You are hereNon vorremmo essere costretti a chiudere i commenti

Non vorremmo essere costretti a chiudere i commenti


Dalla nascita di questo blog, solo pochissime volte siamo stati costretti a censurare dei commenti. Cancellare un commento è la decisione più greve che può prendere chi gestisce un sito che, per definizione, deve essere aperto a tutti.

La campagna elettorale di Loiano ha evidentemente esacerbato gli animi ed ha portato alcuni a superare il limite nel contenuto di critiche e considerazioni. Per questo motivo, e nostro malgrado, ne abbiamo cancellati alcuni che  se però verranni riproposti in maniera più educata (nei contenuti e nei modi), saremo lieti di pubblicarli.

Alcune considerazioni invece di carattere generale. Siamo ovviamente contenti che LoianoWeb raccolga così tanta attenzione, ma non capiamo perchè i siti web delle liste 'Cittadini in Comune' e 'Loiano nel cuore' abbiano i commenti chiusi. Se alcuni  supporters  reputano corretto vomitare la loro acredine sul M5S, possono farlo sul sito di riferimento (www.loiano5stelle.it), oppure di persona al candidato nei dibattiti pubblici. In ogni caso, che  diano la possibilità a tutti di poterli a loro volta criticare, altrimenti è un pessimo biglietto da visita per chi vuole ricoprire la carica di primo cittadino.

maggio 2014

Pubblicato il : 
Il tuo voto è stato: Nessuna Totale classifica: 5 (2 votes)

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.

Per verificare l'esattezza dell'indirizzo cliccando su 'salva' ti verrà spedita una email.

Clicca sul link che troverai nella tua casella mail per completare l'inserimento del commento!

Controlla sempre l'esattezza della tua email prima di salvare o riscrivila se ti segnala errore.

Grazie per la collaborazione.

 

 

Inviando questi dati tu accetti un controllo antispam da: Mollom privacy policy.