You are hereA Cà dei Boschi verranno abbattuti 16.000 alberi. L'Amministrazione loianese approva il nuovo piano cave

A Cà dei Boschi verranno abbattuti 16.000 alberi. L'Amministrazione loianese approva il nuovo piano cave


A Cà dei Boschi verranno abbattuti 16.000 alberi. L'Amministrazione loianese approva il nuovo piano cave

questo albero è stato realizzato senza abbattere nessuna pianta vivente, ma riutilizzando falci e altro materiale che altrimenti sarebbe andato in discarica

(Cartello dell’Amministrazione loianese per l’albero in piazza del Comune)

 

 
22 ettari di superficie scavata
20 metri di profondità di sbancamenti
2.000.000 di metri cubi di materiale estratto
16.000 alberi abbattuti
750.000 kg di Co2 all’anno non assorbiti
 
Questi sono i numeri impietosi legati al nuovo PAE (Piano Attività Estrattive), approvato dalla maggioranza nell’ultimo Consiglio Comunale del 18 dicembre.
Come si vede nella foto  sono due gli interventi in località Cà dei Boschi e Campuzzano (gli spazi contornati in rosso). Nella foto si può anche notare che gran parte del territorio interessato è boschivo. 
Infatti oltre agli sbancamenti, si interverrà anche sul taglio di nove ettari di bosco (principalmente querce e castagni per un totale di circa 16.000 alberi) che, come si vede dai numeri, avrà una pesante ripercussione anche sul mancato assorbimento di Co2. 
L'Assessore all'Ambiente Alberto Rocca giustifica il taglio dicendo che le piante (piccole) verrano comunque reimpiantate. La capacità di assorbimento della Co2 è ovviamente molto differente tra una pianta giovane ed una adulta. Uno stato che, come detto, tornerà alla normalità non prima di trentanni. 
 
 
I Movimento 5 Stelle, oltre ad essersi nettamente opposto a questo piano, preannuncia iniziative come già fatto per il disboscamento della fondovalle Savena. L'altro gruppo di minoranza "Loiano nel Cuore", si è astenuto.
 
Ha votato a favore il gruppo Cittadini in Comune: Ivano Zanotti, Elisa Dall'Omo, Karmen Ogulin, Alberto Rocca, Lorenzo Ferroni, Giulia Naldi, Roberto Nanni, Patrizia Carpani
Si è astenuto il gruppo 'Loiano nel Cuore': Tamara Imbaglione, Luca Visinelli
Ha votato contro il Movimento 5 Stelle: Danilo Zappaterra
 
