Domenica, 26. May 2024 - 23:58

Story

L'Unione Savena Idice approva l'adesione al progetto SIPROIMI (ex Sprar)

Sistema di protezione per titolari di protezione internazionale e per minori stranieri non accompagnati)

Con la Delibera n 51 del 20 dicembre 2019 (allegata), il Consiglio dell’Unione Savena Idice ha approvato all’unanimità l’adesione al progetto denominato SIPROIMI Metropolitano (Sistema di protezione per titolari di protezione internazionale e per minori stranieri non accompagnati). L’accesso al Sistema oggi è riservato ai titolari di protezione internazionale e a tutti i minori stranieri non accompagnati. Inoltre, la nuova disposizione normativa prevede che possano accedere ai servizi di accoglienza integrata del SIPROIMI anche i titolari di permesso di soggiorno per: vittime di violenza o tratta, vittime di violenza domestica, motivi di salute, vittime di sfruttamento lavorativo, calamità, atti di particolare valore civile.

Come riportato nel Documento approvato in Unione, l’obiettivo principale del SIPROIMI è quello di garantire non solo attività di accoglienza materiale, ma anche servizi trasversali di mediazione linguistico-culturale, orientamento e accesso ai servizi del territorio, insegnamento della lingua italiana, inserimento scolastico per i minori, formazione professionale, orientamento e accompagnamento all’inserimento sociale, lavorativo e abitativo, orientamento e accompagnamento legale, tutela psico-socio- sanitaria. Il Presidente Barbara Panzacchi ha sottolineato  che la convenzione in approvazione recepisce unicamente le nuove modifiche legislative ma che in sostanza il progetto Siproimi è in continuità con il progetto precedente Sprar e che la volontà di continuare la collaborazione con la Città Metropolitana è dettata dalla buona esperienza del progetto Sprar

AllegatoDimensione
PDF icon 20190051C.pdf288.38 KB
data pubblicazione: 
Sabato, 18. January 2020 - 7:50

Aggiungi un commento

Back to Top