Martedì, 23. April 2019 - 6:40

rifiuti

Contro l'abbandono di rifiuti è funzionante una sola telecamera. La PM: "stiamo valutando l'acquisto di altre"

Inizialmente erano quattro.Nel 2016 elevati cinque verbali di infrazione

Con la Delibera n. 32 dell’11 aprile 2017 la Giunta Comunale di Loiano ha approvato il Referto Controllo di Gestione 2016. Nel documento (allegato) vengono riportati "Obiettivo" e "Stato Finale" degli interventi delle varie Aree  nel corso del 2016.

Il punto 4 dell’Area 4 (Polizia Municipale) a pag 66, riporta che il contrasto all’abbandono di rifiuti in zone non attrezzate per il loro smaltimento è stato realizzato con l’unica telecamera trappola rimasta efficiente.

Inoltre sono stati elevati 5 verbali di infrazione alle norme sul conferimento rifiuti ed infine il progetto avrà nuovo impulso non appena si riceverà la telecamera che Cosea fornirà ad ogni Comune associato.

Come previsto dal ‘Regolamento Videosorveglianza’ (allegato), il Comune era dotato di n.4 telecamere mobili modello LTL ACORN scouting camera, proprio utilizzate per contrastare questo tipo di reato.

Un anno fa, nel marzo del 2016, il Comune aveva poi dato il via alla campagna “Linea dura contro chi abbandona i rifiuti” (volantino allegato), che informava  proprio sull'utilizzo delle telecamere-trappola per individuare chi scaricava abusivamente.

Per conoscere meglio la situazione abbiamo chiesto chiarimenti al Comandante della Polizia Municipale, Umberto Ori, (di cui riportiamo ed alleghiamo la gentile risposta) che conferma quanto riportato nella Delibera e che una volta superata positivamente la prova con lo strumento che verrà fornito da Cosea, si valuterà l’opportunità di acquistarne altre di questo modello.

 

Loiano li 13.04.2017 

Al Consigliere Loiano Danilo Zappaterra

trasmissione a mezzo mail

OGGETTO: telecamere contrasto abbandono rifiuti

in risposta alla sua mail, nella quale richiede informazioni sull’uso delle telecamere nel contrasto all’abbandono rifiuti, con riferimento al n.ro delle telecamere in uso nell’anno in corso sono a ad informarLa che
- delle 4 telecamere trappola in dotazione 3 sono fuoriuso (2 si ipotizza per effetto degli agenti atmosferici che hanno compromesso i circuiti interni, ed una è andata distrutta in pineta durante a nevicata del 2015)

- in attesa di quella promessa da Cosea (sollecitata telefonicamente alcuni giorni fa) non ritengo opportuno l’acquisto di altre telecamere, senza prima aver testato le potenzialità dello strumento in arrivo, che dalle informazioni ricevute dovrebbe facilitare il compito del contrasto. Testata la telecamere si potrà valutare l’opportunità di acquistarne altre, magari identiche.

Distinti saluti

Isp. Sup. Umberto Ori 

foto: Vito Totire

Sarà l’AUSER di Loiano a gestire il Mercato del Riuso

In via sperimentale fino a dicembre 2017. Da COSEA € 25.000 di contributo

Con la Delibera n. 105 dell’11 ottobre 2016 (allegata), la Giunta Comunale ha approvato la convenzione con l’associazione AUSER per la gestione del Mercato del Riuso di cui sembra ormai prossima l’apertura.

L’accordo prevede una gestione temporanea e sperimentale fino al 31 dicembre 2017 con possibilità di rinnovo ipotizzandone anche diverse modalità. Il Mercato sarà collocato nei locali della GESCO adibiti oggi a magazzino/deposito/capannone e vicino al Centro di raccolta di COSEA. 

E proprio da COSEA arriva un contributo economico di € 25.000 per la realizzazione del Progetto, mentre i proventi dalla vendita degli oggetti resteranno al gestore, che deve però  destinare gli incassi al sostenimento di progetti che verranno concordati con l’Amministrazione comunale.

Riduzione del 5% della TARI (tassa sui rifiuti) per chi realizza il compostaggio domestico

Lo sconto calcolato sulla quota variabile della tariffa

Nella Delibera n. 21  del 29 aprile 2016, modifiche al Regolamento disciplinante l'Imposta Unica Comunale (il Regolamento è del 2014), vengono riepilogati anche norme ed articoli legati alla Tassa sui Rifiuti (TARI).

All'art 16, 'Agevolazioni' viene riportato che "per le utenze domestiche che provvedono a smaltire in proprio gli scarti compostabili mediante compostaggio domestico è prevista una riduzione del 5% della quota variabile della tariffa del tributo, con effetto dal 1° gennaio dell’anno successivo a quello di presentazione di apposita istanza nella quale si attesta che verrà praticato il compostaggio domestico per l’anno successivo in modo continuativo". Questo, considerando sempre la copertura integrale del costo del servizio per il Comune.

Il compostaggio  o  biostabilizzazione, è un processo biologico aerobico e controllato dall'uomo che porta alla produzione di una miscela di sostanze umificate (il compost) a partire da residui vegetali sia verdi sia legnosi o anche animali mediante l'azione di batteri e funghi.