all.to: notmativa tcnica d'attuazione e dichiarazione di voto M5S
 

dicembre 2014

Pubblicato il : 
Venerdì, 19. dicembre 2014 - 17:20
AllegatoDimensione
NTA.pdf602.82 KB
Dichiarazione Vot cave Giusto.pdf49.19 KB
PAE Delibera.pdf932 KB
Il tuo voto è stato: Nessuna Totale classifica: 3 (3 votes)
Che dire....... Si sono immedesimati benissimo nella parte,predicano bene e razzolano male!! E per sapere,sarà opera di privati o del comune?sbancamenti per far spazio a...?!?ed infine se le piante piccole saranno reimpiantate,dove ?!?ad opera di chi? Bah...........!
È la maggioranza che diceva di essere ecologista? E l' assessore ambiente, non predica bene e razzola male? Quando era al comitato contro l'elettrodotto che gli passava sulla faccia si era dato da fare, e ora?
Vorrei capire il significato dell'astensione della minoranza di"Loiano nel Cuore" ... significa forse che non difenderanno il territorio ? non si sono dichiarati contrari perchè questa cava è stata caldeggiata dal partito? Mah, noi non lo sapremo mai con certezza.
loiano nel cuore si è astenuta perché una delle imprese delle cave è la Coop costruzioni , quindi PD e perché i Visinelli hanno delle cave in quella zona. cane NON mangia cane
Ma che schifoooooo!!!!! Io ci abitooooooooo!!!!!! Sono venuta ad abitare qua per stare in mezzo alla natura!!!! Caxxo ma perchè stà gente non se ne va a vivere in città tra i palazzoni! Dovono solo vergognarsi, rimanere seppelliti dal cemento e soffocati dallo smog! Incivili retrogradi NON mi rappresentate perchè NON vi ho votati!
Non la permetto di infangarmi,dopo la morte di mio padre ho perso i legami con le cave Visinelli (italcave) dal 2009. Qua sopra scrivete senza riflettere e infatti vengono fuori solo cose inesatte, come il fatto che con la scelta c'entri il PD quando Loiano nel cuore è indipendente. Sebbene fosdi per il voto vontrario, abbiamo deciso di astenerci per poter valutare entrambe le posizioni sulla questione ambientale. Luca Visinelli
Ovviamente non mi riferivo a quanto scritto nel post ma ai soloni che commentano anonimamente qua sopra, che non sanno neanche di che parlano in quanto, quando c'era mio padre, italcave operava su aree completamente diverse della valle. Luca visinelli
Caro Visinelli la sua risposta si chiama POLITICHESE!! Mi spieghi meglio per cortesia la sua posizione. E poi le faccio io una ulteriore domanda: Cosa c'è da riflettere sulla difesa del territorio e dell'ambiente??? Si vota no e basta. Lei non ha ricevuto oltre 900 voti per ASTENERSI dal votare. LEI rappresenta 900 persone e DEVE PRONUNCIARSI su queste tematiche serie. Abbiamo bisogno di politici che si schierino dalla parte di tutti i cittadini e che difendano i diritii dei cittadini. La prego di capirmi!!!
Gentile Sig. Biagetti, premetto che non penso che questa sia la sede per una risposta esauriente, che valuteremo se presentare in una commissione apposita od al prossimo consiglio. Io sono più interessato a sapere, nel caso in cui non sia possibile fermare i lavori, come Loiano possa trarre il massimo beneficio dalle opere in termini di possibili nuove strade e lavoro per le attività locali. Poi, la questione ambientale e' importantissima e personalmente promulgherò quanto portato avanti da Zappaterra, sebbene le prime persone che dobbiamo interpellare sono proprio quegli elettori che ci hanno votati e che lei cita, coi quali ho iniziato da oggi uno scambio di opinioni perché', come sapra', la verità' non e' mai da una parte sola. Stiamo quindi preparando la nostra posizione sul tema, ma vogliamo focalizzarci sul tema in maniera globale e non solo sulla questione dell'ambiente. Mi dica dove sta il politichese in tutto questo. Luca Visinelli
Così va già meglio, mi piace che un politico (da me votato oppure no), si sbilanci e prenda sempre posizione. Io dal mio punto di vista eliminerei la possibilità di astenersi. Preferisco sapere che tutti i componenti del consiglio comunale abbiano una precisa idea. Valutare come dice lei è giusto ma è anche giusto votare secondo coscenza. Ora che non vi siete espressi come intendete monitorare la situazione?? In che modo cercherete di controllare il lavoro della cava? Prima della votazione in che modo vi siete informati sulla bontà del progetto? Scusi se mi permetto ma dal mio punto di vista chi sta all'opposizione quando si astiene, da automaticamente forza alla maggioranza o forse mi sbaglio??? Buon lavoro e cerchi di pensare sempre al bene di noi cittadini. Grazie per la sua risposta. Marco
Mi piacerebbe che a fronte di opere di questo tipo la popolazione fosse coinvolta attivamente per valutare pareri degli elettori. Confido che verranno organizzate riunioni informative con esponenti autorevoli (cioè tecnici) sia per chi è a favore sia per chi è contrario. E che la popolazione abbia voce in capitolo. In che modo nuove strade potrebbero essere un vantaggio? Esiste un traffico di residenti e non così notevole da doverlo incanalare su nuove strade? E poi chi farà manutenzione di esse una volta scaduta la concessione? In che modo l'indotto economico di loiano dovrebbe beneficiare dell'attività della cava? Chi controllerà in modo imparziale che non si estragga più del dovuto saggiando la compattezza del fondo dello scavo? Nel momento di approvare la concessione dovrà esistere un dettagliato piano di ripristino con reinterri e piantumazione con specie autoctone? Non esiste alternativa per rimpinguare il bilancio? Penso che spogliare il territorio non incentivera' il turismo. Mi sembra che si stia puntando sul numero sbagliato perché vedo un paese che si sta chiudendo in se stesso senza investire in comunicazione e marketing per valorizzare le proprie peculiarità territoriali al di fuori delle solite feste. Siamo veramente indietro col turismo e peggiorera'.
Allora prendete posizione in fretta se non volete essere travolti da una frana alle prossime elezioni!
Caro Anonimo, sono molto più' trasparente di lei che nemmeno si firma. Immagino lei sia uno di quelli che sparla dietro ad una tastiera, ma che nella vita reale non ha prodotto nemmeno un decimo di quello che ha fatto mio padre che invece ha portato lavoro ed economia al paese. Come detto durante la campagna, non me la sento di abbassarmi a rispondere a chi neanche si firma e provoca. Luca Visinelli
Il sig Visinelli mi cita quindi mi sento di intervenire brevemente e provare a spiegare meglio quanto successo in Consiglio Comunale. Di quanto discusso in Consiglio eravamo a conoscenza da sabato 13 dicembre in riunione dei capigruppo. Tutto il fascicolo era disponibile da lunedì successivo e quindi vi era ampiamente il tempo per leggerlo e valutarlo. Come ho detto personalmente a Visinelli sono rimasto molto stupito e, non lo nascondo, dispiaciuto della loro astensione. Durante il Consiglio è emerso anche che su un piano provinciale che prevede 4 mln di metri cubi di inerte da estrarre nelle cave dei vari comuni, ben 2 mln saranno da Loiano! Quindi il nostro Comune contribuirà con un impegno enorme (il 50%) in termini di materiale, inquinamento (non dimentichiamo i camion che trasporteranno quanto estratto) ed impatto ambientale. Ha ragione chi asserisce che in questo caso un voto di astensione ha aiutato la maggioranza. Ho piacere che Luca voglia seguire la battaglia di informazione che ci accingiamo a fare. Peccato non l'abbia iniziata in Consiglio. Danilo Zappaterra
Invece di gridare alla catastrofe ambiemtale Qualcuno sa dirmi quale beneficio economico porterà al nostro comune??? Penso a malincuore che sia l'aspetto che interessa ai più!!!

