You are herescuola

scuola


Il progetto (solo il progetto) della nuova scuola sticky icon

Nella home page del sito del Comune di Loiano campeggia da tempo un link con foto che rimanda ad una serie di riproduzioni della nuova scuola. Immagini  che  da ogni angolatura danno l'idea di come saranno i nuovi edifici con giardini, scalinate, portici ecc.

Trasporto Scolastico, la registrazione audio della Commissione Consiliare del 27 marzo

Confronto con l'Amministratore della GESCO

E' durato oltre un'ora il confronto fra i componenti della Commissione Consiliare e l'Amministratore della GESCO, Dott Simone Dionisi, sull'interrogazione del Movimento 5 Stelle inerente il costo del Sevizio di Trasporto Scolastico. Le domande poste all'Amministratore si sono concentrate principalmente  sulla spesa totale annua (€ 100.744) del personale esterno (autisti) ed interno (ufficio). Oltre a questa, è stata nuovamente rimarcata l'enorme differenza di costo a km fra il servizio di Loiano (€ 3,42) e quello di Monterenzio (€ 1,49) o Monghidoro (€ 2,52).

Il confronto ha evidenziato anche un differente conteggio totale delle ore impiegate nel servizio ; per GESCO sono  3.765 mentre risultano 2.581 per il Consigliere dei 5 Stelle. Si resta quindi in attesa di questa verifica e della possibilità di ottenere da COSEPURI le stesse condizioni economiche applicate a Monterenzio. Purtroppo pochissimi i cittadini presenti (2)

QUI la registrazione audio dell'incontro

La risposta del Comune sull'aumento dei costi per i lavori alla vecchia Scuola Elementare

Dopo le interrogazioni poste dai Consiglieri Comunali di opposizione

Dopo la richiesta di chiarimenti posta dai gruppi di opposizione in Consiglio (Loiano nel Cuore e Movimento 5 Stelle), il Comune risponde chiarendo la natura dell'aumento dei costi relativi ai lavori della vecchia Scuola elementare. Nella nota si precisa che questo aggravio rientra nei costi del ribasso d'asta ma non precisa, come invece richiesto, la natura degli imprevisti che hanno causato questo aumento.

Va ricordato inoltre all'Amministrazione che quella che viene definita "la diffusione di notizie" è in realtà la Delibera di Giunta n. 121 del 3 novembre pubblicata sull'Albo Pretorio (visibile a tutti),  che abbiamo ripreso ed allegato. Di seguito la nota del Comune (in allegato il documento completo)

 

In considerazione della diffusione di notizie relative all’aumento dei costi dell’intervento di miglioramento sismico della scuola elementare, si precisa che il costo totale per la realizzazione dell’intera opera è inferiore a quanto previsto all’interno del quadro economico posto a base di gara e non è stato necessario integrarlo rispetto alle somme già impegnate.

Aumento di € 50.000 dei costi per i lavori alla vecchia Scuola elementare.“Per il manifestarsi di situazioni non prevedibili”

Aumento a carico del Comune. Contratto prorogato al 12 dicembre

Con la Delibera n. 121 del 3 novembre (allegata), la Giunta Comunale ha approvato un nuovo quadro economico relativo al miglioramento sismico ed efficientamento energetico della Scuola Elementare di via Roma.

Si tratta di un aumento dei costi pari a € 45.921,04 oltre all’IVA per complessivi € 50.513,14  per la  necessità di eseguire una variante in corso d’opera per introdurre nuove lavorazioni finalizzate al miglioramento della cantierabilità nonché determinate dal manifestarsi di nuove situazioni venutesi a creare dopo l’approvazione del progetto e non prevedibili al momento della redazione del progetto.

Non si tratta di un aumento di poco conto, considerato che l’intero costo dell’opera  è di circa 600.000 euro. 

Progetto Orchestra ex allievi Scuola Secondaria indirizzo musicale

Da realizzare da ottobre a maggio per un totale di 30 incontri di un'ora

L’Istituto Comprensivo Loiano Monghidoro lancia un progetto denominato ‘Progetto Orchestra ex allievi Scuola Secondaria indirizzo musicale’.

