Sabato, 3. June 2023 - 6:19

Story

Inizia 'Favolando per le valli' con € 8.000 di contributo per l'Associazione Cà Rossa

Nove serate spettacolo e due attività di laboratorio

Con la Delibera n. 59 del 14 giugno 2016 (allegata), la Giunta Comunale  ha deciso anche per quest'anno di aderire al progetto intercomunale 'Favolando per le valli'.

La rassegna teatrale  quest'anno vedrà nove serate spettacolo (per l'infanzia e non) e due attività di laboratorio presso la Biblioteca Comunale. 

Il Comune aderisce con un contributo di € 8.000,00 da riconoscere all'Associazione Cà Rossa di San Lazzaro

AllegatoDimensione
PDF icon favolando.pdf236.85 KB
data pubblicazione: 
Giovedì, 16. June 2016 - 9:21

Commenti

Alla fine le uniche che devono fare i sacrifici sono solo le famigli ed i cittadinie. I sacrifici non li fanno i dipendenti pubblici con i loro aumenti del 30 per cento, non li fanno di sicuro gli assessori con i loro venerdì rimborsati e non li fanno queste associazioni che si portano a casa in un mese più di quello che viene dato alla proloco in un anno. Non tenete vergogna.

... Bellissima iniziativa le favole per i bambini... Ma ... Quasi 1000 € a serata mi sembrano un po' tanti... Chi c'è a recitare...? Gassman?

Laa Maaaaariaannnaaaaaaaaaa!!!?

Mi fa proprio piacere sapere che i miei soldi vengono "investiti" in queste attività e non in altre cose che potrebbero migliorare il mortorio in cui è finito Loiano (cavolo ma 8000 € x 9 sere??? ma chi c'è a raccontar le fiabe????? Brad Pitt??? Con 8000 € sai quante altre feste si farebbero a Loiano, per i più piccoli e i più grandi?!)
Devo però ammettere che , se devo scegliere, sono quasi più contenta che i miei soldi e le mie tasse vengano usati per i teatrini per i bimbi che per i venerdì di Nanni in Comune ...

Magari potessimo scegliere, dobbiamo pagare sia l'assessore che i teatro

Non vi preoccupate, se vedete qualche ditino rivolto in basso, è qualcuno che fa il furbetto. FraBol

Fra Bol e "Magari" mi hanno preceduto,mi pareva bene anche a me,
i ditini rossi riversi mi sembrano un pò troppi e c'è qualcuno che fa il furbo,non credo che ci sia una coalizione Comunale (Cricca)che mette i ditini rossi riversi.Però c'è qualcuno che si intende bene di Software.Ebbene si Maffy 92,dobbiamo pagare entrambe.Pensa se ci fossero a recitare Patrizio Roversi e Siusy Blady!!!!? che prezzi.A questo punto direi,democraticamente parlando e per risolvere definitivamente il problema, il prossimo anno si paga il biglietto di entrata per lo Spettacolo come è normale in un paese civile.Oppure si và a "Offerta Libera" e così l'è belleche tutto finito,oooh santamadonna.

Cari amici di loianoweb questa volta devo sostenere le scelte del Comune. Favolando per le valli è una bellissima inziativa che raccoglie un sacco di pubblico e valorizza tutte le borgate e il costo che appare esorbitante non lo è affatto. Spesso le compagnie vengono da fuori Bologna e devono affrontare costi di viaggio e a volte pernottamenti, sono composte da diversi attori e usufruiscono di servizi audio. Sono coinvolte anche 8/10 persone e sono tutti professionisti. Gli spettacoli sono spesso di buon livello e valgono assolutamente quello che costano. Lodi agli amministratori per aver voluto proseguire questa bella iniziativa

