Martedì, 18. June 2024 - 12:00

Story

Chiusura del centro, la prossima settimana incontro di aggiornamento con i commercianti

Il Sindaco: "alcune loro indicazioni sono state recepite ed in quella sede daremo tutte le informazioni"

Durante l’ultima Commissione Consiliare, il capogruppo di Minoranza Zappaterra, ha chiesto aggiornamenti in merito al progetto del Sindaco e della Giunta che prevedeva la  pedonalizzazione del centro da giugno a settembre, h24, 7 giorni su sette.

Lo stesso Sindaco ha comunicato che si sta programmando un ulteriore incontro con i commercianti perché alcune loro  indicazioni sono state recepite e durante questo incontro (presumibilmente martedì o mercoledì), verranno comunicate. A quel punto ed in quella sede si conoscerà come si realizzerà la chiusura al traffico

Sempre in Commissione è stata comunicata una variazione di Bilancio di € 710,00 inerente la segnaletica stradale che era una delle richieste avanzate proprio dai commercianti

 

data pubblicazione: 
Lunedì, 22. June 2020 - 19:19

Commenti

Più ci penso e più non capisco come mai alcuni commercianti siano contro alla chiusura del centro... L'unica spiegazione che mi do è che pensano che così dovranno lavorare di più (se il centro è zona pedonale i negozi devono essere aperti). Altrimenti non me lo spiego proprio!!!! La gente da che mondo è mondo compra di più quando è a passeggio rispetto a quando passa in macchina senza nemmeno la possibilità di fermarsi, tanto è vero che la domenica i negozi sono spesso più pieni rispetto agli altri giorni. Certo, magari all'inizio ci vorrà un po' per prendere l'abitudine, ma poi di gente in giro ce ne sarà. Ricordo le chiusure del centro per le degustazioni e gli aperitivi e non mi sembra che non ci fosse nessuno, anzi!

Ma scusate sentire i commercianti??? E I cittadini coglioni come noi quando sentirci? E no cari dovete sentire tutti non solo i commercianti ecchecazzo. Abbiamo alcuni commercianti che se "lavorassero" a Bologna con gli stessi orari e gli stessi prezzi che fanno qui morirebbero di fame. Alcuni sono più chiusi che aperti(esempio un bar che seppure sono in dieci a lavorarci fanno il giorno di chiusura) fra un po' ma possibile? Lo dico a tutta la giunta, maggioranza e opposizione(che a quanto pare strizza l'occhio solo ai commercianti) , che sembrano tener più conto delle opinioni dei commercianti che di quella dei cittadini. Guai a scontentarli!!!! Poi del resto dei cittadini che vogliono poter girare per Loiano magari dal pomeriggio alle 18 alla sera non gliene frega niente a nessuno. A Loiano non ci sono posti dove fare una passeggiata con negozi e poi volete essere una località dove i turisti vengono a spendere i loro soldi???? Abbiamo i commercianti più nulla facenti d'Italia nemmeno in meridione lavorano così poco.

Credo che Loiano debba decidere: se vuole essere un paese montano che vive anche di turismo deve iniziare a dare qualcosa in più ai turisti e una zona pedonale con servizi aperti sarebbe già un inizio. Se invece non vuole essere un posto turistico perché non vi interessa allora che poi i commercianti non si lamentino. La gente va dove ci sono servizi e belle iniziative, non dove è tutto difficile e bisogna stare ai 'capricci' dei commercianti. Il giorno di chiusura e la chiusura alle 19 d'estate, quando fa caldo e la sera la gente ha voglia di farsi una passeggiata per prendere un po' di fresco e magari sarebbe invogliata a spendere mi sembra davvero un calcio all'opportunità di guadagno. Solo chi si adatta e lavora come il mercato chiede sopravvive in questo momento molto difficile. A voi la scelta.

Aggiungi un commento

Back to Top