Lunedì, 27. May 2024 - 1:33

Story

Renzo Panzacchi confermato alla Presidenza del Consorzio Castanicoltori dell’Appennino Bolognese

All'Assemblea annuale dei Soci del Consorzio

Sabato scorso, 25 maggio, si è svolta a Monzuno, presso la sala Ivo Teglia dell’Emilbanca, l’assemblea annuale dei soci del Consorzio Castanicoltori dell’Appennino Bolognese. L’Assemblea era chiamata al voto per l’approvazione del bilancio 2018 e, soprattutto, per il rinnovo di tutte le cariche sociali. Renzo Panzacchi (nella foto), presidente uscente, ha relazionato sulle attività svolte nell’ultimo triennio che l’assemblea dei soci ha mostrato di apprezzare.

Al termine delle operazioni di voto è stato eletto il nuovo CDA del Consorzio, composto da Fabiola Galeotti, Marco Carboni, Teresa Ventura, Claudio Calzolari, Guido Guidastri, Aurelio Monari e Renzo Panzacchi. Confermato alla presidenza Renzo Panzacchi e Aurelio Monari come vice. Rinnovato anche il Collegio dei Sindaci, con la rappresentanza delle tre organizzazioni agricole: Claudio Cervellati per Confagricoltura, Alessandro Mazzoli per Coldiretti e Cristian Venturi per CIA.

Di grande spessore infine, il Comitato tecnico-scientifico, di cui fanno parte il Dott. Massimo Bariselli, del Servizio Fitosanitario della Regione, il Dott. Giorgio Maresi, fitopatologo della Fondazione Edmund Mach di Trento e il Dott. Edmondo Chiusoli, agronomo libero professionista e consulente del Consorzio Castanicoltori.

Tra i prossimi obiettivi del Consorzio, quello di creare ad una “scuola pratica di castanicoltura” dedicata al compianto Germano Lolli.

L'incontro si è concluso con i ringraziamenti di Renzo Panzacchi, giunto al suo quarto mandato, ai soci per la riconfermata fiducia e con la sua soddisfatta sottolineatura per il forte ringiovanimento del CDA, garanzia di continuità per il Consorzio.

Fonte: Notizie dalle Valli del Reno e del Setta

data pubblicazione: 
Venerdì, 31. May 2019 - 7:01

Aggiungi un commento

Back to Top