Ha! FraBol

Si, ma quando ci soni 4 soldi in cassa bisogna gestire tutto con parsimonia ed oculatezza, invece di fare gli spanizzi con i soldi degli altri. Qui si cacciano 8000 euro per 9 serate, e questo è solo il contributo di Loiano. Gli altri comuni immagino diano altrettanto. Alla fine questa iniziativa effimera, anche ammesso sia interessante, costerà una fortuna. Non si potevano prendere degli attori locali? E perchè l'associazione tal dei tali? Hanno fatto un bando per caso a cui anche i miei amici del Libero Teatro della Scasazza potevano partecipare? Ma questi non erano quelli che dicevano che basta con le tasse ed i finanziamenti da parte del pubblico, tutto si gestisce con la sussidiarietà ed il volontariato?
Un buon amministratore è anche chi riesce a fare molto con poco, specie di questi tempi, magari dando l'opportunità a giovani di mettersi in mostra e ricavando risorse da attività di ristorazione e vendita collegate agli eventi. Di spender di quattrèn i en bon tòtt! Intanto abbiamo strade inagibili per le buche e c'è chi non si può più permettere lo scuolabus visti gli aumenti. Sicuramente vedendo il bel spettacolo ci dimentichero di questi ragionamenti e torneremo a votare la premiata ditta delle libertà e dei fatti propri.

I bilanci comunali non sono come quelli delle famiglie e non sempre si possono spostare risorse da un settore ad un altro con facilità.
Una parte dei soldi per cultura e turismo vengono investiti in questa iniziativa e io penso siamo ben spesi. Questa amministrazione ha fatto ben altri errori che ci sono costati molto di più. Non ci si può lamentare che a Loiano non c'è mai niente e quando c'è una iniziativa di valore la si critica per il costo che, tra l'altro, non è nemmeno elevato. Non si fanno nozze con i fagioli.

No, non sono d'accordo ed i loianesi neanche. I soldi per la cultura vanno sempre spesi bene e non credo che sia spendere bene bruciare i 4 soldi in cassa con iniziative così costose e con così scarso impatto. I soldi vanno fatti lievitare attivando le persone tutto l'anno, premiando i gruppi e singoli che cercano di ravvivare la vita del paese, motivati più dalla sensazione di essere considerati e di lavorare per la propria comunità che dal guadagno.
Ad esempio si potrebbero usare per finanziare un centro sociale aperto tutto l'anno, con l'impegno da parte dei gestori di destinare una percentuale dei proventi delle attività di ristorazione a spettacoli ed iniziative culturali concordate. Gli eventi a lora volta aumenterebbero gli incassi del locale, l'afflusso degli esterni e dei turisti, con beneficio delle attività economiche locali e delle casse del comune. Si tratta solo di un esempio, ma la politica dovrebbe essere capace di innescare dei circoli virtuosi potenziando risorse ed energie, piuttosto che usare le banconote nostre per fuochi di paglia che non muoveranno nulla.

Mi pare di capire che lei non ha bambini piccoli o non ha mai partecipato nei 5 anni scorsi a "Favolando per le valli".
Questa è un'iniziativa molto bella e coinvolgente per le famiglie ed i bambini che si ritrovano la sera nei vari borghi per vedere e poi far festa. L'iniziativa è sempre stata molto partecipata negli anni scorsi e mi auguro anche quest'anno...far conoscere il teatro ai "piccoli" è positivo, così capiscono che non si vive di sola TV....
Il costo....non saprei...Il Fantateatro quando si esibisce privatamente credo che costi abbastanza.
Poi come dice Andrea per una volta che si mantengono le buone abitudini dobbiamo mortificarle??

