Venerdì, 14. May 2021 - 4:01

La Bologna Montana Bike installerà una bacheca informativa dei sentieri nella Pineta di Loiano

Con la Delibera n 34 (allegata), la Giunta di Loiano ha concesso il patrocinio a sostegno dell’Associazione Bologna Montana Bike, per supportare economicamente l’installazione di una bacheca informativa dei sentieri nella Pineta. Il patrocinio prevede l’esenzione dal pagamento di quanto dovuto in termini di diritti di segreteria, pari a € 180,00. La bacheca verrà installata in via Pozzi in data da definire

Via Vaiarano, il Comune perde la causa anche in Cassazione

E’ arrivata a conclusione una vicenda giudiziaria iniziata alla fine degli anni ’90, che ha visto contrapposti il Comune di Loiano e la Edilpianoro, contro il sig Eolo De Maria in merito al depuratore di via Vaiarano a Barbarolo. Una conclusione che vede il Comune perdere la causa in Cassazione dopo averla già persa in Appello e vinta in I grado. Ora l’Ente dovrà risarcire € 63.000,00 oltre a € 10.065,00 di spese legali.

Nell’attesa di conoscere le motivazione della sentenza, bisogna ricordare quelle dell’Appello : “la condotta del Comune dopo essere venuto a conoscenza degli versamenti abusivi, fu inadeguata, intempestiva ed inefficace rispetto all’ acclarata situazione di perdurante pericolosità per l’ambiente e le persone”.

La vicenda inizia nel 1998 e prosegue fino al 2005 con la causa intentata dal De Maria. In quegli anni l’attuale sindaco Fabrizio Morganti era Consigliere di Maggioranza ed assessore al Bilancio in Amministrazioni del PD (Nascetti e Colazzo).

Un aspetto mai chiarito è il motivo per cui la Edilpianoro, dopo la sentenza di Appello, abbia pagato anche la quota-parte del Comune (€ 63.000), senza che nessuno glielo avesse chiesto e senza esigerne la restituzione dall’Ente. Sull’intera vicenda la Minoranza ha sempre sollevato numerose perplessità fra cui l’opportunità di ricorrere in Cassazione dopo una sentenza così chiara in II grado

La Cooperativa 'Lo Scoiattolo' si aggiudica la gestione del Canile Savena di Loiano

Con la Determina n 191 (allegata), l’ Unione Savena Idice ha decretato l’affidamento del canile Savena alla Cooperativa Lo Scoiattolo di Monzuno. La Cooperativa Lo Scoiattolo (che lo ha gestito fino ad oggi), si è aggiudicata il Bando con una offerta di € 146.804,29 per due anni.

A causa della mancata iscrizione al portale Mepa dell’altra cooperativa in gara (Cooperativa Sociale Quadrifoglio Tre – Handicap ed Emarginazione s.c. onlus), non è stata invitata alla richiesta di offerta (RDO). Il Canile Savena è convenzionato con i Comuni di Loiano, Pianoro, San Lazzaro di Savena, Monzuno, Monghidoro, San Benedetto Val di Sambro, Castel di Casio e Castiglione dei Pepoli.

Per tutto il territorio è  un’ottima notizia data la grande professionalità e competenza con cui viene gestito da anni il Canile Savena da parte della Cooperativa Lo Scoiattolo.

Anche quest'anno 'Al Telegrafo' apre uno spazio esterno comodo e accogliente.

Dopo il successo dello scorso anno, il bar ‘Al Telegrafo’ di Sabbioni riapre un angolo esterno ombreggiato, accogliente e colorato. Ora lo spazio è più ampio, con più posti a sedere e con una caratteristica e comoda rastrelliera per i ciclisti.Il posto giusto per una pausa in questo ‘salotto’ all’aperto, godendosi qualche minuto fuori dal centro. Complimenti a Barbara, 'Guazza' ed ai realizzatori !

Questi gli orari di apertura dal 26 aprile:

Dal lunedi al giovedì: 07:00 - 21:00

Venerdì e sabato: 07:00 - 22:00

Domenica: 07:30 - 21:00

Sarà possibile la consumazione all’aperto e saranno sempre attivi gli altri servizi di tabaccheria, pagamento utenze e bolli auto, Lottomatica e ricarica Postepay.

