You are hereemergenza neve

emergenza neve


Alla GESCO parte dei finanziamenti della Protezione Civile per l'emergenza neve dello scorso anno

Su 40.000 euro alla Partecipata riconosciuti € 34.369,24 come 'manutenzione strade'

Con la Determina n. 50 (allegata) Il Comune di Loiano integra il canone GESCO a seguito degli interventi di emergenza neve del 4- 7 febbraio 2015. 

Come si ricorderà al Comune è stato  riconosciuto, da parte della Protezione Civile, un finanziamento di € 40.000,00 denominato “Trasferimenti ad Enti delle amministrazioni locali per l’esecuzione di interventi indifferibili ed urgenti nonché per fronteggiare situazioni di crisi o di emergenza potenziali o in atto".

Dopo le nevicate di febbraio la pineta torna lentamente alla normalità

Dopo la disastrosa nevicata di febbraio ed i danni che ha causato, la pineta di Loiano torna lentamente alla normalità. I danni alle piante sono ancor ben visibili ma i lavori di pulizia dei volontari e del Comune hanno ripristinato totalmente la strada principale e l'area picnic (il tavolo e le panche dovranno essere sostituite essendo fortemente danneggiate).

Ricognizione dei fabbisogni finanziari di privati ed imprese a causa dei danni dalla nevicata di febbraio

Un documento che non costituisce un riconoscimento automatico dei finanziamenti

In ottemperanza ad un'ordinanaza della Protezione Civile il Comune di Loiano attua una raccolta di richieste finanziarie da parte di privati ed attivività economiche ed agricole che hanno subito danni nella nevicata del 4 di febbraio.

A Monghidoro si torna a parlare dei giorni dell'emergenza neve. Lunedì 27 aprile alle 20,30

In Consiglio Comunale invitati cittadini e consiglieri di Loiano, Monterenzio e Pianoro

Dopo tre mesi si torna a parlare dei giorni di febbraio in cui la nevicata ha creato i noti problemi. Infatti l'ordine del giorno è "Discussione sulla gestione dell'emergenza a seguito delle intense nevicate avvenute nella prima decade del mese di febbrio".

Enel sulla richiesta di rimborso : "non abbiamo nessuna responsabilità"

L'Ente incolpa l'eccezionalità dell'evento dei primi di febbraio

Questa è la lettera ricevuta da un abitante di Monterenzio in risposta ad una richiesta di rimborso dopo quattro giorni senza energia elettrica.

 

Oggetto: Black out neve febbraio 2015

L’emergenza neve loianese diventa una video-parodia

Sottotitolati alcuni minuti del film ‘La caduta - gli ultimi giorni di Hitler’

Sul canale Youtube di video-parodie che prendono spunto dal film "La Caduta-gli ultimi giorni di Hitler", se ne trovano ormai a decine. Create sugli argomenti più disparati (trasporti, calcio, alimentazione ecc) e coinvolgendo personaggi della politica, dello sport, spettacolo....

Anche per  l'emergenza neve di Loiano dei primi giorni di febbraio è stato creato uno di questi filmati dove l'autore (o l'autrice), sottotitolano i dialoghi con fatti legati a quei giorni.

Una parodia dissacrante realizzata forse anche per stemperare il clima teso di quei giorni ed dibattito che ne è seguito.

Rami ed alberi sulle strade durante le nevicate: il Comune ricorda l'Ordinanza della PM

In Consiglio Comunale è già stato preannunciato l'invio di sanzioni

Durante il Consiglio Comunale del 12 febbraio in cui si è discusso anche di quanto successo durante le nevicate di inizio mese, l'Assessore all'Urbanisitca Roberto Nanni aveva preannunciato l'invio di verbali ai 'frontisti' che non avevano provveduto alla manutenzione degli alberi sulle strade.

