You are hereospedale

ospedale


Loiano: quale futuro per il nostro ospedale? (video degli interventi) sticky icon

Giovedì 16 dicembre 2010 presso la Sala Consiliare del Comune di Loiano si è svolto un incontro tra la cittadinanza e i principali responsabili della Sanità bolognese. Motivo dell'incontro , richiesto dall'Amministrazione loianese, era di avere delle risposte chiare e definitive rispetto alla situazione dell'Ospedale Simiani di Loiano.

Unione e Comune non parteciperanno al Bando sui Percorsi Partecipati nella pianificazione sanitaria

La decisione ufficializzata in Consiglio Comunale. Al tavolo politico verranno invitate Associazioni e Comitati

Alla fine né l’Unione Savena-Idice né il Comune di Loiano parteciperanno al Bando riguardante la legge Regionale 3/2010 sui Processi Partecipativi in tema di pianificazione sanitaria. Bando che scadrà il 31 maggio prossimo.

La decisione è stata ufficializzata durante il Consiglio Comunale del 26 maggio dal Sindaco e Vice Sindaco in  risposta ad una domanda in merito del Consigliere del M5S, Danilo Zappaterra. Come si ricorderà, il Bando nasceva da un emendamento proprio del M5S approvato  in Regione che consentirebbe lo svolgimento di  processi partecipati anche anche in tema di pianificazione sanitaria.

Una risposta che era comunque prevedibile dopo la replica all’interrogazione dei consiglieri grillini in Unione

Come hanno precisato il Sindaco Patrizia Carpani ed il Vice Sindaco Alberto Rocca, si è deciso di non partecipare sostanzialmente per due motivi: i Processi Partecipativi richiedono un grande impegno da parte del personale comunale che in questo momento non è in grado di sostenere e perché nei prossimi incontri del tavolo Politico verranno comunque coinvolte anche Associazioni e Comitati oltre ad essere in programma anche incontri pubblici.

Nuova iniziativa del CAST a sostegno dell’Ospedale di Loiano: le cartoline da inviare in Regione

Disponibili da oggi

Nuova inizativa del CAST (Comitato Appennino Salute Territorio), a sostegno dell'Ospedale di Loiano. Da questa sera saranno disponibili le cartoline da affrancare, firmare ed inviare in Regione, a difesa dell' Ospedale Simiani.

Grazie a Lucio Filippucci, grande disegnatore di fumetti, che  ha regalato le vignette per le iniziative.

Riorganizzazione ospedaliera, AUSL: “il documento è ispiratore e base di partenza per definirne le modalità"

Reso pubblico il verbale dell'incontro di Distretto dell'Appennino Bolognese

E’ stato reso pubblico il verbale del Comitato di Distretto dell’Appennino Bolognese che coinvolge i comuni di Vergato, Monzuno, Graziana, S. B. Val di Sambro, Gaggio Montano ed Alto Reno (allegato). Non è  il Distretto di cui fa parte Loiano, ma contiene dichiarazioni di carattere generale che possono riguardare anche l' ospedale loianese. 

Riportiamo alcune parti del documento allegato.

"Gibertoni Chiara (Direttore Generale Azienda USL di Bologna ndr) evidenzia che il documento oggi presentato costituisce il principio ispiratore di quello che sarà poi quello definitivo. Nello specifico rileva che quanto oggi presentato dal Dott. Quargnolo (Direttore di Distretto), proprio per i principi che oggi verranno illustrati, costituiscono la base di partenza per definire le modalità aziendali di applicazione del Decreto 70 e della relativa DGR 240..."