Come si legge nel comunicato, il Progetto intende accompagnare i ragazzi che hanno fatto parte della Scuola secondaria - indirizzo Musicale dell’istituto Comprensivo di Loiano e Monghidoro, con l’obiettivo di dare ai ragazzi continuità nello studio della musica con gli insegnanti della scuola.

Il Progetto sarà realizzato nel periodo ottobre-maggio con 30 incontri di un’ora a cadenza settimanale. La realizzazione dell’iniziativa richiede la copertura di alcuni costi che ad oggi la scuola da sola non può coprire. per poter rendere sostenibile l’iniziativa sarebbero sufficienti 1500 euro all’anno necessari a coprire i costi degli insegnanti e altre spese necessarie. L’obiettivo sarebbe di consolidare l’iniziativa per i prossimi tre anni.

Anche un piccolo contributo può sostenere il Progetto

Aperte le iscrizioni per il Nido part-time. Fase di sperimentazione per la frequenza pomeridiana

Dal lunedì al venerdì, con un minimo di 10 iscritti, ad un costo € 195,00

Il Comune comunica che sono aperte le iscrizioni al servizio Nido d'Infanzia per l'anno scolastico 2016/2017; la scadenza per la presentazione delle domande (allegata), sarà sabato 18 giugno 2016

Inoltre, considerate le richieste pervenute, la Società Dolce (società gestore del servizio) in collaborazione con il Comune, propone un servizio sperimentale di frequenza pomeridiana per bambini fino ai 36 mesi. 

Il servizio è previsto dal lunedì al venerdì dalle ore 14,00 alle 18,00 con una retta omnicomprensiva di € 195,00 e con un minimo di 10 iscritti. Il Servizio è rivolto a tutte le famiglie interessate ad iniziare un percorso nido oltre che a tutti i bambini già iscritti alla mattina.

Le famiglie che sono interessate potranno visitare la struttura nella giornata di venerdi' 27 maggio dalle 17,30 alle 19,00 durante la giornata dell'Open Day.

Aumento delle tariffe, il Consiglio d’Istituto chiede di predisporre l’ISEE per raccogliere dati su cui calcolare le tariffe scolastiche.

Si chiede ad un congruo numero di famiglie di preparare il documento così da avere una base realistica di calcolo

A seguito dell’aumento delle tariffe relative ai servizi a domanda individuale approvate dalla Giunta di Loiano, come è noto si è aperto un tavolo di confronto fra famiglie e comune al fine di trovare un accordo che possa rivedere gli aumenti e la cancellazione delle agevolazioni ISEE.

A questo proposito,  il Presidente del Consiglio d’Istituto Katia Raguzzoni, ha diramato un comunicato dove si chiede ad un congruo numero di famiglie di predisporre il proprio ISEE, così da avere delle oggettive basi di calcolo su cui formulare nuove ipotesi di tariffazione. Si sottolinea che i dati verranno trattati da un gruppo di lavoro nel pieno rispetto della privacy

In allegato il comunicato dell’Istituto Comprensivo, il vademecum per l’attestazione ISEE ed il comunicato del Comune a seguito del tavolo di confronto

Alle famiglie scuola primaria, infanzia e secondaria di Loiano

In seguito alla comunicazione del Comune di Loiano dell’aumento delle tariffe scolastiche per gli alunni frequentanti i plessi scolastici di Loiano - infanzia, primaria e secondaria dell’Istituto Comprensivo Loiano Monghidoro e alla volontà del Comune di proporre una tariffazione basata su criteri ISEE come già avviene in altri Comuni, si è costituito un tavolo di confronto tra l’Amministrazione Comunale di Loiano e

Aumento delle tariffe, primo incontro fra genitori ed Amministrazione

Impegni presi tra le parti che si incontreranno nuovamente fra un mese

OGGETTO: resoconto primo incontro Tavolo di confronto tra l’ Amministrazione Comunale e i Rappresentanti di classe del Consiglio di Istituto e i Rappresentanti dei genitori del Nido di Sabbioni.

In data 11 Aprile 2016 alle ore 20.30 presso la sala del Consiglio Comunale di Loiano, come convenuto nel corso dell’Assemblea Pubblica del 14/03/2016, si è tenuto il primo incontro del Tavolo di confronto tra Amministrazione Comunale e i Rappresentanti di classe, del Consiglio di Istituto e i Rappresentanti dei genitori del Nido di Sabbioni, sul tema delle tariffe scolastiche.