Il Sindaco Carpani a E'TV: 'nell'emergenza neve abbiamo fatto tutto il possibile. Le scuole le abbiamo chiuse come gli altri'

Abbiamo contattato i cittadini porta-a-porta. Le opposizioni non erano presenti

 

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=826377837434022&id=522778741127268&fs=5

 

Sulla gestione dell'emergenza neve nessuna autocritica da parte del primo cittadino durante l'intervista rilasciata a E'TV. Anzi, traspare che più di così non erano proprio possibile fare e che semmai sono altri ad aver sbagliato.  Si torna quindi sui giorni della neve con la risposta dell'Amministrazione alle accuse di mancata prevenzione e gestione approssimativa dell'emergenza. 

Richieste di indennizzo dalle nevicate: Monterenzio e Pianoro incontrano i cittadini per affiancarli nelle richieste di rimborso

Assemblee pubbliche organizzate con Federconsumatori

Oggi  (giovedì 26 febbraio alle ore 20,30) a Pianoro e mercoledì 11 marzo a Monterenzio, le Amministrazioni comunali hanno organizzato un incontro insieme a Federconsumatori per dare tutti i ragguagli ai cittadini in merito alle richieste di indennizzo dopo le nevicate di inizio mese.

"S.O.S. Appennino" l'iniziativa di Emil Banca per sostenere le imprese che hanno subito danni dalla neve

Presentazione davanti ai Sindaci dei Comuni interessati. Assente Loiano

Peccato che alla presentazione  di questa iniziativa non vi fossero nè il Sindaco nè il vice Sindaco di Loiano, poteva essere l'occasione per riportare sul territorio informazioni su una lodevole iniziativa di Emil Banca per le imprese che hanno subito danni con le nevicate di inizio febbraio.

Come avveranno i rimborsi Enel per le interruzioni elettriche. Importi calcolati sul numero di abitanti e tipologia

Gli accrediti direttamente in bolletta dopo sessanta giorni dalle interruzioni

da una nota di Enel

 

I clienti troveranno  l'indennizzo accreditato direttamente nella bolletta del loro venditore di energia e sarà riconosciuto indipendentemente dalla responsabilità all'origine dell'interruzione della fornitura.

Gli importi saranno calcolati "sulla base di parametri stabiliti dalla Autorità stessa, tra cui la durata dell'interruzione, il numero di abitanti della zona interessata e la tipologia di cliente". Hanno diritto all'indennizzo i clienti di bassa tensione che subiscono un'interruzione di almeno otto ore nei comuni con piu' di 50.000 abitanti, di oltre 12 ore per comuni tra i 5.000 e i 50.000 abitanti e oltre le 16 ore per i Comuni piu' piccoli.

Ingombri di neve gli scalini sotto l'alberone

Segnalazione di disagi soprattutto per le persone anziane

Diamo spazio a questa segnalazione che è già stata comunicata al Comune

Resta ancora difficilmente utilizzabile la scala che porta da Piazza Ubaldino alle strisce pedonali in viale Marconi. Nelle ultime ore un privato ha aperto un piccolo varco ma resta problematica la parte inferiore, vi è  pericolo di ghiaccio ed è ancora troppo stretto per transitare agevolmente

Dopo le nevicate di febbraio i Comuni della Valle del Reno di fianco ai cittadini ed imprese per le richieste di rimborso

Dalla nostra Unione dei Comuni ancora nessuna notizia in tal senso

Da parte dell'Unione dei Comuni di cui fa parte Loiano, non si sa ancora se e quali azioni verranno intraprese per supportare cittadini ed imprese nelle richieste di rimborso.

Nello stesso momento i Comuni di Castel d’Aiano, Castel di Casio, Castiglione dei Pepoli, Gaggio Montano, Grizzana Morandi, Marzabotto, Monzuno, San Benedetto Val di Sambro e Vergato si muovono in loro aiuto .

Di seguito il comunicato :

Sull'emergenza neve l'Amministrazione risponde ai cittadini

Al termine del Consiglio Comunale anche le risposte alle interrogazioni delle opposizioni

Tutto secondo copione nel dopo-consiglio comunale dedicato alla gestione dell'emergenza neve della scorsa settimana.