A Loiano le Celebrazioni del 76° Anniversario della Liberazione

Anche a Loiano si sono svolte questa mattina le Celebrazioni per il 76° Anniversario della Liberazione. Il sindaco Morganti con una rappresentanza della Polizia Municipale, dei Carabinieri e dei Gruppi di Maggioranza e Minoranza hanno presenziato prima a Livergano con la deposizione di una corona in omaggio del 1° Gruppo Caccia, presso il monumento dedicato al Soldato Americano e al 2° Ten. Pil. John Richardson Cordeiro De Silva; successivamente a Quinzano con la deposizione di una corona al Monumento ai Caduti Piazza della Pace ; al memoriale Caduti 91° Infanti Division in viale Marconi, in Piazza del Municipio e a Roncastaldo dove era presente come tutti gli anni, anche il Sindaco di Monghidoro Barbara Panzacchi e Fabrizio Monari dell’ANPI 

Tutte le foto QUI

Apertura delle iscrizioni al Nido 'Piccole Orme' per l'anno 2021-2022

Il Comune di Loiano ha comunicato l’apertura delle iscrizioni al Nido ‘Piccole Orme’ per l’anno 2021 -2022. Sabato 15 maggio sarà possibile visitare il Nido dalle 9,30 alle 12,30. Le domande di iscrizione possono essere presentate per i bambini nati nel 2019, nel 2020 e dal 1 gennaio 2021. In allegato tutte le info

II Comune non ottiene il finanziamento per sistemare la Caserma dei Carabinieri

&start2011

Si ricorrerà ad un mutuo allungando i tempi fino alla primavera 2022. il sindaco “non c’è nessun rischio che Loiano perda il presidio dei Carabinieri”

Non è stato concesso al Comune di Loiano il finanziamento di € 930.000 per ripristinare e rendere nuovamente utilizzabile la Caserma dei Carabinieri  lesionata nel gennaio scorso. La risposta negativa è arrivata al Comune a febbraio ma lo si è saputo solo adesso, durante la Commissione Consiliare del 22 aprile. Nessun finanziamento e  quindi il Comune - come ha riportato il sindaco - si affiderà all’accensione di un mutuo tramite Cassa Depositi e Prestiti. Operazione che allungherà inevitabilmente i tempi che, nella previsione più pessimistica, potrebbe vedere una fine dei lavori nella primavera del 2022.

In Commissione se ne è parlato prendendo spunto dall’Interrogazione presentata dal gruppo di Minoranza  proprio per avere aggiornamenti in merito alla Caserma. Il Consigliere Paolo Venturi si è soffermato sui lavori di consolidamento che hanno causato il cedimento strutturale, sottolineando diverse perplessità soprattutto per i tempi: Delibera di intervento, incarico e realizzazione del progetto e affidamento lavori  fatto tutto in una settimana. Il dubbio sollevato è che questi tempi contingentati abbiano influito anche su quanto avvenuto e sulla poca attenzione in tema di sicurezza (fortunatamente non si è fatto male nessuno).

Sempre in tema di sicurezza è stato chiesto anche chiarimenti in merito ai cartelli nel lato ovest della Caserma (“attenzione balaustra pericolante” e “attenzione caduta intonaco”) ed il motivo per cui l’area non è transennata. L’ Architetto Eva Gamberini ha risposto che non è a conoscenza dell’origine di quei cartelli e che verranno fatte verifiche (foto)

Infine il sindaco ha rassicurato che non ci sono rischi che Loiano perda il presidio dei Carabinieri: “c’è un clima collaborativo con l’Arma che ha compreso il problema e non si ipotizza assolutamente la chiusura della Caserma

La discussione sulla Caserma nella regsitrazione vidoe della Commissione del 22 aprile 2021

“Un Bando Europeo per sfalcio erba, spazzamento neve e spargimento sale”

Il Comune di Loiano e la Stazione Unica Appaltante di Pianoro stanno predisponendo un Bando unico per raggruppare vari interventi sul territorio: sfalcio erba, spargimento sale e spazzamento neve.

Come ha riportato il sindaco in Commissione, si tratta un Bando Europeo del valore di oltre € 500.000, che avrà durata di 5 anni (4 anni per il servizio  spargimento sale che è già affidato ancora per un anno).

Il Comune cerca quindi una soluzione che permetta di avere un interlocutore unico per cinque anni così da non ripetere  quanto avvenuto lo scorso inverno, quando a novembre non si conosceva ancora chi doveva effettuare il servizio neve

Pagine

Back to Top