Presenti (in ordine alfabetico)

In qualità di rappresentanti dei genitori:

- Bacchi Elisa

- Benvenuti Patrizia

- Dall’Omo Monica

- Decroix Tiphaine

- Giovannini Marco

- Iuliano Nadia

- Lenzi Eleonora

- Menetti Claudia

- Menetti Laura

- Muzi Serena

- Naldi Gabriele

- Nanni Costa Gherardo

- Perticoni Simona

- Raguzzoni Katia

- Reina Elisabetta

- Selmi Cristina

- Tattini Chiara

- Tedeschi Roberta

Per il Comune di Loiano

- Naldi Giulia _ Assessore

- Ogulin Karmen _Assessore

 

Nel corso dell’incontro sono stati trattati e analizzati nel dettaglio i seguenti temi:

- Situazione attuale del Bilancio Comunale, sistema di tariffazione ed erogazione dei servizi scolastici.

- Analisi dell’ISEE come strumento di determinazione della tariffazione; opportunità di ulteriore aumento della soglia di accesso alle riduzioni tariffarie.

- Mensa scolastica: valutazione della possibilità di rivedere l’attuale sistema di bollettazione forfettaria rispetto ad un sistema più equo e maggiormente rispondente all’effettivo utilizzo del servizio da parte dei bambini nei giorni di presenza; analisi di alcune ipotesi e valutazione di quanto già accade in Comuni limitrofi, dove viene applicata una quota base mensile alla quale si aggiungono i costi per ogni pasto effettivamente consumato.

- Necessità di reinserire un sistema di agevolazioni tariffarie per famiglie con più figli (per evitare il doppio aggravio dell’aumento delle tariffe e cumulo costi per più figli).

- Asilo nido: necessità di contenere l’aumento e contemporaneamente di offrire un’opzione di allungamento dell’orario pomeridiano (almeno fino alle 18).

- Trasporto scolastico: valutazione di ipotesi tese all’ottimizzazione del servizio laddove possibile (esempio: punti di raccolta) con l’obiettivo di ridurne i costi pur mantenendo la qualità dello stesso.

Impegni presi a conclusione dell’incontro:

- Il gruppo dei genitori si è reso disponibile ad individuare un campione rappresentativo di genitori disposti a presentare la dichiarazione ISEE per valutare su dati reali l’effettiva incidenza di questo strumento per il calcolo delle tariffe che le famiglie dovranno corrispondere;

- L’Amministrazione si impegna ad elaborare una nuova ipotesi di tariffazione della mensa in base al metodo quota base/quota pasto;

- L’Amministrazione si impegna altresì ad incontrare tutti i genitori dei bambini iscritti all’asilo nido, prima dell’imminente apertura delle iscrizioni (Maggio), con una nuova proposta che meglio risponda alle esigenze sopra evidenziate.

Per eventuali informazioni, dettagli o chiarimenti: naldi@comune.loiano.bologna.it .

Pubblicata la Graduatoria Provvisoria alunni Scuola Infanzia di Loiano e di Monghidoro

Sono in corso verifiche a campione sulle domande presentate

Su sito web dell' Istituto Comprensivo è pubblicata la Graduatoria Provvisoria relativa alle Scuole dell’Infanzia di Loiano e di Monghidoro (allegata). 

Sono in corso verifiche a campione sulle domande presentate e che ulteriori verifiche potranno essere effettuate anche dopo la pubblicazione delle graduatorie definitive.

Per la Scuola dell’Infanzia di Loiano saranno ammessi alla frequenza gli alunni fino al n. 26. Gli alunni dal n. 27 al n. 30 sono considerati in Lista d’Attesa.

Per la Scuola dell’Infanzia di Monghidoro saranno ammessi alla frequenza tutti gli alunni in graduatoria.

Confermati gli aumenti delle tariffe da settembre a dicembre, ma per il nuovo anno se ne dovrà ridiscutere

L'Amministrazione si impegna a ridiscutere le tariffe, prima del gennaio 2017, attraverso un tavolo di confronto con le famiglie

Alla fine c’è voluto un suggerimento di Giovanni Maestrami per far uscire (in parte)  la Giunta dal vicolo cieco in cui si era infilata. 

