You are herePrimo report del Percorso di Partecipazione sull'uso delle fonti rinnovabili

Primo report del Percorso di Partecipazione sull'uso delle fonti rinnovabili


Resoconto del 4 marzo 2015
Primo report del Percorso di Partecipazione sull'uso delle fonti rinnovabili
Primo report del Percorso di Partecipazione sull'uso delle fonti rinnovabili

Dopo la presentazione del 18 febbraio a Loiano (foto), dove si sono comunicate le linee guida del Tavolo di Negoziazione, il 4 marzo hanno preso il via i lavori riassunti nei documenti allegati.

Diverse le realtà associative e politche presenti fra cui Arpa, CNA, rappresentanti di maggioranza ed opposizione dei vari comuni, CAST ecc (foto).

nei doumenti vengono riportati alcuni cambiamenti inerenti la sostituzione di rappresentanti ed il numero di partecipanti. Per quanto concerne invece  le fonti rinnovabili si è ovviamente parlato di centrali a biomasse (molti membri condivisono la necessità di porre imiti e regole all'installazione di impianti a biomassa), ma anche di fotovoltaico, bio metano, geotermico, idrogeno . Particolarmente interessante è la risposta del Sindaco Ferretti al Comitato Monghidoro Aria Pulita, relativamente alla bozza di Regolamento realizzata dal Comune di Monghidoro prima della nascita di questi Tavoli : "Il Sindaco di Monghidoro precisa che il documento non può essere diffuso, conferma che è stato redatto attraverso una collaborazione tra Comune, Comitato e cittadini, ma non è stato e non verrà approvato dal Consiglio Comunale perchè regolamenta aspetti che il Comune non può per legge regolamentare (come da valutazione di studio legale interpellato ad hoc)".

sempre sulle biomasse il Sindaco di Monghidoro e l'Assessore all'ambiente di Loiano precisano che i Comuni possono solo regolamentare le distanze relativamente a quegli impianti per i quali è necessaria la richiesta di una autorizzazione al Comune. Quindi il Comune può definire: 

1. le distanze minime da edifici sensibili (per esempio scuole, ospedali ecc), di impainti industriali per la produzione di energia termica rinnovabile

2. le distanze massime tra l'impianto e il luogo dove viene reperita la biomassa necessaria al suo funzionamento.

Prossimo incontro mercoledì 11 marzo.

 

marzo 2015

Pubblicato il : 
Martedì, 10. marzo 2015 - 10:43
AllegatoDimensione
Report_TdN_4_marzo.pdf501.53 KB
Vota l'articolo

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.

Per verificare l'esattezza dell'indirizzo cliccando su 'salva' ti verrà spedita una email.

Clicca sul link che troverai nella tua casella mail per completare l'inserimento del commento!

Controlla sempre l'esattezza della tua email prima di salvare o riscrivila se ti segnala errore.

Grazie per la collaborazione.

 

 

Inviando questi dati tu accetti un controllo antispam da: Mollom privacy policy.