 

L'agevolazione sarà valida anche per gli anni successivi, purché non siano mutate le condizioni, con obbligo per il soggetto passivo di comunicare al Comune la cessazione dello svolgimento dell’attività di compostaggio.

Continuo abbandono di rifiuti a Cà di Balloni

Ogni settimana uno scarico abusivo. "Necessari maggiori controlli"

Dunque, martedì hanno sgomberato gli ingombranti depositati il mercoledì prima. Mercoledì c'erano già questi nuovi ingombranti e oggi è già sabato.

Se ne deducono due cose: 1) il martedì è il giorno in cui sgomberano gli ingombranti;

2) ormai è certo che a Ca' di Balloni bisogna aumentare la sorveglianza perché il sito piace molto essendo comodo perché sulla strada ma sufficientemente isolato per non essere intercettati facilmente.

Chiedo comunque cortesemente a quelle brave "personcine" che scaricano selvaggiamente, di smetterla visto che poi i costi aggiuntivi per portare queste cose in discarica, li paghiamo noi mentre a loro che sicuramente ce le avevano già caricate su un mezzo, portarli fin la' sarebbe costato solo un quarto d'ora in più.

Tiziana Rossetti

In arrivo aumenti per refezione, doposcuola e trasporto scolastico, matrimoni, nido, servizi cimiteriali

Aumenti delle tariffe dal 15 al 50%. Gli incrementi dei servizi scolastici applicati dal prossimo settembre

Tariffa Refezione scolastica + 22% ; trasporto scolastico + 20% ; sorveglianza pre-scolastica +22%; servizi cimiteriali + 15%; celebrazione matrimoni + 50%

Queste sono alcune delle percentuali di aumento delle ‘Tariffe servizi a domanda individuale’ inserite nella Delibera n. 11 del 16 febbraio 2016 (allegata) ed approvate dalla Giunta Comunale (quindi solo dalla maggioranza in Consiglio). Quelle relative ai servizi scolastici saranno applicate da settembre 2016.

Nello stesso Atto viene deliberato l’aumento della quota ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente, strumento che permette di misurare la condizione economica delle famiglie), portandolo da € 7.500 a € 10.632,94.

Altre tariffe restano invece invariate come  i servizi resi dalla Polizia Municipale, l'assistenza domiciliare, l’uso delle bacheche comunali, l’utilizzo della palestra della scuola elementare, campo da tennis, campo da calcetto sintetico, bocciodromo. In questi casi va sottolineato che i principali impianti sportivi sono gestiti in concessione, pertanto l’Ente non si occupa dell’incasso delle tariffe che vengono introitate dai gestori.

Segnalazione di rifiuti in via Simiani

Il cassonetto non viene vuotato da giorni e con le festività la situazione si è aggravata

Riceviamo e pubblichiamo una segnalazione proveniente da un residente di via Vezzano. Da molti giorni il contenitore del vetro in via Simiani non viene vuotato ed il materiale fuorisce rompendosi sulla strada creando anche potenziale pericolo per la circolazione.

Con le festività la situazione se possibile, è  peggiorata  perchè non è neanche più possibile chiudere il coperchio. I cittadini lamentano l'assenza di contenitori più grandi o la campana del vetro.

La segnalazione è già stata  inviata agli uffici competenti.

Loiano al 211° posto per produzione di rifiuti fra i 340 Comuni della Regione nel 2014

Con 538 kg pro capite che segnalano un aumento anche per il 2015. Ai primi posti i Comuni con meno di 100kg

In occasione della premiazione della seconda edizione del concorso “sotto il muro dei 100 kg: comuni verso rifiuti zero” , è stata pubblicata  la graduatoria relativa alla produzione di rifiuti dell’anno 2014 dei 340 Comuni Emiliano Romagnoli (dati A.R.P.A. elaborati dall’Ecoistituto di Faenza).

"Il concorso ha lo scopo e la finalità di valorizzare i Comuni che hanno raggiunto i migliori risultati sulla base del nuovo criterio di giudizio di efficienza sulla gestione dei rifiuti che sostituisce quello di resa di raccolta differenziata importante previsto dalla nuova Legge regionale n. 16 del 05 ottobre 2015 che recita: “La riduzione dei rifiuti non inviati a riciclaggio costituisce il criterio principale per la valutazione di efficienza nella gestione dei rifiuti” criterio che sostituisce quello di resa di raccolta differenziata finora utilizzato" (fonte sito web

Segnalazione abbandono di mobili in pineta

Un cittadino segnala questa struttura che giace abbandonata da mesi vicino alla strada

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

 

Buongiorno, scusate ma vorrei segnalare che da molti mesi in pineta vicino alla stradina ci sono questi mobili che credo possa essere una specie di gazebo. Non so se è abbandonata perchè mi sembra in buono stato ma è lì da mesi e nessuno se ne cura. Grazie e scusate il disturbo e vi mando la foto

Aumenta la produzione dei rifiuti nel trimestre. Incrementa la percentuale di differenziata

Da maggio a luglio +12% di rifiuti prodotti. La differenziata al 47%

Sono stati resi noti i dati della raccolta dei rifiuti e della differenziata nel nostro Comune relativi al periodo maggio-luglio. In maniera molto più evidente rispetto al primo periodo dell'anno, in questi mesi si è registrato un preoccupante aumento della produzione dei rifiuti che nel trimestre passa da 621 a 697 tonnellate. 

Pagine

Back to Top