Diciamo subito  che la Delibera con le nuove tariffe dei servizi a domanda individuale non viene ritirata, confermando così quanto già anticipato in Commissione. “Le cose sono così“ (cit. Giulia Naldi) 

Viene invece accettata la proposta dell’ex Sindaco, di inserire nel  verbale del Bilancio in votazione nel Consiglio del 15 marzo,  una postilla che vincoli l’Amministrazione a ridiscutere le tariffe entro la fine dell’anno. Questi aumenti verrebbero così  applicati solo da settembre (momento in cui entreranno in vigore) a dicembre e sarebbero in questo modo garantiti i 20.000 euro di gettito previsti dalle nuove tariffe.

Ridiscutere non vuol dire necessariamente abbassarle” ci tiene a precisare  l’Assessore Naldi, che aggiunge  che fino alla fine dell’anno si cercheranno comunque dei correttivi. 

Sempre nel verbale verrà inserito l’impegno dell’Amministrazione ad aprire nel brevissimo tempo (un mese, massimo due), un tavolo di confronto con i genitori così da evitare  la conferma degli aumenti da gennaio 2017.

E’ stato forse il miglior accordo possibile, ma non è certamente quanto si aspettavano gli oltre quaranta cittadini intervenuti  in un incontro che è sfociato più volte  in un confronto a tratti  molto duro. 

Come anticipato, ha aperto la serata l’Assessore Giulia Naldi (non si comprende perché un incontro così serio e partecipato non sia stato aperto almeno dal saluto del Sindaco), che tramite alcune tabelle, ha provato a spiegare i motivi che hanno portato questi aumenti.

Mancati trasferimenti, blocchi legislativi e vincoli di Bilancio il motivo dei rincari che però, come confermato dai più,  non si basano su informazioni concrete non conoscendo ancora oggi gli scenari legati all’ISEE.

Come parametri sono stati poi presi dati effettivamente poco realistici (abitazioni del valore medio di 40.000 euro?), che non hanno convinto una platea  spesso tecnicamente più preparata del proprio interlocutore. 

Altri Comuni hanno tariffe del nido più alte di Loiano” proclama l’Assessore; “E’ vero” dice una mamma, “ma lì l’orario finisce alle  18,00 e oltre, mentre io devo spendere 700 euro al mese di baby sitter per il pomeriggio!” Difficile ribattere. 

La rabbia e la preoccupazione di chi dovrà pagare anche 2/300 euro in più al mese è più che comprensibile, considerando anche la cancellazione delle agevolazioni per le famiglie con più figli. Che poi  tutta questa manovra sia stata approvata in silenzio e senza comunicarlo opportunamente, non ha fatto altro che gettare benzina sul fuoco. Qualcuno ipotizza di non avvalersi più in futuro di quei servizi considerati economicamente insostenibili, attivandosi a cercare  soluzioni alternative. Uno scenario più che concreto che ridurrebbe pericolosamente la quota dei 'paganti'.

Dal pubblico: “perché questi sacrifici vengano chiesti alle famiglie ed alla scuola, mentre alcuni mesi fa sono state aumentate del 30% le indennità di responsabilità dei Capi Area del Comune?”. Ribatte il Sindaco: “se le meritano perché fanno un lavoro difficile e quelle certamente non le toccheremo”, difendendo così la sua decisione sugli aumenti concessi.

Continua poi: “abbiamo certamente sbagliato a non discutere prima di questa manovra, ma lo avremmo fatto dopo il Consiglio. Poi noi non siamo politici e forse non ne  abbiamo le accortezze”. “…E non ne avete neanche le capacità” ha suggerito qualcuno.

Alla fine i cittadini dovranno accettare ob torto collo l’imposizione dell’Amministrazione sperando che nel frattempo, dai confronti, possano scaturire entrate o tagli di spesa, alternative agli aumenti.

Con l'ex Art 18, parcheggi e viabilità della nuova scuola elementare sostituiscono i lavori di ristrutturazione dell'attuale edificio scolastico

La ristrutturazione sismica dell'attuale scuola elementare aveva già preso il posto del progetto della piscina

Uno dei punti in discussione durante la Commissione Consiliare del 12 marzo è stato “Nuova scuola elementare - autorizzazione rilascio permesso in deroga agli strumenti urbanistici - art 20 LR15/2013”.