eccolo un altro che la butta sul personale per sostenere o confutare una posizione. Che io abbia o meno dei figli piccoli non rileva nulla. Detto tra parentesi, per sua curiosità, non ha capito nulla, perchè si da il caso che io abbia due figli di 6 e 8 anni. Se non li avessi avuti la validità della mia critica sarebbe stata identica. Il suo brillantissimo ed encomiabile ragionamento deve essere stato questo: Giordano critica un'iniziativa rivolta ai bambini, ergo non ha bambini. Il presupposto di tutto il discorso è la cultura di chi considera l'interesse personale l'unico motore di ogni opinione politica. E' una logica che evidentemente connota il suo modo di pensare, ma questo non l'autorizza certo a proiettarla sugli altri.
E' triste vedere anche su questo sito che uno ha diritto di parola solo se è di Loiano .... perchè solo quelli di Loiano possono fare l'interesse di Loiano, solo quelli con i figli piccoli, .... perchè solo i lavoratori autonomi ..... perchè solo i negozianti e via dicendo

Io ho scritto : "non ha figli piccoli O non ha mai partecipato".....tutto il resto dei paroloni è farina del suo sacco.
Esprimo serenamente la mia opinione perché ancora posso e ribadisco che Favolando è un'iniziativa consolidata e di successo e sono contento se continuerà ad essere promossa.
Le tristezze,le angoscie, le accuse ingiustificate ed i NO per partito preso in questo caso non mi interessano.
Cordialmente....

Si faccia promotore della sua idea presso l'amministrazione ammesso e non concesso che tra le persone del paese si trovino persone altrettanto brave volenterose e professionali. Se fosse così semplice forse non saremmo in questa situazione.

Caro Signore, il conto lo chieda ha chi si è candidato e si arroga di diritto di sprecare i nostri soldi sudati faticosamente. Troppo facile chiudere la bocca a chi legittimamente esprime la propria critica verso una cattiva amministrazione con argomentazioni di questo tenore. In pratica ai politici si permette tutto, se qualcuno critica gli si dice; vediamo se tu, da semplice cittadino, sei capace di fare di meglio, se no taci. Quindi il cittadino dissenziente dovrebbe avere i superpoteri e magicamente realizzare quello che la politica non è neanche in grado immaginare, l'amministratore, quello che è pagato per decidere come vanno spesi i soldi di tutti, poveretto, è sempre giustificato. Se poi uno fa un esempio di un'idea diversa di amministrazione, per far capire che possono esistere linee d'azione ed iniziative alternative, deve anche, magari immediatamente, realizzare per essere considerato ed avere diritto di parola.Siamo stanchi di questa retorica fasulla ed arrogante, abbiamo diritto di pretendere da tutti competenza ed onestà nello svolgimento del proprio ruolo.

Sig. Giordano mi scuso se non ci siamo capiti, io non volevo assolutamente chiudere la bocca a nessuno intendevo dire che non si può aspettare sempre che le cose caschino dall'alto e che se si è convinti delle proprie idee bisogna farsene promotori. La sua idea è interessante anche se io sono meno fiducioso di lei sui risultati quindi nessun tentativo di zittirla solo il consiglio di rimboccarsi le maniche per portare avanti le proprie proposte.

Ho capito benissimo, i suoi consigli non richiesti e reiterati li di se stesso, così vediamo gli effetti dei suoi rimboccamenti.

Eh ? A parte che non ho capito cosa voleva dire con questo commento si faccia una ragione del fatto che se scrive su un sito pubblico qualcuno potrà interloquire con lei e pensarla diversamente e darle anche consigli visto che lei si premura di darne all'amministrazione oppure come ha detto Fassino vada lei su quella sedia e vedremo cosa saprà fare. Buonanotte

Anche io pensavo che fossero troppi i soldi spesi per questa iniziativa, ma ragionandoci un pò forse non lo sono. Per quanto riguarda l'interesse della cosa, per me che sono babbo di un bimbo di 3 anni, vedere tutti mio figlio e tutti gli altri bimbi a sedere interessatissimi ad ascoltare le favole delle compagnie teatrali è bellissimo.
Anche se a me alcune di quelle dall'anno scorso mi son piaciute poco, mi interessa poco, a me interessa che si faccia qualcosa per i nostri figli. che saranno la società di domani....
Soldi ben spesi per una balla iniziativa.

