Venerdì, 14. May 2021 - 3:17

Incentivi ai dipendenti comunali, la Giunta difende la scelta

&start= 1828

Durante l’ultima Commissione Consiliare 1, il gruppo di Minoranza ha chiesto chiarimenti in merito alla Delibera di Giunta “Approvazione progetti art 67 - Risorse decentrate variabili - Contratto integrativo del personale dipendente anno 2021” (allegata). Un atto che riporta una serie di incentivi che verranno riconosciuti ai dipendenti comunali nel 2021.

La Maggioranza difende la scelta, motivata dal fatto che sono incentivazioni previste dal contratto nazionale, che la cifra è molto contenuta e che sono riconoscimenti meritati per la disponibilità che danno i dipendenti.

La Minoranza non mette in dubbio che debbano essere riconosciuti ma le motivazioni riportate sono poco credibili e mettono in ridicolo anche l’Ente. Il Consigliere Paolo Venturi ha proposto di rivedere la Delibera e apporre dei correttivi ponendo degli obiettivi  plausibili.

A corollario della discussione il sindaco e l’assessore Bartolomei hanno lamentato la visibilità che questo Atto ha avuto sui social e che mette in cattiva luce l’Ente e i dipendenti verso i cittadini. Bartolomei ha auspicato che prima di rendere pubblici questi documenti, ci sia una discussione preventiva

Il Consigliere di Minoranza Danilo Zappaterra ha replicato che questi Atti sono già pubblici e visibili da tutti sull’Albo Pretorio. Si augura che da parte della Maggioranza non cii sia l’auspicio che queste decisioni passino sotto silenzio “perchè l’Albo Pretorio non lo guarda nessuno”. La Giunta si deve prendere la responsabilità di motivare le sue decisioni e non rammaricarsi se i cittadini sono informati.

In stato di abbandono il vecchio campetto di fronte al Municipio

"Degrado, panchine inutilizzabili e la baracchina piena di rifiuti in pieno centro e a pochi passi da Comune"

Riceviamo e pubblichiamo

Vi segnalo le condizioni del vecchio campetto di fronte al Municipio, in cima alle scale. Una volta era un punto di ritrovo per giocare a pallavolo e qualche anno fa è stato usato durante la festa della Batdura.

Adesso invece è in condizioni fatiscenti, sporco, panchine inutilizzabili  e la baracchina piena di rifiuti di ogni tipo. E’ ammissibile avere un posto così abbandonato in pieno centro, a pochi metri dal Comune  e con un sentiero che porta anche in pineta?

Democratici Monghidoro: “i contributi ai commercianti sono poca cosa rispetto a quanto si dovrebbe spendere”

Riceviamo con richiesta di pubblicazione, la replica del Gruppo Consiliare  di Minoranza “Democratici Monghidoro” all’iniziativa del Sindaco Barbara Panzacchi e della Maggioranza di dare risorse a sostegno dei commercianti. In Consiglio Comunale il gruppo Democratici Monghidoro ha votato contro queste misure. 

Gallo Market di via Roma chiude l'attività

Chiusura dopo Pasqua ed in questi giorni promozioni sui prodotti in negozio. Valentina aveva inaugurato nel 2017

Dopo Pasqua il negozio di alimentari ‘Gallo Market’  di via Roma a Loiano, chiude definitivamente l’attività. Valentina, che  aveva rilevato il negozio ed inaugurato nel 2017, lo ha comunicato sulla sua pagina Facebook QUI,  con offerte e promozioni sui prodotti in vista della cessazione dell’attività. 

Parrocchie di Loiano, avviso per la distribuzione dell' ulivo

Da Parrocchie di Loiano

Quest’anno, considerate le disposizioni relative alle norme anticontagio Covid, NON si troverà più l’ulivo all’esterno della chiesa.

I singoli rami, confezionati in appositi sacchetti, saranno posizionati direttamente sulle panche, all’interno della chiesa, in corrispondenza dei diversi posti a sedere: per ogni seduta, un singolo ramo di ulivo.

Tale ulivo sarà benedetto all’inizio di ogni celebrazione Eucaristica. 

La Giunta ripropone ‘il Salotto’, chiusura di via Roma nel periodo estivo

Non si conoscono ancora i dettagli ma sembra ormai certo che anche per quest’anno sindaco e Maggioranza riproporranno ‘il Salotto’, cioè la pedonalizzazione di via Roma nel tratto fra i due semafori. Come ha confermato lo stesso assessore Luca Ladinetti, si stanno svolgendo degli incontri (on line) per decidere le modalità di chiusura.

Così come lo scorso anno, la maggioranza dei commercianti sembra però contraria ad una chiusura generalizzata, tutti i giorni e per una fascia oraria estesa od in assenza di eventi. L’ultima parola spetterà alla Giunta, ‘forte’ anche del sondaggio effettuato lo scorso anno al termine del periodo di chiusura (162 votanti di cui 116 a favore della pedonalizzazione). Come ha sottolineato l’assessore “per quanto riguarda il Salotto, quest'anno con gli attori coinvolti il clima è disteso, c’è la volontà di collaborare e stiamo avendo ottimi riscontri”.

Pagine

Back to Top