Come riassunto dal Sindaco, si fa riferimento  all’accordo dell’ ex art 18 della LR 20/00 (realizzazione di opere pubbliche in cambio di terreni edificabili), stipulato nel 2008 tra l’Amministrazione e la Ditta Costruzioni Edili Ferruccio Maestrami.  

In estrema sintesi, l’accordo iniziale prevedeva che a fronte dell’edificabilità su terreni dell’Ente, l’impresa edile avrebbe realizzato la piscina scoperta di cui si è lungamente parlato (allegati). 

Come è noto quel progetto era stato definitivamente accantonato dalla nuova Giunta e successivamente sostituito dalla  ristrutturazione sismica dell'attuale  scuola elementare.

Sull'aumento delle tariffe le opposizioni chiedono il ritiro della Delibera. L'Assessore Naldi: "Assolutamente no"

Netto il rifiuto dell'Amministrazione a riconsiderare gli aumenti; almeno per ora.

Assolutamente no ed anzi, mi sorprende che venga richiesto”. Questa la perentoria risposta dell’Assessore Giulia Naldi alle richieste avanzate dalle opposizioni per il ritiro della Delibera delle tariffe a domanda individuale approvate dalla maggioranza.

I capigruppo di Loiano nel Cuore e del Movimento 5 Stelle  durante la Commissione del 12 marzo, hanno presentato due mozioni (allegate),  che appunto chiedono il ritiro dell’atto e nel contempo l’apertura di un tavolo di confronto con i cittadini per approfondire la vicenda e valutare tutte le alternative. 

Nello specifico “ si chiede il ritiro della Delibera e l’apertura di un tavolo di confronto e discussione con tutte le forze politiche, tecnici del Comune e rappresentanti delle famiglie, al fine di elaborare e concordare insieme le modalità per eventuali interventi tariffari e la ricerca condivisa di voci alternative di recupero di risorse”.

L’atto è stato verbalizzato con la richiesta di presentarlo e votarlo nel prossimo Consiglio Comunale del 15 marzo.

Come detto, la risposta in realtà c’è già stata ed è di netto rifiuto. Così l’Assessore Giulia Naldi: “la Delibera è  legata ed è propedeutica al Bilancio, ritirarla vorrebbe dire non approvare il Bilancio. Non mi sorprende che questa richiesta la ponga il Consigliere del Movimento 5 Stelle, Danilo Zappaterra che è fresco di esperienza consigliare (!), ma mi sorprende che la presenti Tamara Imbaglione che questi aspetti li dovrebbe invece conoscere” .

Come poco ortodossa è stata la risposta dell’assessore, così altrettanto energica la replica delle opposizioni: “siamo in questa situazione per causa vostra e non certo per responsabilità delle minoranze o dei cittadini. Se la maggioranza ha volontariamente evitato di informare  i cittadini di questi aumenti, adesso si deve assumere la responsabilità di fare un passo indietro e cercare di sistemare le cose. E poi si parla di posticipare il tutto di qualche giorno, così da confrontarsi sulle varie posizioni”.

Dopo alcune considerazioni dei cittadini presenti, il Sindaco ha ammesso, scusandosi, di aver compreso troppo tardi la carenza di informazioni che hanno accompagnato questa manovra. “E’ vero, abbiamo sbagliato a non parlarne prima ma entro settembre cercheremo di capire se vi è possibilità di intervenire per alleggerire la manovra”.

E’ lo stesso Sindaco a scaricare poi in parte la responsabilità sull’Amministrazione precedente (di cui peraltro faceva parte), rammaricandosi del fatto che probabilmente questi aumenti si dovevano diluire nel tempo, così da non trovarsi oggi a dover applicare queste percentuali di incremento.

Ma di quanti soldi stiamo parlando? Dopo aver discusso di percentuali  e singole tariffe, è il Consigliere grillino a chiedere a quanto ammonta il recupero di risorse che daranno questi aumenti. “Si parla di circa € 20.000 ma bisogna considerare che oggi nel Bilancio si devono prevedere anche le entrate future” La risposta, piuttosto fumosa, sarà probabilmente riformulata lunedì 14 marzo nell’incontro con l'Amministrazione richiesto dai genitori.

