You are hereIl Comune di Loiano incontra i commercianti

Il Comune di Loiano incontra i commercianti


Il Comune di Loiano ha organizzato, per mercoledì 22 febbraio alle ore 20,30 presso la Sala del Consiglio Comunale, un incontro con i commercianti loianesi. L'incontro, in collaborazione con Ascom, tratterà "...del futuro del commercio nel territorio e per cercare di affrontare insieme il momento di crisi che ha investito l'intera Europa". L'appuntamento è aperto al pubblico.

 

febbraio 2012

Pubblicato il : 
Vota l'articolo
Da quello che sento in giro, sono i loianesi che nn vanno nei negozi di Loiano. è vero?
Fino a quando certi commercianti se ne approfitteranno di non avere concorrenza e che siamo lontani dalla citta' (per esempio il benzinaio), e' normale che la gente vada a comprare altrove. Il negozio di Loiano viene considerato solo x le emergenze. Se a Bologna ho più scelta e posso risparmiare, perché devo comprare qui?
intanto bisognerebbe cercare di comprare a Loiano perchè se no chiudono tutti e dopo nn lamentiamoci!!! bè per il benzinaio hai pienamente ragione...i negozi che frequento io (conad,coop,merceria,fioraia,profumeria,cartoleria e quelli di abbigliamento) sono forniti e sono molto più disponibili, nel senso che se nn hanno qualcosa fanno in modo di procurarselo. E poi nn trovo tutto questo risparmio a Bologna, ci saranno pochi centesimi di differenza....
Su certi negozi hai ragione, ci sono poche differenze, su altri ci sono degli abissi di differenza. A parte il benzinaio (o come qualcuno l'ha ribattezzato, l'orefice) se vai in ferramenta, che comunque è ben fornita, ti accolgono con mitra e passamontagna, certe cose costano quasi il doppio, ma non rispetto a Bologna, rispetto a Monghidoro (ti dico il doppio con assoluta certezza). Su coop e conad mi dispiace contraddirti ma rispetto ad una ipercoop o esselunga o altri, se fai una spesa grossa ti ripaghi del costo del carburante alla grande. Ti faccio un esempio: alla Conad taleggio D.O.P 16,5 euro/kg, alla Esselunga 12 euro/kg. Prova a fare una grossa spesa a Bologna e una a Loiano poi alla fine vedi la differenza...
Guarda, è brutto dirlo ma è sostanzialmente vero. Purtroppo non è solo questione di prezzi, che per forza di cose sono più alti di Bologna, è che svariati commercianti (diciamo così) hanno un atteggiamento veramente indisponente verso i clienti, che fa si che ti passi la voglia di andarci. Per non parlare poi del fatto che il servizio che ti offrono è di qualità scarsa. Alcuni di loro sembra che abbiano già guadagnato abbastanza e ti trattano veramente con sufficienza. Hai bisogno di qualcosa? Non c'è, ok, ma nemmeno si sbattono per procurartelo. A me è capitato fin troppe volte. E' chiaro che se fai la spesa di 100 euro si va negli iper di Bologna, ma per le piccole cose non ha senso e si va dai commercianti del paese. Spero di non aver urtato la sensibilità di nessuno...
E'proprio così, c'è poco da aggiungere. Inoltre, a sentire i commercianti, se le cose vanno male è sempre colpa di qualcun'altro (il comune che non organizza niente, i servizi che non ci sono, i loianesi che non comprano...). Se i negozi chiudono, i commercianti dovrebbero chiedersi anche che cosa possono fare (senza aspettare sempre che qualcuno gli risolva i problemi) e non fanno. Da parte mia a Loiano ormai compro solo il vino in enoteca. Sono gentili, non sono cari e hanno dei prodotti di qualità. In fondo basta così poco...:)

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.

Per verificare l'esattezza dell'indirizzo cliccando su 'salva' ti verrà spedita una email.

Clicca sul link che troverai nella tua casella mail per completare l'inserimento del commento!

Controlla sempre l'esattezza della tua email prima di salvare o riscrivila se ti segnala errore.

Grazie per la collaborazione.

 

 

Inviando questi dati tu accetti un controllo antispam da: Mollom privacy policy.