Questo piano avrà una durata di dieci anni presumibilmente prolungato poi per altri dieci. Fino ad oggi nel bilancio comunale la voce 'cave' ha inciso per 70.000 euro all'anno, quindi circa seimila euro al mese. Considerato che le tariffe sono ferme dal 2013, la cifra sarà probabilmente simile. Lo vedremo in presentazione di Bilancio previsionale .

Innanzi tutto grazie della risposta e visto che lei sembra bene informato mi fa pensare che faccia parte dell'attuale amministrazione o le sta particolarmente vicino...Ora se mi permette vorrei suggerire di utilizzare almeno una parte dei proventi ottenuti da tale operazione nella tutela dell'ambiente ...Esempio fare un deciso restyling della pineta...a me sembra piuttosto malconcia... magari placando in parte le ire degli "ecodifensori"per partito preso .
Che tristezza,prima mettono fuori quella cosa chiamata SPERANZALBERO vantandosi del fatto che è tutto riciclato da sfalci e poi approvano l'abbattimento di 16.000 alberi!!!! Bravo Luca ottime risposte mi sei piaciuto molto!!!
Vedo con tristezza che passano gli anni ma come sempre si guarda subito solo il cognome su cui sparare a zero senza nemmeno documentarsi. Non mi preoccupo di lei che neanche riesce a scrivere nome e cognome, esiste l'opportunita' di rimanere nell' ombra e giustamente i mezzi uomini prendono coraggio e scrivono. La tristezza e' che tutti guardano chi si e' astenuto nessuno chi ha approvato o votato no solo per un fatto di cognome, che ovviamente salta all' occhio ma che non centra piu' nulla da anni. Se Visinelli avesse votato favorevole ecco gridereste al complotto vi sentiremmo ipotizzare su chissa' quali misteriosi interessi ci possano essere dietro, se avesse detto subito no ecco avreste detto che ovviamente non vuole altre cave concorrenti, in qualunque caso insomma sareste stati certi di potere con facilita' ricevere un applauso insomma anonimo i vostri cervelletti sono ben prevedibili. Non voglio certo entrare nel campo politico uno perche' non ci capisco niente due non ho le conoscenze e tre non ritengo di potere dire chi a fatto bene chi ha fatto male nel voto perche' non so dettagli importanti per capire chi ha ragione,a differenza sua mi hanno insegnato a parlare solo con cognizione di causa. Se proprio lo vuole sapere, cosi giusto per rispolverare un po' il passato e farle capire da chi proveniamo, proprio 20 anni fa mio padre si mise in politica e da li fu silurato da persone che avrebbero fatto qualsiasi cosa per portargli via la cava. Penso quindi che se mio fratello avesse pensato a questo non si sarebbe messo in gioco, ma lui a differenza mia pensa che le cose si possano cambiare che si possa insieme fare del buono, ma purtroppo il mondo e' ancora pieno di persone come lei che non si domandano magari cosa ci possa essere dietro a tutto questo. Magari si magari no chissa se ci sono sempre quelle stesse persone, e non parlo della coop costruzioni, perche' le serpi sono sempre molto vicine, che anni fa non si sono fatte scrupoli a cercare di annientare una ditta con operai e una famiglia con noi che eravamo piccoli, chissa questo solo il tempo lo potra' dire. Comunque concludendo caro anonimo, ovviamente solo a nome mio, perche' ripeto luca pensa diversamente da me,quasi la ringrazio per avermi dato il pretesto per tirare fuori una storia vecchia ma che io almeno non dimentico e rinnovare il mio disprezzo e per chi allora confabulò il complotto, per chi disse paolo stai tranquillo, poi lo tradi, per chi quella sera lo invito al tavolo poi lo minaccio a piegarsi a loro senza ovviamente riuscirci, per chi si fece usare neanche fosse alle prime armi, per chi si e' finto per anni amico covando solo invidia neanche fossimo stati chissa chi,non importa fare nomi e cognomi,perche' purtroppo paolo non c' e' piu' pero' sono sicura che leggendo ognuno di loro si rivedra' e sapendo come e' morto magari solo per un attimo si senta in colpa per quei lunghi anni di battaglia, il bello invece e' che noi i suoi figli siamo ancora qui fieri del nostro cognome,noi possiamo stare in comune come in qualunque posto a testa alta, lei anonimo invece si vergogni.