A questo proposito, una cittadina ha chiesto che venisse dato il massimo risalto all’incontro anche da parte del Comune, inserendolo  nella home page del pagina web dell'Ente.

nella foto : articolo su 'Il Resto del Carlino' del 12 marzo

Lunedì 14 marzo cittadini ed Amministrazione si confrontano sugli aumenti delle tariffe

Alle ore 20,30 in Sala del Consiglio

Dopo la Delibera che ha sancito gli aumenti delle tariffe a domanda individuale e la cancellazione delle esenzioni per le famiglie con più figli, Amministrazione e cittadini si incontrano per discuterne in un'assemblea pubblica. Come già evidenziato in altri post, si tratta di aumenti che incidono fortemente soprattutto nei servizi scolastici con incrementi anche del 25%.

Come utilizzi i Social Network? Un questionario anonimo rivolto agli studenti delle scuole medie e superiori dell'Emilia-Romagna

Il link su sito web dell'Istituto Comprensivo. C'è tempo fino al 10 aprile

Sei o sei stato uno studente del nostro IC? Hai da 11 a 19 anni? 

Ciao, questo questionario è per te che hai fra gli 11 e i 19 anni e frequenti le scuole dell'Emilia-Romagna. Ci interessa capire come utilizzi i social network per provare a "darti una mano" nell'usarli meglio. Bastano pochi minuti... Ci dai una mano? Hai tempo fino al 10 aprile

Chiara, Graziella, Rita Roberto e Gabriele (tutti insegnanti)

Entro aprile l'inizio dei lavori della nuova scuola elementare. Confermato il termine di dicembre 2016 per la consegna

Procedure burocratiche hanno ritardato l'inizio dei lavori

Durante la Commissione del 3 marzo è stata confermato entro aprile l'inizio dei lavori di costruzione della nuova scuola elementare.

La conferma è arrivata dallo stesso Assessore all'urbanistica Roberto Nanni dietro una precisa richiesta di informazioni del Consigliere del Movimento 5 Stelle.

Come si ricorderà l'avvio dei lavori doveva avvenire a gennaio 2016 ma, come è stato precisato dall'Assessore, il ritardo è stato causato da ritardi burocratici in particolar modo con l'Ufficio delle Entrate.

Il Contratto è stato comunque firmato così come sono state effettuate (o sono in via di attuazione), le perizie geologiche.

Al contrario di voci di questi giorni che ipotizzavano una proroga nella data di fine lavori, è stato invece confermata la tassativa consegna dell'opera entro il 31 dicembre 2016 ed il conseguente collaudo entro il gennaio 2017.

 

Aggiudicati alla Martino Costruzioni di Pisa i lavori di miglioramento sismico della scuola elementare

Utilizzato il criterio del massimo ribasso senza pubblicazione di bando di gara

Sarà la Ditta Martino Costruzioni srl di Pisa ad occuparsi dei "lavori di miglioramento sismico ed efficientamento energetico della Scuola primaria di Loiano". L'aggiudicazione (allegata) è avvenuta senza Bando di gara ma con la procedura del massimo ribasso ai sensi dell'art 82 del Dlgs 163/2006 .

Guida alla scelta della Scuola Secondaria

Per le famiglie degli alunni frequentanti le terze classi della scuola secondaria di primo grado

Sul sito web dell'Istituto Comprensivo è stata pubblicata la guida alla scelta della scuola secondaria, indirizzata alle famiglie degli alunni che stanno frequentando la terza classe della scuola secondaria.

Iscrizioni alle scuole dell'infanzia e alle scuole di ogni ordine e grado per l'anno scolastico 2016/2017

Dal 22 gennaio al 22 febbraio. Sul sito web dell'istituto Comprensivo il link alla circolare con le modalità d'iscrizione.

Sul sito web dell'istituto Comprensivo, è stata pubblicata la Circolare (ed i rispettivi allegatI), relativamente alle iscrizioni alle scuole dell'infanzia e alle scuole di ogni ordine e grado per l'anno scolastico 2016

Venerdì 11 dicembre incontro organizzato dall'IPAA 'Luigi Noè' sull'orientamento scolastico

Alle ore 17,00 in Sala del Consiglio

L'IPAA 'Luigi Noè' di Loiano invita gli studenti della Scuola Media ed i genitori ad un incontro di orientamento scolastico. 
Venerdì 11 dicembre alle ore 17,00 in Sala del Consiglio

 

Dicembre 2015

"Al mercatino ci saremo anche noi!". La Scuola Primaria ai Mercatini di Natale del 13 dicembre

"Verrano esposti tantissimi nuovi oggetti creati da noi a scuola"

"Durante la mattinata ci esibiremo in canti natalizi!

