You are here'Linea Gotica', una app per scoprire luoghi e itinerari della memoria dall'Adriatico al Tirreno

'Linea Gotica', una app per scoprire luoghi e itinerari della memoria dall'Adriatico al Tirreno


Scaricabile gratuitamente per scoprire oltre 250 luoghi e itinerari della memoria
'Linea Gotica', una app per scoprire luoghi e itinerari della memoria dall'Adriatico al Tirreno

È nata l’app “Linea Gotica”, la prima in assoluto dedicata a questa importante realtà storico-turistica, realizzata dall’Associazione Linea Gotica-Officina della Memoria. Si tratta di uno strumento pratico, facile e intuitivo, scaricabile gratuitamente per tutti gli smartphone, che vuole essere d'aiuto per turisti e visitatori per andare alla scoperta degli oltre 250 luoghi e itinerari della memoria, situati, in maggioranza, sulle colline e sull’Appennino fra il mare Adriatico e il mar Tirreno.

Progettata e realizzata dall’associazione Linea Gotica-Officina della Memoria, l'app vuole favorire la conoscenza della Linea Gotica, vicenda storica che ha profondamente inciso il territorio dove si consumarono gli eventi bellici degli ultimi otto mesi della Seconda guerra mondiale in Italia. 

L’app Linea Gotica permette di rintracciare velocemente (da mappa o da elenco) i luoghi e gli itinerari, sia visivamente che attraverso un motore di ricerca per provincia e per comune, con una breve descrizione storica di ognuno e indicazioni stradali tramite “navigatore” per raggiungerli. Presente anche un automatismo che segnala, sempre in base alla posizione in cui si trova lo smartphone, i luoghi della memoria più prossimi e il percorso per raggiungerli. Altre sezioni informative (notizie, eventi, approfondimenti storici) sono connesse al sito www.lineagotica.eu, dal quale provengono anche tutti gli aggiornamenti automatici della app. 

Info 

Associazione “LINEA GOTICA – Officina della Memoria”

Via Bologna 9 - 40034 Castel d’Aiano (BO)

e-mail: info@lineagotica.eu 

www.lineagotica.eu 

A cura dell' Ufficio stampa Città Metropolitana

Pubblicato il : 
Domenica, 1. luglio 2018 - 5:33
Vota l'articolo

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.