You are hereCostano 880 euro al mese i venerdì in Comune dell’Assessore Nanni

Costano 880 euro al mese i venerdì in Comune dell’Assessore Nanni


Per svolgere sopralluoghi, ricevimento con il pubblico ed indagini di mercato. M5S: “basterebbe farli al sabato e si risparmierebbero 10.000 euro all’anno”
Costano 880 euro al mese i venerdì in Comune dell’Assessore Nanni

880 euro per quattro venerdì. Questa è la cifra media che il comune di Loiano rimborsa ogni mese ad Hera per gli impegni istituzionali che l’Assessore di Loiano Roberto Nanni  svolge in Comune.

Il tutto fa riferimento al D.Lgs. 267/2000 secondo cui le assenze dal servizio sono retribuite al lavoratore dal datore di lavoro. Gli oneri per i permessi retribuiti dei lavoratori dipendenti da privati o da enti pubblici economici sono a carico dell'ente presso il quale gli stessi lavoratori esercitano le funzioni pubbliche di cui all'articolo 79. L'ente, su richiesta documentata del datore di lavoro, è tenuto a rimborsare quanto dallo stesso corrisposto, per retribuzioni ed assicurazioni, per le ore o giornate di effettiva assenza del lavoratore

L’importo di 880 euro al mese scaturisce dalla media di quanto riportato nella Determina n. 21 (allegata), che  nel trimestre gennaio-marzo 2016 vede un rimborso ad Hera di € 2.641,05 per 72 ore di assenza dal lavoro.

Come da risposta dell’Ente, gli impegni del venerdì dell’assessore si riassumono in sopralluoghi, verifiche di lavori, risposte ad e-mail, indagini di mercato ed incontri con il pubblico (allegato).

Dura la reazione del Consigliere del Movimento 5 Stelle Danilo Zappaterra che ha sollevato la questione: “è inaccettabile che in un momento in cui si chiedono sacrifici alle famiglie con aumenti di tasse e tariffe, l’Ente paghi queste cifre per attività che l’Assessore potrebbe tranquillamente svolgere il sabato (l’Ufficio Tecnico al sabato è operativo dalle 9 alle 12,30, allegato ndr). Questo spostamento farebbe risparmiare all’Ente quasi 10.000 euro all’anno e, per esempio,  potrebbe far immediatamente rivedere gli aumenti di tariffe dei servizi scolastici” E poi aggiunge, “non si  mette in dubbio la legalità del comportamento ma la sua opportunità in un momento di grandi difficoltà economiche per molte famiglie”.

Quanto riportato nella Determina conteggia solo i rimborsi e non ha nessun legame con quanto già percepisce l’assessore per la carica ricoperta (circa 400 € lordi al mese).

Di seguito la risposta dell’Amministrazione:

L'Assessore Nanni dedica tutti venerdì all'amministrazione comunale. Inizia la giornata in comune attorno alle 07.40-8,00 per il punto settimanale lavori o problematiche con ufficio tecnico.

Dalle ore 09.00 alle 12.30 è presente per ricevimento pubblico.

Dalle 14.00 alle 16.00 si dedica a sopralluoghi sul  territorio comunale, verifica esecuzione lavori, risponde a quesiti ed e-mail, effettua studi e ricerche di mercato.

Dalle ore 16.00-17.00 è presente per ricevimento pubblico.

Ricordo che tali permessi sono normati dall'art. 79 comma 4 del D.Lgs. 267/2000, il quale prevede che "I dipendenti che sono componenti degli organi esecutivi dei comuni, delle province, delle città metropolitane, delle unioni di comuni, delle comunità montane e dei consorzi fra enti locali, e i presidenti dei consigli comunali, provinciali e circoscrizionali, o i presidenti dei gruppi consiliari delle province e dei comuni con popolazione superiore a 15.000 abitanti, hanno diritto, oltre ai predetti permessi, di assentarsi dai rispettivi posti di lavoro per un massimo di 24 ore lavorative al mese, elevate a 48 ore per i sindaci, presidenti delle province, sindaci metropolitani, presidenti delle comunità montane, presidenti dei consigli provinciali e dei comuni con popolazione superiore a 30.000 abitanti."