Esporremo, come ogni anno, tantissimi nuovi oggeti creati da noi a scuola.

Venite a fare piccoli acquisti al nostro banchetto della creatività!

Vi aspettiamo numerosissimi per condividere la gioia, la capacità di libera espressione, la fantasia, ed il grande festoso impegno con cui abbiamo lavorato per questo S. Natale"

Approvato il Piano Offerta Formativa per l'anno scolastico 2015-2016

"L’insieme delle programmazioni didattico-educative che si intendono perseguire nel corso dell’anno scolastico"

"Il Piano dell’Offerta Formativa (P.O.F.) presenta l’Istituto comprensivo di Loiano e Monghidoro e l’insieme delle programmazioni didattico-educative che si intendono perseguire nel corso dell’anno scolastico. Le iniziative didattiche ed organizzative sono il frutto dell’espressione e della programmazione del Collegio dei Docenti dell’Istituto"

Pubblicati i nomi degli eletti alle elezioni del Consiglio d'Istituto

Dopo le elezioni del 22 e 23 novembre

Domenica 22 e lunedì 23 novembre a Loiano e Monghidoro si sono svolte le elezioni per il rinnovo del Consiglio dell'Istituto Comprensivo. Questi i risultati  finali:

Reguzzoni Katia voti 105

Battacchi Stefania voti 90

Salomoni Silvia voti 76

Lenzi Eleonora voti 58

Rambaldi Monia voti 39

Dall'Omo Monica voti 28

Poli Beatrice voti 26

Selmi Cristina voti 20 

 

Gli eletti fanno parte della componente dei genitori del Consiglio d'Istituto;  il resto dei membri è di otto insegnanti più il Dirigente

 

Per il rinnovo del Consiglio d'Istituto, anche una lista di mamme di Monghidoro

Le elezioni si svolgeranno domenica 22 e lunedì 23

Domenica 22  e lunedì 23 novembre 2015 si svolgeranno le votazioni per il rinnovo del Consiglio d'Istituto dell'Istituto Comprensivo Loiano-Monghidoro. Il Consiglio sarà composto da otto docenti, otto genitori e due rappresentanti del personale 'non docente' (ata). Oltre alla lista di genitori loianesi, pubblichiamo In allegato il volantino di una lista di mamme di Monghidoro che si presenterà alle elezioni. Di seguito il testo:

 

Siamo un gruppo di mamme di Monghidoro che credono veramente che la scuola debba essere di tutti e per tutti non solo come strumento educativo ma anche come luogo aggregativo.

Alcune di noi hanno già fatto parte del consiglio di istituto uscente attraverso il quale hanno con piena coscienza votato la fusione che ha portato alla nascita del nuovo IC Loiano Monghidoro e che credono che a questa nuova realtà tutti dobbiamo contribuire soprattutto per il bene dei nostri bambini; non possiamo però dimenticare che la scuola deve essere sviluppo a 360 gradi e continuare ad essere un riferimento per i genitori che lavorano.

"Una nuova realtà per una scuola migliore". Un lista di genitori candidati alle elezioni del nuovo Consiglio d'Istituto

"I genitori possono partecipare in modo attivo e propositivo". Le elezioni si terranno il 22 e 23 novembre.

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

 

Il perchè di questa lista : il 22 e 23 novembre si svolgeranno le elezioni per il nuovo Consiglio dell’Istituto Comprensivo Loiano-Monghidoro che sarà composto da genitori, docenti e personale amministrativo e tecnico (ATA). La lista nasce dalla volontà di contribuire, in maniera positiva e propositiva, al percorso di fusione delle scuole di Loiano e Monghidoro, chiamate ad unirsi in un unico Istituto a partire dall’anno scolastico in corso. 

