You are hereIl PD e l’Ospedale di Loiano

Il PD e l’Ospedale di Loiano


Il PD e l’Ospedale di Loiano

I rischi di depotenziamento o ristrutturazione del nostro Ospedale non sono ancora debellati e conviene mantenere alta l’attenzione almeno fino a quando perdura questa situazione economica. Ciononostante,  se sembra meno grave di qualche mese fa, bisogna dire grazie ai cittadini che sono stati presenti,  ai Sindaci e soprattutto al CAST che combatte in prima linea insieme alle Amministrazioni.

 

Invece i partiti sono rimasti (fortunatamente) in disparte e nessuno si è arrogato meriti non suoi. Almeno fino ad oggi. Infatti leggendo l’articolo dell’ultimo numero di Vivere Loiano del PD (Ospedale di Loiano: dove stiamo andando?), sembrerebbe che  il partito locale sia stato il perno della questione.

 

Fra le righe si legge: ‘come PD loianese, da sempre impegnati sul tema organizzando serate e dibattiti...’ Serate e dibattiti? Ma quando? E chi le ha viste? Forse erano su invito  in Sala Primavera perché queste serate e dibattiti ci sono sinceramente sfuggite. E ancora: ‘… abbiamo cercato di fare il punto, prima di tutto informando e informandoci’. Detto da chi c’era, in nessun incontro operativo si è mai vista la presenza del PD loianese. Ed anche nell’ultimo incontro organizzato dal CAST a giugno, la presenza di responsabili del Partito non sembrava poi così numerosa.

 Infine la perla : ‘ … successivamente prendendo posizione affinchè siano salvaguardati i servizi di medicina  del territorio..’. A parte il bizzarro intervento di Enrico Dini in Consiglio Comunale e l’altrettanto suo inutile monologo all’incontro organizzato dal CAST (vi riproponiamo il video), non si ricordano altre prese di posizione. Forse anche queste erano su invito.

 

Detto questo, ed è la cosa più emblematica, nell’articolo non si accenna invece al grande lavoro svolto dai Sindaci e dal CAST (quindi dai cittadini), ma si riporta invece la solita intervista alla Consigliera PD Paola Marani. L’obiettività non è su invito.

giugno2013

Pubblicato il : 
Vota l'articolo

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.

Per verificare l'esattezza dell'indirizzo cliccando su 'salva' ti verrà spedita una email.

Clicca sul link che troverai nella tua casella mail per completare l'inserimento del commento!

Controlla sempre l'esattezza della tua email prima di salvare o riscrivila se ti segnala errore.

Grazie per la collaborazione.

 

 

Inviando questi dati tu accetti un controllo antispam da: Mollom privacy policy.