Lunedì, 21. June 2021 - 17:26

In Consiglio Comunale conferita la Cittadinanza Onoraria a Patrick Zaki

Il Consiglio Comunale di Loiano, nella seduta del 28 aprile scorso ha conferito la cittadinanza onoraria a Patrick George Zaki.

Con voto favorevole all’unanimità, il nostro Comune si aggiunge quindi alle numerose città italiane (fra cui la Città Metropolitana di Bologna), che aderendo all’iniziativa lanciata da Go Fair «100 città con Patrick», hanno accolto tra i propri concittadini il giovane attivista e ricercatore egiziano detenuto dal 7 febbraio del 2020 al Cairo, con accuse legate alla sua attività politica e giornalistica. 

Il Maresciallo Umberto Ridolfi lascia il comando dei Carabinieri di Loiano

&start=2860”

Durante l’ultimo Consiglio Comunale, si è tornati sulla vicenda della Caserma dei Carabinieri, oggetto di una Interrogazione da parte della Minoranza. In aggiunta a quanto già emerso in Commissione, l’ Opposizione ha chiesto  informazioni in merito al progetto dei nuovi lavori, al loro finanziamento, all’utilizzo dell’ascensore del Municipio e se sono previsti avvicendamenti o variazioni di organico nel presidio loianese.

Su questo ultimo punto, l’assessore Bartolomei ha comunicato che “il Maresciallo Umberto Ridolfi,  comandante della stazione, lascerà Loiano entro un paio di mesi per un nuovo incarico presso i NAS (Nucleo Anti Sofisticazioni ndr) di  Bologna.” L’assessore ha inoltre aggiunto che non verrà sostituito fino a quando non verrà ripristinata e resa nuovamente agibile la Caserma. Ripristino che - secondo l’Amministrazione - dovrebbe avvenire entro la primavera del prossimo anno. “Fino ad allora il Comando della stazione di Loiano resterà quindi in capo a quella di Monghidoro”.

Al Maresciallo Umberto Ridolfi i più sinceri ringraziamenti per l’attività svolta a Loiano in questi due anni, sempre con grande professionalità, passione e competenza. Un grande ‘in bocca al lupo’ per il nuovo incarico

DZ

Un progetto per realizzare una nuova scuola dell’ infanzia al Poggiolone

Durante l’ultimo Consiglio Comunale è uscita a sorpresa la decisione della Maggioranza di realizzare una nuova scuola dell’infanzia a Loiano. Nel documento “Aggiornamento Piano Triennale Opere pubbliche e programma biennale acquisti e servizi”, viene riportata la voce “realizzazione nuova scuola dell’infanzia”  da costruire in tre anni, per una spesa complessiva di 3mln di euro. Il finanziamento avverrebbe tramite un Bando europeo a cui il Comune ha partecipato ed il cui risultato sarà conosciuto a fine maggio

Alle prevedibili richieste di chiarimenti da parte della Minoranza, il sindaco Morganti ha confermato di aver accantonato l’idea di spostare la scuola dell’infanzia nell’ ex scuola elementare, visto che lo studio di fattibilità commissionato nei mesi scorsi ha evidenziato problematiche economiche e tecniche, difficilmente superabili. Da qui l’idea di portare a compimento il vecchio progetto di realizzare un polo scolastico al Poggiolone.

Per Paolo Venturi del gruppo di Opposizione, il risultato dello studio di fattibilità era facilmente prevedibile, auspicando che ora si apra un confronto su cosa realizzare nella vecchia scuola elementare. Per Danilo Zappaterra lo spostamento anche della scuola dell’infanzia (dopo le elementari) porterà un’ulteriore mancanza di passaggio e spopolamento del centro del paese con inevitabili e negative ripercussioni sulle attività commerciali. Per il sindaco Morganti questo è una problematica che verrà superata dai nuovi servizi che verranno realizzati nell’ex scuola elementare e che compenseranno le mancate presenze della materna.

Dal Comune di Monterenzio 10 computer per l' I.C. Loiano-Monghidoro

Da Monterenzio 360

“Non sempre occorre denaro per ottenere qualcosa: il caso di Monterenzio ne è un esempio. A volte vengono pubblicati bandi gratuiti per il ritiro di beni: le caratteristiche del vincitore di questi bandi sono l’operosità e la disponibilità, nonché la velocità.

Monterenzio ha vinto un bando, pubblicato da Lepida, per la presa in carico, pulizia e trasporto di 60 computer fissi, precedentemente utilizzati da enti pubblici nel territorio di Bologna. I computer oggetto del bando facevano parte di un sistema di utilizzo in cui le strumentazioni elettroniche vengono sostituite periodicamente e devono perciò trovare un’altra allocazione efficiente, in quanto perfettamente funzionanti. A questo bando se ne è aggiunto un successivo per ulteriori 120 computer fissi.