Da una parte l'Amministrazione che comprensibilmente vantava quanto fatto,  tralasciando di soffermarsi su quanto non aveva funzionato.

Venerdì 13 via Napoleonica chiusa per sgombero neve

Dalle ore 8.30 fino al termine dei lavori

Divieto di circolazione nell'intero tratto compreso  tra l'incrocio con la Futa in località Sabbioni e la Futa all'entrata di Loiano

all.to Ordinanza

Frazioni al buio: problemi al generatore che serve la località S. Antonio

Disservizi legati all'approvvigionamento del carburante

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

 

Buongiorno,

ieri sera (10 febbraio 2015 ndr) verso le 20.30 l'erogazione di energia elettrica garantita da un gruppo elettrogeno installato in località S.Antonio è cessata perchè è finito il carburante.

Ho immediatamente avvertito il servizio guasti di ENEL e un'operatore ( molto cortese e gentile ) mi ha riferito che avrebbe passato la chiamata alla Ditta appaltatrice che aveva il compito di fare rifornimento.

"Parcheggio neve"

Montagne di neve davanti agli esercizi commerciali non aiutano le attività

Il momento è di gran confusione ed emergenza quindi è comprensibile che non tutto avvenga nei tempi e modi sperati. Spostare la neve e 'parcheggiarla' davanti alle vetrine dei negozi, non aiuta però le attività a rialzare la testa.

Finisce il gasolio per il generatore e via Napoleonica torna senza luce

Dalle 18,00 di oggi di nuovo al buio per mancanza di combustibile

ALLE ORE 21,50 E' TORNATA L'ENERGIA ELETTRICA

 

Riceviamo e pubblichiamo

 

Dalle sei di oggi pomeriggio via Napoleonica dal bed & breakfast verso Sabbioni e via del Boschetto sono nuovamente al buio perchè è terminato il gasolio nei generatori e nessuno ha pensato a rabboccare.

 

Sulla pagina web del Comune aggiornamenti fermi a domenica mattina

Delle ore 10,00 l'ultima notizia sull'emergenza neve

Si ferma a domenica mattina l'aggiornamento delle notizie relative all'emergenza neve nel nostro Comune. Il servizio internet (ovviamente per chi aveva la corrente elettrica), è stata l'unica fonte di informazione da cui attingere per chi non riusciva a spostarsi. Informazioni che invece si susseguono  sui social network lasciando però sempre il dubbio sulla  veridicità.

Black out corrente elettrica: Federconsumatori, rimborsi automatici in bolletta 'entro 4-5 mesi dall'evento

Tantissime le richieste di aiuto giunte alle associazioni di consumatori dalle famiglie che in questi giorni sono rimaste, e sono ancora in molti casi, senza luce nè acqua.

Le utenze domestiche danneggiate potranno essere indennizzate automaticamente per il disagio subito, così come previsto dalla delibera ARG/ELT198/11 e tabelle allegate dell'Autorità per l'Energia Elettrica ed il Gas (testo integrato della qualità dei servizi di distribuzione energia 2012 - 2015). A scriverlo è Federconsumatori che specifica; "In caso di mancato rispetto dei tempi massimi di mancato ripristino dell'energia, l'impresa distributrice versi un rimborso ad ogni utente coinvolto nell'interruzione, senza che l'utente ne faccia richiesta e sarà accreditato entro 4 - 5 mesi dall'evento. Il rimborso sarà presente in bolletta indicato come mancato rispetto dei livelli specifici di qualità".

Volontari per l'emergenza neve

In allegato il modulo da sottoscrivere per spazzatura neve e lavori di pubblica utilità

Il Comune apre le porte ai volontari che vogliono aiutare  (senza compenso) per attività di pubblica utilità . Gli interessati possono chiamare il n . 051/6543611 e consegnare il modulo allegato presso il Municipio.