali, così come non si sa ancora quando e dove verranno posizionati

Da lunedì 13 luglio appuntamento con le degustazioni di “Vino, spizzichi e… bocconi”

In piazza Dall'Olio sette appuntamenti fino al 24 agosto

Da lunedì 13 luglio torna il tradizionale appuntamento del lunedì in Piazza Dall’ Olio con le degustazioni di “Vino, spizzichi e… bocconi” , a cura del Comitato operatori Economici di Loiano.

Quest’anno sette appuntamenti di lunedì  (ed il sabato di ferragosto) fino al 24 agosto. Come negli anni passati il ricavato verrà investito per le luminarie natalizie e le luci dell’alberone.

Prenotazione obbligatoria tel. 051.6544822

Nell’area pedonale è consentito il transito alle biciclette

Il divieto è valido solo la domenica durante il mercato

Nell’area pedonale di Loiano (in via Roma fra i due semafori), il transito alle biciclette è consentito. Da qualche giorno infatti al cartello di divieto al transito delle bici (installato con l’inizio della chiusura del centro), è stata aggiunta una specifica che ne vieta l’ingresso solo la domenica dalle ore 7,00 alle 14,00.

Nulla di nuovo visto che il divieto di transito durante il mercato domenicale era già previsto ma per esclusione, il transito durante la settimana è quindi consentito.

Il programma della 'Festa d'la Batdura 2020'

Da venerdì 17 a domenica 19 luglio

Venerdì 17 luglio:  Mercatino serale - Alle ore 20,30 Proiezione sull’arte dell’agricoltura - Alle ore 22,00 concerto

Sabato 18 luglio - Mercatino per tutto il giorno per le vie del paese - Alle ore 9,00 passeggiata sulla Linea Gotica e grotte dell’Anconella - Alle ore 9,30 Raduno Moto Club Loiano - Alle ore 17,30 Laboratorio di smielatura - Alle ore 21,30 Aperitivo con musica - Concerto ‘Savana Funk’

Domenica 19 luglio: alle ore 9,00 Passeggiata rurale ‘Colture agricole’, laboratori, dimostrazione di battitura e macinazione del grano..  Alle ore 21,00 Concerti dei campanari nelle piazze, balli montanari con ‘Fragola e Tempesta’, laboratori per bambini, Concerto degli artisti di strada

Fino al 15 settembre in via Molino Mingano transito a senso unico alternato

divieto di transito alle macchine agricole.

Con l’Ordinanza n 19 (allegata) la Polizia Municipale di Loiano dispone la riapertura al transito a senso unico alternato di via Molino Mingano, dal 9 luglio al 15 settembre.

Il tratto, interessato da una frana, è compreso tra l’incrocio con Via Roncastaldo e il civico 1 di Via Molino Mingano

La parziale riapertura è relativa alla relazione tecnica dell’ Ing. Chiara Fanti “si ritiene si possa procedere ad un’apertura parziale della viabilità . Nello specifico di permettere il transito nella sola metà della carreggiata verso monte con divieto ai mezzi pesanti in quanto il loro passaggio potrebbe compromettere la tenuta della sede stradale. In considerazione del fatto che il dissesto tutt’ora presente è stato innescato e aggravato dalle forti piogge è opinione dei tecnici interpellati che sarebbe meglio limitare l’apertura, fino a quando non si potrà intervenire con la messa in sicurezza, al solo periodo estivo ecc..

Inoltre nel tratto è istituito Il divieto di transito ai mezzi aventi massa complessiva a pieno carico superiore alle 3,5 t. e alle macchine agricole.

Pagine

Back to Top