I computer sono già nella disponibilità del nostro Comune; l'impegno, una volta vinto il bando, è stato di tipo organizzativo: prelievo e trasporto dei computer e loro stoccaggio e distribuzione. Parte dei computer è impiegata dall’Istituto Comprensivo di Monterenzio, un’altra parte verrà invece utilizzata in biblioteca per la creazione di una sala studio, un’altra parte ancora verrà fornita alle famiglie che ne necessitano in questo periodo di didattica a distanza….”

Con la Delibera n 35 (allegata), la Giunta di Loiano ha richiesto (ed ottenuto) dal Comune di Monterenzio, il comodato d’uso gratuito di n. 10 di questi personal computer e 10 monitor,  per soddisfare le richieste dell’Istituto Comprensivo Loiano-Monghidoro. Inizialmente la richiesta era per venti pc, ma in questa fase ne sono stati ritenuti sufficienti dieci.

Il comodato d’uso avrà durata fino al 30 giugno 2021 e potrà essere prorogato sulla base di apposita richiesta da parte del Comune di Loiano

La Bologna Montana Bike installerà una bacheca informativa dei sentieri nella Pineta di Loiano

Con la Delibera n 34 (allegata), la Giunta di Loiano ha concesso il patrocinio a sostegno dell’Associazione Bologna Montana Bike, per supportare economicamente l’installazione di una bacheca informativa dei sentieri nella Pineta. Il patrocinio prevede l’esenzione dal pagamento di quanto dovuto in termini di diritti di segreteria, pari a € 180,00. La bacheca verrà installata in via Pozzi in data da definire

Via Vaiarano, il Comune perde la causa anche in Cassazione

E’ arrivata a conclusione una vicenda giudiziaria iniziata alla fine degli anni ’90, che ha visto contrapposti il Comune di Loiano e la Edilpianoro, contro il sig Eolo De Maria in merito al depuratore di via Vaiarano a Barbarolo. Una conclusione che vede il Comune perdere la causa in Cassazione dopo averla già persa in Appello e vinta in I grado. Ora l’Ente dovrà risarcire € 63.000,00 oltre a € 10.065,00 di spese legali.

Nell’attesa di conoscere le motivazione della sentenza, bisogna ricordare quelle dell’Appello : “la condotta del Comune dopo essere venuto a conoscenza degli versamenti abusivi, fu inadeguata, intempestiva ed inefficace rispetto all’ acclarata situazione di perdurante pericolosità per l’ambiente e le persone”.

La vicenda inizia nel 1998 e prosegue fino al 2005 con la causa intentata dal De Maria. In quegli anni l’attuale sindaco Fabrizio Morganti era Consigliere di Maggioranza ed assessore al Bilancio in Amministrazioni del PD (Nascetti e Colazzo).

Un aspetto mai chiarito è il motivo per cui la Edilpianoro, dopo la sentenza di Appello, abbia pagato anche la quota-parte del Comune (€ 63.000), senza che nessuno glielo avesse chiesto e senza esigerne la restituzione dall’Ente. Sull’intera vicenda la Minoranza ha sempre sollevato numerose perplessità fra cui l’opportunità di ricorrere in Cassazione dopo una sentenza così chiara in II grado

La Cooperativa 'Lo Scoiattolo' si aggiudica la gestione del Canile Savena di Loiano

Con la Determina n 191 (allegata), l’ Unione Savena Idice ha decretato l’affidamento del canile Savena alla Cooperativa Lo Scoiattolo di Monzuno. La Cooperativa Lo Scoiattolo (che lo ha gestito fino ad oggi), si è aggiudicata il Bando con una offerta di € 146.804,29 per due anni.

A causa della mancata iscrizione al portale Mepa dell’altra cooperativa in gara (Cooperativa Sociale Quadrifoglio Tre – Handicap ed Emarginazione s.c. onlus), non è stata invitata alla richiesta di offerta (RDO). Il Canile Savena è convenzionato con i Comuni di Loiano, Pianoro, San Lazzaro di Savena, Monzuno, Monghidoro, San Benedetto Val di Sambro, Castel di Casio e Castiglione dei Pepoli.

Per tutto il territorio è  un’ottima notizia data la grande professionalità e competenza con cui viene gestito da anni il Canile Savena da parte della Cooperativa Lo Scoiattolo.

Pagine

Back to Top