il buon padre di famiglia pensa prima a dar da mangiare ai propri figli e se restano dei soldi li porta in vacanza. Rispetto ai rimborsi all'assessore gli spettacoli di Favolando è il meno-peggio ma se per un anno si evitava, forse si potevano contenere gli aumenti che ci peseranno a settembre. Se alla sera dell'incontro sugli aumenti il sindaco ci avesse chiesto se volevamo gli spettacoli o contenere gli aumenti sono certa di quale sarebbe stata la risposta. Buona giornata

Non ci si può lamentare sempre però!
Se non si fa niente non va bene, se si fa qualcosa non va bene lo stesso!
Anche io sono contraria a tante, troppe, scelte di questa amministrazione comunale ma nel nostro piccolo la cultura va anche sostenuta e la rassegna di Favolando per le Valli è sempre stato molto bella e apprezzata da tanti spettatori!

Sig. "genitore" è ovvio che nessuno vorrebbe mai vedere aumentate le tariffe dei servizi che paga e trova sempre più giusto tagliare i costi da altre parti ma un'amministrazione non può ragionare in questi termini e deve avere una visione più ampia e guardare il problema con gli occhi di tutti i cittadini siano essi genitori di bambini o ragazzi o anziani e in un ottica di miglioramento della condizione di tutti. Sicuramente si potevano evitare gli aumenti dati ai capi area e si possono ancora migliorare alcuni servizi controllandone i costi. Fa più arrabbiare vedere come l'assessore Nanni (che nessuno ha obbligato ne a candidarsi ne tanto meno ad accettare un assessorato) abbia deciso di sua volontà di gravare sulle casse comunali principalmente per offrire un servizio di ricevimento di dubbia utilità. Come ho già scritto il bilancio comunale è diverso da quello di una famiglia e ogni assessorato ha a disposizione dei fondi che gestisce come meglio crede in base a esigenze, progetti e richieste. Personalmente io affiderei più soldi a turismo e cultura che rimangono l'unico spiraglio per un rilancio di Loiano.

Certo è molto difficile, semplicemente perché chi vince comanda, punto. Molte cose mi danno fastidio ma più di tutte è il modo con cui sono prese le decisioni. Nel caso in questione, al di la del fatto che sia giusta o sbagliata, mi chiedo: i cittadini sono stati coinvolti in questa decisione? E’ stata pubblicizzata? Io personalmente non ho saputo nulla, e i consiglieri di opposizione? Stessa cosa per la scelta del “posizione della statua” o scelte che comportino notevoli spese, questo si chiama partecipazione ovvero Democrazia. FraBol

Bovaz in parte sono d'accordo con te (mi permetto di darti del tu) : le notevoli spese che ha il comune per assessori di dubbia utilità è ancora peggio! investire sulla cultura mi sembra una scelta giusta e corretta ; per quanto riguarda Favolando per Le Valli non sono contraria, sia chiaro: mi sembra soltanto esagerata la spesa, ma credo che sia una bella iniziativa per i bambini (diciamocelo, per loro, per la generazione successiva e la mia non c'è proprio nulla a Loiano!!!!)
Sono però sicura che, probabilmente, si sarebbero trovate compagnie teatrali a costo più ridotto, magari anche per fini di volontariato; ci sono parecchie associazioni che organizzano teatri per aiutare ragazzi disabili, associazioni per assistenza a bambini o persone malate pertanto si potrebbe unire l'utile al dilettevole. Oltretutto ho sentito che ultimamente i teatrini a Loiano non sono stati un granché, ma ammetto di non aver mai partecipato ai teatrini, per cui non posso direttamente giudicare, ma perchè non ho figli ne nipoti da portare e penso che a 24 anni se partecipassi da sola ai teatrini sembrerei abbastanza ridicola :-)

Aggiungi un commento

Back to Top