Quanto riportato dalla Gibertoni si pone in  antitesi con quanto dichiarato dai Sindaci dei Comuni della nostra Unione che si dicono invece nettamente  contrari alla proposta di trasformare il presidio loianese in ‘Ospedale di Comunità’, così come invece riportato nella proposta dell’AUSL. A questo punto bisognerà quindi capire quale sarà la ‘base di partenza’ su cui si svilupperà il confronto

Continua ancora il Direttore Generale: “Gibertoni Chiara riferisce che si dovrà essere aderenti alla direttiva regionale, crede che, dal punto di vista aziendale, dall’analisi dei dati non emergeranno particolari che possano portare a modifiche sostanziali nella proposta di riorganizzazione presentata, ma ciò non toglie che il quadro presentato dovrà essere supportato dai dati…

Sui tempi è invece il Sindaco di Monzuno Marco Mastacchi che in apertura del documento dichiara che a giugno si chiuderà il documento attuativo e si darà avvio alla riorganizzazione

Ora ci si augura  la pubblicazione anche del verbale del Distretto di cui fa parte il nostro Comune e che al più presto si organizzi un incontro con i cittadini per informarli su quanto sta accadendo.

CAST: "con la proposta dell'AUSL, l'ospedale diventerà una casa di riposo mascherata"

Un comunicato elenca le differenze con la situazione attuale se dovesse passare la proposta

Il CAST pubblica un comunicato inerente l'Ospedale di Loiano qualora dovesse passare la proposta dell'AUSL.

L'azienda AUSL ha presentato agli amministratori del nostro territorio la nuova programmazione dell'assistenza territoriale e della rete ospedaliera dell'area metropolitana di Bologna, recitando: l'Ospedale di Loiano avrà una evoluzione che lo porterà a divenatre OSpedale di COmunità.

Nel documento allegato le differenza fra la situazione attuale e quella proposta dall'AUSL.

L'ospedale si evolverà in casa di riposo mascherata

Per la prossima estate nessun taglio di posti letto all'Ospedale di Loiano

La risposta dell’Amministrazione ad un’interrogazione di ‘Loiano nel Cuore’

In risposta ad un’interrogazione del gruppo di minoranza ‘Loiano nel Cuore’ durante il Consiglio Comunale de 24 maggio, la maggioranza ha aggiornato sulla situazione dell’Ospedale e dei paventati tagli ai posti letto per il periodo estivo.

Nella nota si legge: “riguardo all’apertura estiva, la CTSS (Conferenza Territoriale Socio Sanitaria ndr) non diminuirà i posti letto presso l’ospedale di Loiano”. Si aggiunge poi che a livello regionale non è ancora stato formato un tavolo di lavoro, ma l’Amministrazione Comunale è costantemente in contatto con la direzione del Distretto Sanitario

Donata dal CAST la macchina di supporto respiratorio all'Ospedale di Loiano. "Un grande aiuto per molte patologie"

"Così si aiutano molti pazienti e famiglie costrette a trasferimenti e pendolarismo".

Grande partecipazione di cittadini, associazioni ed autorità alla consegna della macchina per il  supporto respiratorio Philips V60 che il CAST ha donato all’Ospedale Simiani di Loiano. Consegna  avvenuta sabato 20 febbraio proprio presso il presidio sanitario in una sala che a stento conteneva i tanti intervenuti.

Oltre alle rappresentanze dei Comuni di Loiano, Pianoro Monghidoro e Monzuno (presente il Sindaco Mastacchi), presenti  anche il Direttore Generale dell’AUSL, Chiara Gibertoni ed il Direttore di Distretto Elisabetta Vecchi. Intervenute anche le delegazioni della Croce Rossa di Loiano, della Pubblica Assistenza di Monterenzio e della Pubblica Assistenza di San benedetto Val di Sambro.

 

Ha introdotto la presentazione il Direttore dell’Ospedale Dott Giovanni Perulli che oltre a ringraziare il CAST ha rimarcato più volte l’importanza di questo macchinario e dell’aiuto che potrà dare ai malati. “Si tratta di un’ottimo strumento che si va ad affiancare ad una macchina analoga che già utilizziamo e che raddoppia così  le potenzialità dell’Ospedale nel trattamento di molte patologie acute cardio-polmonari”. “Queste patologie” continua il  Dott Perulli, “costringevano molti pazienti a trasferimenti o continui pendolarismi  agli ospedali di Bologna, con una pesante aggravio anche per i famigliari. Una donazione che rappresenta anche un forte segnale di attenzione da parte di tanti cittadini che con il proprio contributo ne hanno permesso l'acquisto ed aiutare così un presidio sanitario importante come quello di Loiano”.