Perchè una valutazione così importante - che vincolerà il Comune per anni - viene portata alla luce da un sito privato? Se non fosse stato per questo articolo, qualcuno a parte Zappaterra, dell'opposizione o della giunta stessa ne avrebbe parlato? O forse memori delle polemiche per il disboscamento di 35 ettari lungo la fondovalle si sarebbe fatto e basta, mettendo la popolazione di fronte al fatto compiuto? Qual è il progetto a lungo termine per il territorio? Cosa si sta facendo nel breve-medio periodo per realizzarlo? Cosa vuole fare Loiano del suo futuro? per cosa vuole avere visibilità e farsi ri-conoscere?
Io però mi chiedo una cosa. Cara Valentina, quello che dici è corretto. Ma se giustamente dici che notizie di questo genere vengono gestite da un sito privato (e io aggiungo non imparziale, poiché gestito da un consigliere di minoranza ovviamente "ostile" all'amministrazione), perché (e ora parlo al plurale) non partecipate ai consigli comunali, che sono aperti, e dove potete fare tutte le domande che volete? In consiglio potete sentire svariate campane, quella dell'amministrazione, dei delle due minoranze che come in questo caso non votano nella stessa maniera, e magari anche degli esperti ai quali potete fare domande. Sono tutti li a rispondere a quello che chiedete. Qui invece di campane ne sentite solo una. Poi come sempre ognuno di noi è libero di fare quello che crede, e ci mancherebbe! Se poi si pensa che non si ha tempo da perdere, che tanto è tutto deciso, eccetera eccetera, allora credo che sia poco opportuno scagliarsi contro le decisioni prese, che alla fine ci interessano solo per fare tanta inutile polemica, soprattutto sul web, che ormai non è più un mezzo ma la casa dove scagliarsi contro tutti con insulti e offese (ovviamente non è il suo caso, Valentina), tanto poi chi sa chi sei?
Partecipare ai consigli comunali necessita avere tempo nel giorno che viene fatto ....mentre partecipare alla discussione via web è molto più semplice e può avvenire a qualsiasi ora(cioè quando uno ha tempo)Naturalmente la qualità della discussione e la polemica in essa è dovuta solo al buon senso di chi la esercita...Però a differenza del consiglio comunale qui tutti possono dire il loro parere in qualsiasi momento( e senza il blocco di parlare in pubblico) Pur essendo di parte non mi sembra che vi sia una censura sui commenti ...quindi??? Ben venga una informazione inizialmente di parte ma dove tutti possono poi commentare e dibattere tra loro esprimendo anche idee contrapposte...
io c'ero l'ultima volta ed anche altre precedentemente e MAI a fine consiglio è stato chiesto al pubblico se c'erano domande ma ci si affretta a chiudere per andare a mangiare la pizza.Non è ben chiara la procedura per il pubblico per avere la parola e poter porre delle questioni. Inoltre oltre al consiglio comunale si potrebbe fare una campagna d'informazione preventiva sui temi principali e di lungo periodo per poter poi ascoltare anche le opinioni dei loianesi. E' anche mortificate partecipare ad assemblee dove si parla e si votano cose già decise e che eventualmente puoi contrastare solo dopo.Forse a qualcuno (pochi) piacerebbe di più essere parte delle decisione e non spettatore.

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.

Per verificare l'esattezza dell'indirizzo cliccando su 'salva' ti verrà spedita una email.

Clicca sul link che troverai nella tua casella mail per completare l'inserimento del commento!

Controlla sempre l'esattezza della tua email prima di salvare o riscrivila se ti segnala errore.

Grazie per la collaborazione.

 

 

Inviando questi dati tu accetti un controllo antispam da: Mollom privacy policy.

- 2017 - Eventi, Feste e Sagre a Loiano
Da Martedì 26 settembre 'Ginnastica a Loiano', presso la Sala Primavera
Open Day all’ IPAA ’Luigi Noè’ di Loiano
Da sabato 9 dicembre passeggiate itineranti sulla via dei Presepi
Crea il tuo Presepe e partecipa a "La via dei Presepi"
I Comitati 'no-cave' incontrano i cittadini nelle frazioni. Giovedì 17 settembre  a Quinzano

Centro Raccolta Cosea

 

 

 

canile savena banner

 

 

 

Mappa Loiano