Giovedì, 26. January 2023 - 23:20

Il progetto 'Biblioteca 025' avrà come sede anche quella di Loiano

Rivolto a giovani tra i 18 ed i 28 anni. 25 ore alla settimana per € 440,00 al mese

È attivo il progetto Biblioteca 025 - La biblioteca come centro di condivisione e socialità, organizzato dall'associazione di enti SCUBO, all'interno del bando di Servizio Civile Universale.

Il progetto è rivolto a giovani tra i 18 ed i 28 anni e avrà come sede anche la Biblioteca del Comune di Loiano, dove è previsto l'impiego di un volontario.

I giovani volontari selezionati per il progetto saranno impegnati per un anno, 25 ore a settimana (suddivise su 5 giorni settimanali), e si occuperanno di valorizzare il patrimonio storico e culturale del territorio, organizzando e promuovendo le iniziative della Biblioteca.

L'obiettivo sarà quello di incentivare la costruzione di una rete tra la biblioteca e il mondo scolastico-universitario, potenziando sia la fornitura di servizi a scuola-università sia la funzione aggregatrice e di coesione sociale della biblioteca.

È previsto un rimborso spese mensile di 444,30 €.

Le competenze acquisite saranno riconosciute attraverso il rilascio di una certificazione, che potrà essere fatta valere anche nel curriculum vite.

Le domande per candidarsi e partecipare al progetto potranno essere presentate sino al 10 febbraio 2023.

https://www.comune.loiano.bologna.it/bjEZt

Dal 1° gennaio sposarsi a Loiano costa di più

Con gli aumenti della tariffe per celebrare i matrimoni si può spendere fino a € 650,00

Fra gli aumenti tariffari approvati dalla Maggioranza ci sono anche quelli relativi alle celebrazioni di matrimoni civili e la costituzione di unioni civili (allegato). Di seguito le tariffe aggiornate in vigore dal 1 gennaio 2023:

In orario d’ufficio
-Cittadini residenti (almeno uno dei nubendi/costituenti)
€ 82,50
-Cittadini non residenti
 € 165,00

dal lunedì al venerdì al di fuori dell’orario d’ufficio
-Cittadini residenti (almeno uno dei nubendi costituenti)
€ 247,50
-Cittadini non residenti
€ 330,00

sabato pomeriggio, domenica
-Cittadini residenti (almeno uno dei nubendi costituenti)
€ 412,50
-Cittadini non residenti
€ 495,00

presso sedi esterne
- Cittadini residenti (almeno uno dei nubendi costituenti)
Si applicano integralmente le tariffe previste al precedente punto A / Tariffe Residenti presso la Residenza Municipale
- Cittadini non residenti
€ 650,00

Per il gruppo di Minoranza si tratta di aumenti ingiustificati visto che per il Comune celebrare i matrimoni non ha nessun costo, mentre si potrebbe ‘sfruttare’ questo settore per tutto l’indotto che potrebbe portare (ristoranti, alberghi, regali, fiori, far conoscere il territorio ecc).E’ stato inoltre ricordato che queste tariffe erano già state aumentate del 50% nel 2017

Di altro avviso il sindaco che in Consiglio Comunale difende gli aumenti: “si tratta di un aumento marginale, di appena € 50,00 ed in fondo ci si sposa una volta soltanto. Se si vuole risparmiare ci si può sposare durante la settimana negli orari d’ufficio” (QUI da 1h 07' 50")

Il Casalino è punto prelievi con referti disponibili in 24h

Attivo tutti i giorni, dal lunedì al venerdì.

