Mercoledì, 21. February 2024 - 22:09

Story

Ospedale, i sindaci di Loiano e Monghidoro hanno incontrato il Direttore dell'AUSL e del Distretto Sanitario.

"Un confronto molto costruttivo e propositivo"

La scorsa settimana insieme al Sindaco di Loiano Fabrizio Morganti abbiamo incontrato il nuovo Direttore Generale Ausl Bologna, Dott. Paolo Bordon e il Direttore del Distretto Sanitario Dott. Eno Quargnolo presso l’Ospedale di Loiano.

In occasione di questo incontro, alla presenza anche dei tecnici Asl, del primario dell’Ospedale e dei responsabili specialistiche Casa della Salute si è parlato dei molti temi legati ad un miglioramento e sviluppo dell’Ospedale, del punto di Primo Intervento e della stessa Casa della Salute.

Diversi temi erano stati già affrontati al momento dell’insediamento del nuovo responsabile del Distretto Sanitario Dott. Eno Quargnolo ma il periodo in cui siamo incappati con la pandemia, ancora purtroppo in corso, ha chiaramente modificato programmazioni ed obiettivi.

In ogni caso abbiamo constatato che sono in fase avanzata le progettazioni per la realizzazione in tempi rapidissimi di una camera calda per accogliere i pazienti che arrivano e partono con le autoambulanze del 118, gli adeguamenti degli accessi per i portatori di handicap, una struttura per dare riparo a chi è in attesa nel check point all’esterno dell’ospedale e diverse sistemazioni esterne della struttura ospedaliera.

In aggiunta a queste opere, che riguardano gli adeguamenti strutturali dell’edificio, nel corso del prossimo anno verrà anche realizzato un parcheggio a cura del Comune di Loiano.

Per quanto riguarda gli strumenti diagnostici dell’Ospedale abbiamo favorevolmente appreso che la richiesta di acquisto del nuovo ecografo è già stata soddisfatta mentre si è evidenziata la necessità di rinnovare tutta l’attrezzatura e la strumentazione della radiologia che sta offrendo un ottimo servizio agli utenti, oltre allo spirometro ed alla necessità di dotare il consultorio ginecologico dell’ausilio ecografico.

Ci si è poi soffermati sui tempi troppo dilatati per i prelievi di sangue nonchè sul potenziamento delle attività specialistiche della Casa della Salute (Oculistica, Otorino, Urologia, Ginecologia, Ortopedia etc).

A causa di prenotazioni che hanno tempi lunghi di realizzazione, infatti, molti dei nostri cittadini sono costretti a spostarsi spesso in altre Case della Salute o strutture ospedaliere lontane con tutti i disagi che questo comporta e mancanza di mezzi di trasporto pubblico utili, soprattutto per le persone anziane ed ammalate.

Abbiamo rimarcato anche la necessità impellente di attivare Il servizio di fisioterapia che già può contare su di una palestra attrezzata e che deve essere avviato al più presto.

Si è trattato a nostro parere di un confronto molto costruttivo e propositivo ed abbiamo condiviso tutti la necessità di rafforzare e potenziare la medicina del territorio, soprattutto in una fase così delicata per la sanità pubblica e ringraziamo davvero il nuovo Direttore generale Dott. Paolo Bordon poiché, nonostante le forti criticità del momento e gli impegni e le problematiche stringenti che lo occupano quotidianamente, ha accettato la nostra richiesta di incontro presso il nostro Ospedale e si è mostrato molto disponibile ad operare a favore dell’ Ospedale Simiani che rimane un presidio sanitario indispensabile per tutti i Comuni del territorio.

Ringraziamo anche il Direttore del nostro Distretto Savena Idice, Dott. Eno Quargnolo ed il primario dell’Ospedale Dott. Giovanni Perulli per la fattiva collaborazione, nonchè il Cast ed i medici di medicina generale interpellati che, prima dell’incontro, ci hanno riportato anche le loro impressioni in merito alle criticità rilevate, sia per quanto riguarda le prestazioni ospedaliere sia per quelle della Casa della Salute.

Vi terremo aggiornati!

Barbara Panzacchi Presidente dell’Unione Savena Idice e Sindaco di Monghidoro

data pubblicazione: 
Domenica, 1. November 2020 - 6:03

Aggiungi un commento

Back to Top