Domenica, 25. September 2022 - 12:27

Il Comune di Loiano ricerca sponsor per l'acquisto del nuovo Scuolabus

Le offerte dovranno pervenire entro l'8 maggio

Il Comune di Loiano ricerca uno o più sponsor per finanziare parzialmente l’acquisto di un nuovo scuolabus la cui spesa è stimata in € 65.000,00 oltre IVA 22%.

Le dimensioni del nome/logo dello sponsor, saranno proporzionali all’importo offerto, pertanto verrà assicurata maggiore visibilità a chi offrirà somme cospicue (Dimensione minima 0,1 mq, dimensione massima 0,5 mq). Il nome/logo da pubblicizzare dovrà essere approvato dal Comune di Loiano e verrà realizzato a cura e a spesa di quest’ultimo. Oltre alla promozione commerciale il costo sarà anche deducibile e considerato alla stregua delle spese di pubblicità.

Non verranno accettate offerte di importo inferiore a mille euro IVA esclusa e nel caso un cui le offerte ammissibili superassero complessivamente l’importo di € 65.000,00 + IVA, verrà stilata una graduatoria in base all’importo offerto (dall’importo più alto all’importo più basso).

Le proposte dovranno essere trasmesse per PEC all’indirizzo comune.loiano@cert.provincia.bo.it (la trasmissione potrà avvenire solo da un indirizzo di posta elettronica certificata), oppure potranno essere consegnate in busta sigillata recante all’esterno la dicitura “OFFERTA DI SPONSORIZZAZIONE PER ACQUISTO SCUOLABUS” all’URP del Comune di Loiano, via Roma. 55, tramite consegna manuale. Le offerte dovranno pervenire entro le ore 12.00 dell’ 8 maggio 2019. Il responsabile del Procedimento è la Dott.ssa Cinzia Rossetti, alla quale è possibile rivolgersi per la richiesta di informazioni (tel 051/6543612, e-mail rossetti@comune.loiano.bologna.it).

In allegato l’Avviso con tutte le info e modalità di partecipazione

Alla Bocciofila Comitati ed Associazioni hanno incontrato i candidati Sindaci

Il primo appuntamento che ha visto la presenza di Fabrizio Morganti e Danilo Zappaterra

Si è svolto alla Bocciofila il primo incontro che ha visto la presenza dei due candidati alla poltrona di Sindaco di Loiano, Fabrizio Morganti (Loiano Futura) e Danilo Zappaterra (Loiano Impegno Comune).

Dopo alcuni minuti di confusione dovuti all’indecisione sull’impronta da dare alla serata (confronto fra candidati o solo ascolto delle proposte), si è optato per una via di mezzo con i rappresentanti del Comitato Operatori Economici, del CAST e della Pro Loco che hanno elencato le varie problematiche ed i candidati hanno esposto le loro proposte o idee.

I temi ricorrenti sono stati quelli inerenti la burocrazia, la viabilità, il rilancio del turismo, l’associazionismo, i regolamenti, il mercato, la comunicazione fra Ente e cittadini, l’ospedale e tanto altro.

Tanti punti a cui i due candidati hanno risposto in maniera differente (analitico Zappaterra e su linee generali Morganti).

A parte l’inizio spiacevole (che sarebbe opportuno evitare in futuro), si è comunque trattato di un confronto interessante che ha dato modo ai presenti di iniziare a farsi un’idea sulle caratteristiche generali dei programmi, degli obiettivi e delle persone. Per ora non sono previsti  confronti diretti ma è auspicabile che ciò avvenga prima del 26 maggio.

Inaugurazione nuovo studio di registrazione “Big Fest Studios” a Loiano

Mario Dall'Olio, Nicola Minarini e Marcella Brizzi che ha cantato 'Om Mani Peme Hum'

Oggi presso il locale al piano primo/seminterrato del palazzo Comunale di Loiano, si è svolta la partecipata inaugurazione del nuovo studio di registrazione “Big Fest Studios”.

Insieme a Mario Dall’Olio e Nicola Minarini che hanno fatto gli onori di casa, anche Marcella Brizzi che ha cantato la canzone scritta per Mina 'Om Mani Peme Hum'. Uno studio professionale con apparecchiature all'avanguardia che è motivo d'orgoglio per il nostro paese.

Tutte le foto QUI

Le intitolazioni di fine mandato imposte dalla Giunta

La Maggioranza ha probabilmente fretta di approvare qualcosa di realizzato

Gli ultimi mesi di mandato delle Amministrazioni comunali sono tradizionalmente dedicati alla realizzazione di opere che magari attendono da anni. Nel caso di Loiano, i Cittadini in Comune si stanno operando in tutta fretta nelle intitolazioni e targhe. Alcune condivise (come la Casa della Salute a Patrizia Carpani), altre decise solo dalla Maggioranza.

Quindi mentre si attende l’inaugurazione e relativa intitolazione della panchina all’entrata del paese, la Giunta decide autonomamente di intitolare la Protezione Civile Comunale al compianto Roberto Nanni (già intitolata a Paolo Visinelli) ed il Canile a Giorgio Celli.

Per definizione le intitolazioni e celebrazioni dovrebbero essere condivise da tutte le forze politiche (nel caso di Nanni non ci sarebbero sicuramente obiezioni), ma nel caso del Canile la Maggioranza e l’assessore Ogulìn, impongono addirittura l'opposto di quanto già stabilito in Consiglio Comunale .

Infatti di questa intitolazione se ne era già discusso in Commissione (verbalizzato), decidendo di aspettare ed analizzare meglio la questione, visto che da anni il Canile ha chiesto  (senza mai ricevere risposta), l’intitolazione della struttura al volontario Mirko Benassi.

Cosa ancor più grave, nel testo della Delibera (allegata), si dichiara che “il Consiglio Comunale si è espresso favorevolmente“; si tratta di un chiaro falso in atto pubblico che si auspica venga sanato nel più breve tempo possibile.

Nel 2018 a Loiano accertate € 60.000 di sanzioni per violazioni al Codice della Strada

642 infrazioni

Con la Determina n 289 (allegata), la Polizia Municipale di Loiano comunica il numero ed importo totale delle  sanzioni amministrative relative alle violazioni del Codice della Strada nel 2018.

L’importo complessivo è di € 60.255,07 a cui si aggiungono € 4.456,00 di sanzioni extra Codice della Strada. Il numero di infrazioni rilevate è stato di 642.

"Disegnare in giardino", quattro giornate di disegno naturalistico con Lucio Filippucci

Ai Giardini del Casoncello il 5 e 19 maggio, 2 giugno e 6 ottobre

Cari Amici, come vedete nelle locandine terrò quattro giornate di disegno naturalistico dal vivo ai Giardini del Casoncello il 5 e 19 maggio, il 2 giugno e il 6 ottobre. E’ un’ occasione unica per chi voglia ritrarre fioriture straordinarie di Digitali e Rose antiche ma anche più insolite come Phlomis e Rose Himalaiane e tante altre ancora.

Occasione unica perchè il Giardino normalmente in questo periodo è riservato alle sole visite guidate. Le lezioni sono aperte a tutti quelli che intendono approfondire la conoscenza delle tecniche grafiche e del colore applicate al disegno dal vero delle forma vegetali e del paesaggio, dai semplici amatori ai professionisti e progettisti del verde.

Il numero dei partecipanti non supererà la decina così da poter essere seguiti e consigliati uno ad uno. tutti gli altri dettagli nelle locandine. Bye. disegnatori, vi aspetto! Ah dimenticavo: niente tavolette grafiche, tutto carta matite e pennelli!

Lucio Filippucci

Pagine

Back to Top