Per far fronte ai disagi nati con la chiusura del Laboratorio Analisi dell’Ospedale di Loiano, ricordiamo che il Casalino offre un punto prelievi attivo tutti i giorni della settimana, dal lunedì al venerdì.
I referti sono disponibili in 24 ore, caricati in automatico sul fascicolo sanitario o via mail

Per info e prenotazioni tel. 051/928092

Andrà di nuovo a Bando il bar de La Guarda

Nel 2013 e 2015 la Gara andò deserta. E' fra gli obiettivi 2023 dell'Amministrazione loianese

“Offrire un nuovo servizio di bar e rivendita di generi di prima necessità presso la frazione La Guarda, che costituisca anche un punto di ritrovo per la popolazione della località”. Con questa motivazione l’Amministrazione loianese ha inserito l’obiettivo “Affidamento in concessione del servizio di gestione del Bar località La Guarda”, fra quelli del 2023 (allegato)
Il bar, di proprietà del Comune, era già andato a Bando nel 2013 e nel 2015 ma la Gara andò sempre deserta.

Mercatino del Riuso, fino al 2025 i proventi destinati all'acquisto di un mezzo per i servizi sociali

Neanche per il 2023 è previsto l'ampliamento del Centro così come promesso dal Comune

AUSER e Comune di Loiano hanno approvato un Atto di indirizzo (allegato),  per la destinazione dei proventi del Mercatino del Riuso. Mentre per gli anni 2021 e 2022 il ricavato netto è stato destinato all’acquisto di giochi per i parchi pubblici, per le annualità 2023, 2024 e 2025 verrà impiegato per l’acquisto di un automezzo da destinare ai trasporti connessi ai servizi sociali. Dalla sua apertura (settembre 2017) ad oggi, il Centro ha incassato € 30.000 e sottratto kg  20956.05 di materiale ai rifiuti.

Nonostante l'ottimo risultato, purtroppo ad oggi non è in programma l’ampliamento del Centro così come promesso dall’attuale Amministrazione

Lunedì 16 gennaio video lezione sulla disostruzione pediatrica a cura della CRI

Incontro gratuito con iscrizione obbligatoria

Lunedì 16 gennaio, dalle ore 18:00 alle ore 19:30, si terrà una video-lezione informativa sulle manovre di disostruzione pediatrica e sonno sicuro, organizzata dalla Croce Rossa Italiana in collaborazione con il Centro per le Famiglie Savena-Idice.

Per poter partecipare è obbligatorio procedere all'iscrizione telematica anticipata QUI (è previsto un numero massimo di iscritti partecipanti).

L'iniziativa è gratuita e ha l'obiettivo di diffondere semplici ma fondamentali manovre salvavita utili in caso di ostruzione da corpo estraneo delle vie aeree nel bambino e nel lattante, nonché nozioni atte a ridurre il rischio della morte in culla (SIDS) e a garantire una nanna sicura dei propri bambini.

QUI tutte le info

Morganti: "Il Laboratorio Analisi funziona in maniera diversa. Obiettivo raggiunto al 100%"

Dopo Pianoro, arriva la dichiarazione anche del sindaco di Loiano (sempre area PD)

“Il Laboratorio Analisi dell’Ospedale di Loiano è chiuso ma il Laboratorio funziona; funziona in maniera diversa. Un’ Ospedale senza Laboratorio Analisi chiuderebbe quindi non è che non c’è; non c’è più all’interno, ma l’Ospedale ha assolutamente bisogno di un Laboratorio altrimenti non potrebbe gestire i pazienti”.

Il tortuoso ragionamento è del sindaco di Loiano, Fabrizio Morganti che nell’ultimo Consiglio Comunale ha risposto ad una richiesta di chiarimenti da parte della Minoranza (QUI dal 32' e 35")

Infatti nel DUP (Documento Unico di Programmazione) approvato dalla Maggioranza (allegato), viene riportato l’obiettivo: “Salvaguardare la permanenza del laboratorio analisi e del punto di primo intervento che rappresentano i cardini della struttura ospedaliera”. Secondo Morganti  e la Maggioranza, è un obiettivo raggiunto al 100% poiché (proviamo ad interpretare),  è vero che a Loiano il Laboratorio non c’è più, ma c’è a Bologna e quindi la salute dei pazienti è salvaguardata.

Quindi dopo Pianoro, anche il sindaco di Loiano (sempre area PD), rivede la sua posizione rispetto a  quelle dichiarate alla manifestazione del CAST, nella lettera all'AUSL, sui giornali e sui social. 

Pagine

Back to Top