"Storia amministrativa di Loiano dal dopoguerra agli anni '80", l'intervento di Marco Vigna

Durante l'incontro organizzato da 'Il Tarlo' anche un capitolo dedicato all'ospedale di Loiano

Durante l'incontro organizzato il 6 febbraio dall'Associazione 'Il Tarlo' intitolato "Storia amministrativa di Loiano dal dopoguerra agli anni '80", si è potuto apprezzare anche l'intervento di Marco Vigna su vicende legate alla sanità di quegli anni riferite anche all'Ospedale di Loiano.

Confermata la riduzione di dieci posti letto nell'ospedale di Loiano nel periodo estivo

L'intervento del Sindaco in Consiglio Comunale conferma la decisione dell'Ausl. Un atto di indirizzo redatto dal Comune

Durante il Consiglio Comunale del 12 maggio scorso, il Sindaco e l'assessore alla Sanità hanno illustrato la situazione dopo le voci di riduzione dei posti letto nell'ospedale loianese nel periodo estivo. Suddivisi per punti  (ed in estrema sintesi) le principali considerazioni emerse durante l'incontro.

Chi difenderà veramente l'ospedale?

E’ notizia di ieri della minaccia di un non meglio specificato rischio di declassamento del nostro ospedale. Minaccia arrivata tramite intervista dal direttore generale alla sanità in Regione, Tiziano Carradoni. Sorvolo sulla modalità (fortemente discutibile) di dare notizie del genere ai giornali senza averne prima parlato con le amministrazioni, i lavoratori, le associazioni e la cittadinanza.

La questione è un’altra. Siamo ormai in campagna elettorale per le amministrative e l’ospedale sarà inevitabilmente tema di discussione. Per questo la posizione che prenderanno in merito i candidati sindaci, sarà importante nel momento del voto.

L'ospedale di Loiano a rischio declassamento

Non c'è pace per il nostro Ospedale. Dopo il rischio chiusura, depotenziamento, riduzione posti letto, casa della salute (inaugurata solo l'estate scorsa), adesso si parla di un non meglio precisato 'declassamento'.

Ospedale di Loiano: nel 2010 si parlava di investimenti

A dicembre 2010 l'Amministrazione loianese dedicò una serata  di approfondimento alla situazione dell'Ospedale di Loiano. Già allora si parlava di tagli e riorganizzazione ma gli interventi degli ospiti non diedero àdito a preoccupazioni. Anzi. In una parte dell'intervento, la  Dott.ssa Marcaccio (responsabile Ausl Bologna),  parlava addirittura di investimenti,  quantificandone anche  le cifre.

 

Come è possibile che dopo neanche due anni si parli nuovamente di tagli e persino di chiusura? Come è possibile che gli impegni assunti pubblicamente non abbiano più valore? Non ci permettiamo di suggerire alcuna linea ma ci piacerebbe che l'Amministrazione loianese, i Comuni coinvolti ed il CAST utilizzassero queste parole come base di partenza per una trattativa difficile che  non può prevedere il taglio del servizio ospedaliero. Vi riproponiamo lo spezzone dell'intervento . Ci scusiamo per la scarsa qualità  delle immagini

 

Ottobre 2012

- 2017 - Eventi, Feste e Sagre a Loiano
I Comitati 'no-cave' incontrano i cittadini nelle frazioni. Giovedì 17 settembre  a Quinzano
"Star bene con Manos", giovedì 27 luglio al Centro Yoga Shanti-Om a Loiano
Venerdì 17 febbraio a Loiano il 1° Concorso fotografico  "Scatta la foto al tuo micio" in occasione della Festa Nazionale del Gatto

Centro Raccolta Cosea

 

 

 

canile savena banner

 

 

 

 

 

Mappa Loiano