Da qui il nostro motto Una nuova realtà per una scuola migliore

Chi siamo : siamo genitori residenti a Loiano e a Monghidoro, che hanno figli frequentanti la scuola di Loiano, nei vari ordini. Alcuni di noi hanno preso parte al precedente Consiglio di Istituto, tutti gli attuali candidati sono animati dalla volontà di garantire la migliore scuola possibile ai nostri bambini.
I candidati sono Calabrese Saverio, Dall’Omo Monica, El Had’I Isante, Galano Stefania, Grazioli Claudio, Lenzi Eleonora, Pagliaroli Gigliola, Puliga Valentina, Raguzzoni Katia, Selmi Cristina 

"Sulla Scuola di Agraria bisogna investire; è a livello di insegnanti che va riqualificata".

Il Sindaco e l'Amministrazione sulle potenzialità e criticità della scuola superiore loianese.

Durante l’incontro di frazione all’Anconella, il Sindaco e l’Amministrazione hanno toccato diversi argomenti fra cui la  Scuola Superiore di Agraria di Loiano con i punti forti e le criticità ad essa collegate.

Pubblicata la presentazione della nuova Scuola Elementare

Sul sito web del Comune di Loiano sono state pubblicate le slide (allegate) della presentazione della nuova scuola elementare. Il video dell'incontro è invece visibile QUI

 

novembre 2015

Presentato il progetto preliminare della nuova Scuola Elementare

La cittadinanza ha potuto vedere piante, disegni e struttura del nuovo plesso scolastico

 

Sabato 31 ottobre in sala del Consiglio a Loiano è stato presentato ai cittadini il progetto preliminare della nuova scuola elementare che sorgerà vicino alla palestra ed alla scuola media.

A fare gli onori di casa gli Assessori Roberto Nanni e Giulia Naldi (il Sindaco era assente perché impegnato in un incontro istituzionale), mentre la presentazione è stata dell’Architetto Marco Contini dello studio affidatario della progettazione. Ricordiamo che l’opera verrà invece realizzata dalla Ditta Ferruccio Maestrami di Loiano.

Scuola: domenica 22 e lunedì 23 novembre si vota per il rinnovo del Consiglio d'Istituto

Elezioni valide per il triennio 2015/2016; 2016/2017; 2017/2018

Domenica 22  e lunedì 23 novembre 2015 si svolgeranno le votazioni per il rinnovo del Consiglio d'Istituto dell'Istituto Comprensivo Loiano-Monghidoro. Il Consiglio sarà composto da otto docenti, otto genitori e due rappresentanti del personale 'non docente' (ata).  

Orari e riferimenti della Segreteria dell'Istituto Comprensivo

Sul sito del Comune sono stati pubblicati  gli orari di apertura e riferimenti della Segreteria Direzione Didattica.

 

Informazioni relative alla Segreteria dell'Istituto Comprensivo di Loiano e Monghidoro

Sedi:

E' attivo lo sportello di segreteria presso il Plesso della Scuola Primaria di Loiano - Via Roma 12 - che seguirà il seguente orario:

-il martedì e il mercoledì dalle ore 11.00 alle 13.00

-il giovedì dalle 15.00 alle 17.00.

L’apertura pomeridiana al pubblico viene sospesa durante i periodi di sospensione delle attività didattiche.  

Trasporto scolastico: "quest'anno il numero di iscritti permette l'utilizzo di un solo pulmino".

La risposta dell'ufficio alle perplessità di alcuni cittadini

Dopo alcune segnalazioni di disagio  espresse da diverse famiglie di Quinzano, Gragnano e Scanello relativamente agli orari di passaggio del pulmino scolastico, abbiamo chiesto all Dott.ssa Ferretti (Ufficio Scuola), di fornirci informazioni (che fossero di dominio pubblico), per chiarire i cambiamenti applicati rispetto allo scorso anno.

- 2017 - Eventi, Feste e Sagre a Loiano
"Star bene con Manos", giovedì 27 luglio al Centro Yoga Shanti-Om a Loiano
Venerdì 17 febbraio a Loiano il 1° Concorso fotografico  "Scatta la foto al tuo micio" in occasione della Festa Nazionale del Gatto
I Comitati 'no-cave' incontrano i cittadini nelle frazioni. Giovedì 17 settembre  a Quinzano

Centro Raccolta Cosea

 

 

 

canile savena banner

 

 

 

 

 

Mappa Loiano