Giovedì, 28. October 2021 - 3:50

Riconosciuta ‘l’indennità di risultato’ all’ Ufficio di Staff del Sindaco

Con la Delibera n 89 (allegata), la Giunta di Loiano ha approvato il “Riconoscimento retribuzione di risultato dipendente Ufficio di Staff del Sindaco”. L’ Atto riconosce alla Dott.ssa Sara Lorenzini era stata assunta assunta il 17 settembre 2020 per svolgere le seguenti mansioni:

  • comunicazione istituzionale dell’ente
  • attività di rapporto con organi di stampa
  • supporto all’esercizio delle funzioni di indirizzo e controllo dell’organo politico
  • svolgimento di funzioni complesse e particolari che richiedono necessariamente un valido supporto

E' stata riconosciuta la somma di € 300,00 “quale retribuzione di risultato, comprensiva del lavoro straordinario e della qualità della prestazione individuale, a fronte dei risultati eccellenti conseguiti dalla stessa”. Complimenti alla Dott.ssa Lorenzini anche per la nuova nomina all'interno del Comune

Liquidate le indennità di risultato 2020 ai Responsabili d’Area del Comune

Con la Determina n 189 (allegata), il Comune di Loiano ha liquidato la quota-parte del 2020 ai Capi Area quale indennità di risultato. Tutti i Capi Area hanno quasi raggiunto il 100% di valutazione (confermata dal sindaco), che corrisponde alle seguenti indennità annuali:

Area Servizi alla Persona (Dott.ssa Nassetti dimissionaria e Dott Mandini) € 11.300,00

Area Risorse e Attività produttive Dott.ssa Cinzia Rossetti € 13.500,00 (con una maggiorazione annua per attività in Unione)

Area Territorio e Ambiente Dott.ssa Eva Gamberini € 11.300,00

Area Polizia Municipale sig Bruno Maurizzi € 11.300,00

Frana del Farnè, aggiudicati i lavori per realizzare la deviazione (spesa € 171.000)

Con la Determina n 423 (allegata), l’Unione Savena Idice ha pubblicato l’esito della Gara per l’affidamento di lavori urgenti per la realizzazione di una variante stradale esterna al tratto dai via S. Vincenzo, danneggiato dalla riattivazione di un dissesto in località Calvane (Loiano).

Si tratta dell’ormai (tristemente) famosa frana del Farnè che dal 2014 ad oggi fra lavori, consulenze e verifiche ha visto spesi circa 700.000 euro per ripristinare un centinaio di metri di strada. Dopo diversi ed inutili interventi, è stato deciso di deviare il tratto stradale e creare appunto una bretella che aggiri il dissesto.

Al Bando hanno partecipato la Ditta Zini Elio, Marchesi Movimento Terra insieme alla F.lli Lorenzini e la CASP insieme alla COVEMA. Ha vinto quest’ultima RTI (Raggruppamento Temporaneo di Imprese), che ha offerto un ribasso del 17,130%, per un importo globale pari ad Euro 140.446,34 (IVA esclusa), di cui Euro 2.753,00 per oneri della sicurezza. I lavori inizieranno il prossimo 4 ottobre per concludersi a fine anno.

DUP: "entro il 2024 realizzare una zona Fitness nella torretta della scuola media"

Fra gli obiettivi da raggiungere dall' Amministrazione loianese entro il 2024, ci sono anche la realizzazione di una zona fitness nella torretta della scuola media ed uno  studio di fattibilità per la costruzione di una  piscina/centro polifunzionale .

E’ quanto inserito nel DUP Documento Unico di Programmazione (allegato, pagine 39 e 40), approvato dalla Maggioranza nel Consiglio Comunale nel luglio scorso. Gli obiettivi (già previsti nel programma elettorale), sono sottoscritti e confermati dall’ Assessore allo Sport Corrado Bartolomei.

Per la 'Festa Grossa di Sabbioni' un incasso netto di € € 3.725,00.

La Parrocchia di Loiano ha pubblicato il rendiconto della Festa di Sabbioni 2021. L’incasso totale è stato di € 6.358, le spese € 2.633,00 per un incasso netto di € 3.725,00. Oltre a ringraziare gli organizzatori, i commercianti e gli sponsor, la Parrocchia comunica che parte del ricavato è stato destinato ad interventi strutturali e di arredo della Chiesa di Sabbioni

"Con lo sfalcio dell'erba, distrutti a Scascoli i Giardini a bordo strada"

Riceviamo e pubblichiamo

SCEMPIO A SCASCOLI Nei giorni scorsi, è passato il grande mezzo che per il comune di Loiano taglia i bordi strada. Grande lo sconcerto nel vedere che aveva azzerato la sponda di ginestre che abbelliva il poggio della grande quercia tra Scascoli e Anconella.

Il luogo, curato già da alcuni anni dai Giardini del Casoncello era di grande bellezza e suggestione. Luogo di sosta per villeggianti e passeggiatori era elemento di spicco in una strada di pregio paesaggistico.

Già apparso su organi di informazione  come Bologna Today era preso ad esempio di come un bordo strada potesse diventare un giardino ed essere motivo di attrazione per chiunque vi passasse.

Ora solo devastazione. Da un lato e dall’altro (dove peraltro non c’era nemmeno bisogno di tagliare essendo le ginestre distanti dalla strada di almeno tre metri) la brutalità dell’intervento fa pensare ad un astio profondo nei confronti del luogo, della natura  e della cura che è stata profusa nel tempo. Sicuramente non è così. Non si può pensare che l’atto sia stato volontario perché denoterebbe una tale pochezza spirituale e di intelligenza da risultare quasi incredibile. Più probabile un gesto inconsulto dovuto a superficialità e disinteresse. Quel che è certo è che il danno spacciato per “pulizia” non è stato rivolto a chi in questi anni ha protetto quelle piccole piantine fino a farle divenire una superba proda fiorita ma all’immagine di tutto il comune di Loiano (che dovrà risponderne se non a termini di regolamento quantomeno in termini etici) e a tutti i cittadini della nostra comunità.

Sull' Ospedale di Loiano anni di dichiarazioni, promesse e impegni

Sull' Ospedale di Loiano si sprecano le dichiarazioni, le promesse e gli impegni finiti immancabilmente in tagli e riduzioni. Oggi addirittura il sindaco considera simpaticamente 'obiettivi ambiziosi' ciò che viene promesso da anni. Per il Simiani meno chiacchiere e più fatti concreti, mantenendo gli impegni presi con i cittadini. Grazie

Termina oggi il periodo della seconda ambulanza CRI in convenzione con il 118

Attivata il 15 giugno scorso ed adibita ad interventi di emergenza-urgenza

Finisce oggi il trimestre in cui la Croce Rossa Italiana - Comitato di Bologna (Sede di Loiano) in convenzione con il 118, ha adibito una seconda ambulanza ad interventi di emergenza sul territorio. Il servizio aggiuntivo era iniziato il 15 giugno scorso per coprire il periodo estivo (con il conseguente aumento di presenze), ed ha visto numerosi interventi di emergenza-urgenza non solo a Loiano ma anche nei Comuni limitrofi.

Un ringraziamento da parte di tutta la comunità agli operatori 118 e  alla Croce Rossa Italiana di Loiano.

Pagine

Back to Top