Venerdì, 19. July 2024 - 17:53

Story

Divieto di Sosta ed entrata dei bambini nella nuova Scuola Elementare: se ne è parlato in Commissione

Il Comune sta già lavorando per trovare delle soluzioni

Durante l’ultima Commissione Consiliare, si è parlato anche dell’Ordinanza sul divieto di sosta sulla rampa che porta dalla nuova Scuola Elementare al Poggiolone, e dell’entrata dei bimbi nella nuova struttura.

Gli argomenti sono stati sollevati dal Consigliere Danilo Zappaterra e da un genitore, Federica Benni, che ha preso parte all’incontro

 

ORDINANZA DIVIETO DI SOSTA

Il Sindaco ha anticipato che è escluso che i trasgressori possano venire sanzionati ma l’Ordinanza c’è ed è applicabile.

I componenti la Maggioranza presenti (il Sindaco, Rocca ed Ogulin), hanno suggerito che i genitori possano lasciare le auto all’inizio della strada (i primi parcheggi in alto) o nello spiazzo di fianco alle Medie. Come spiegato dalla Sig.ra Benni il problema resta in quanto per percorrere la strada (una volta accompagnati i bambini) e non potendo tornare indietro, ci si incolonnerebbe con le auto che inevitabilmente arrivano davanti al cancello. Un’alternativa (proposta dal Consigliere e dal genitore), potrebbe essere di chiedere ai personale della Scuola di lasciare le auto nei primi parcheggi (o nello spiazzo) e lasciare così liberi i parcheggi vicino all’entrata.

Non ci sarebbero controindicazioni, ma sembra che questa ipotesi abbia incontrato resistenze dai diretti interessati. Il clima è comunque di collaborazione  e la Giunta sta cercando una soluzione

APERTURA DEL CANCELLO ALLE 8.00  “E’ possibile aprire il cancello esterno prima delle 8.00 così da lasciare i bambini riparati sotto la tettoia?” E’ quello che è stato chiesto così da evitare, in caso di maltempo, di lasciare bimbi ed accompagnatori all’aperto. “Visto che c’è la tettoia, usiamola…”.

Come spiegato dal Vicesindaco, in questo caso ci si scontra con i vincoli contrattuali dei dipendenti scolastici che prevedono orari e mansioni prestabilite. Inoltre c’è un problema assicurativo e di carico di responsabilità che qualcuno si deve assumere consentendo l’entrata anticipata. Il Comune sta quindi valutando di coinvolgere un’Associazione di Volontariato che possa mettere a disposizione una persona che controlli i bimbi dentro il cancello. 

Se non si trovassero soluzioni in tempi stretti, è stata ipotizzato anche di indire una raccolta firme per sollecitare una soluzione che inevitabilmente deve coinvolgere il Preside, Consiglio d’Istituto e Sindacati. La Giunta si è detta comunque ottimista ed esclude che si debba ricorrere a questo tipo di pressione.

Grazie a Federica Benni che ha presenziato ed ha sollevato la questione in Commissione

data pubblicazione: 
Giovedì, 21. September 2017 - 20:09

Commenti

Se davvero il Sindaco ha il potere di decidere se fare o non fare multe potrebbe impedire alla Polizia Municipale di fare le multe con.la macchina fotografica evitando così di gravare sui contravventori con i 15.00 € di spese aggiu.tive

Scrivo io il commento di un amico papà di un bambino delle elementari.
Ma come mai nella scuola di via Roma i bambini potevano salire le scale e ripararsi sotto la terrazza senza vigilanza pur essendo all'interno del recinto della scuola ? Cosa impedisce l'uso della tettoia della scuola nuova ? Un altro vantaggio del trasferimento.

Cosa vuol dire che il sindaco esclude che possano venir sanzionati? Chi decide chi fa le multe il sindaco o la Municipale oppure la Polizia fa un'ordinanza sapendo in anticipo che non la applicherà? A questo punto vorrei vedere il verbale della riunione perché a mio avviso si profila l'abuso di atti d'ufficio

E’ vero, manco ci avevo fatto caso, tanta è l’assuefazione a come funzionano le cose a Loiano, devo aver pensato: “vabbè si vede che i commercianti non vogliono”. Dubito che “ “si caverà un ragno dal buco. Franco Bolognesi

Aggiungi un commento

Back to Top