Pubblicato il : 
Sabato, 4. giugno 2016 - 12:30
AllegatoDimensione
ricev.pdf200.53 KB
orari.pdf181.12 KB
rimb.pdf478.74 KB
Vota l'articolo
Non sarà il primo furbino che sta a casa il venerdì per fare il week end lungo a spese del Comune . Son tutti bravi a criticare e poi quando possono fanno peggio.
880 e' quello che guadagno io in tre settimane COMPLETE di lavoro...
sei fortunato! magari ce li avrei io! mi comprerei un tamarasso nuovo!
La... Mariannnnaaaaaaaaaa.
Il grande comico Petrolini una volta si trovò in teatro uno spettatore che dalla galleria lo insultava.. Ad un certo punto interruppe la recita e si rivolse al disturbatore dicendo: io non ce l'ho con te, ma con chi ti sta vicino e non ti butta di sotto! Qui è uguale, io non ce l'ho con Nanni ma con gli sta vicino e non lo manda a casa!!
Ma va là, davvero pensate che si possa fare politica e proporsi come Assessore, esclusivamente per spirito di servizio o per essere utile alla Comunità? Fantomatica Comunità loianese, già evocata, e su cui ho già avuto modo di disquisire in un altro post. Niente male 880,00 al mese per 4 giornate lavorate più 400,00 e più lo stipendio. Hera poi te la raccomando, per inciso è quella che, ultimamente, ha reso le bollette illeggibili per i comuni mortali, chissà perché? FraBol.
Legale ma comoda. La scelta dell 'Assessore Nanni di sfruttare la legge è assolutamente legale ma anche decisamente comoda,incoerente e incomprensibile. Intanto è ridicolo rinunciare al gettone di presenza per non gravare sul bilancio del comune e poi infierire con importi decisamente superiori con la decisione di dedicare una giornata lavorativa all'attività di assessore.  Di fatto il sig. Nanni svolge il suo incarico con una remunerazione da deputato visto che per 24 ore percepisce 880 euro lordi a cui vanno aggiunti circa 400 euro mensili come compenso per il ruolo che ricopre. Lo trovo offensivo nei confronti dei cittadini che lo hanno votato gravati dagli aumenti delle tariffe e anche degli altri assessori che svolgono il loro lavoro rinunciando al loro tempo libero. Trovo ridicolo che il sig. Nanni riceva il pubblico sia il venerdì che il sabato e sarei curioso di vedere l'agenda degli appuntamenti per capire se c'è veramente questa necessità.  Un professionista così remunerato dovrebbe ottenere grandi risultati dal suo lavoro e non mi pare che per ora nulla sia cambiato da quando lo stesso ruolo lo ricopriva Gamberini. Tra le opere sulle quali a vigilato il sig.Nanni ricordo la stuccatura del porfido di via Roma che ha resistito una settimana, la verniciatura di nero dei pali zincati dei cartelli della piazza del comune, l'installazione di telecamere che si guastano proprio quando potrebbero sorprendere dipendenti comunali o altri affiggere abusivamente volantini,  la chiusura parziale di via delle Croci, la gestione disastrosa dell'emergenza neve, la trascuratezza nel lasciare le tegole del Municipio per mesi a rischio caduta e dulcis in fundo la partecipazione a posti di blocco dei Carabinieri e della PM  come osservatore. Se io fossi il sindaco gli toglierei l'assessorato ma lei si prodigherà, come per l'assenteista Zanotti o l'ex vice sindaco Ferroni, a dire quanto sia importante il lavoro svolto dal sig.Nanni e continuerà a far pagare ai Loianesi il costo di questa incredibile presa in giro.
Sopppi Pirina: Il mio Dentista (che non è scemo) e guadagna una fotta di soldi e che a mè me ne prende un bel pò, ha detto che se torna nascere farà il Politico. E anche io.
il -1 della manina, inserito sul post di Bovaz è del Nanni.
Fra un uno studio ed una ricerca di mercato se trova tempo l'assessore Nanni può dare un'occhiata alla Napoleonica che sembra un campo da cross dalle buche che ci sono?
Per far sembrare che non è vero, ne ha messi altri 2 di nascosto nei PC degli altri Assessori.Che dire, mah ??!
« Tu, ottimo uomo, poiché sei Loianese, cittadino della Polis più piccola e più famosa per un fuggi fuggi generale dei negozi, non ti vergogni di occuparti delle ricchezze, per guadagnarne il più possibile, e della fama e dell'onore, e invece non ti occupi e non ti dai pensiero della saggezza, della verità, e della tua anima, perché diventi il più possibile buona? » Ancorchè questa Polis non pullula di attività,e le genti non vi escono a confrontar le idee e a porsi a far scudo dal dormir della propria mente ?
Cus et imbò ier sira? L'ha da ésser dla ròba bòna. Pùrten ben inzà!
Lobotomia televisiva
Chissà se durante i sopralluoghi del venerdì si accorge poi dei rami secchi, lì da almeno due anni, in via Roncastaldo?
O della situazione su per la pineta, dietro casa mia

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.

Per verificare l'esattezza dell'indirizzo cliccando su 'salva' ti verrà spedita una email.

Clicca sul link che troverai nella tua casella mail per completare l'inserimento del commento!

Controlla sempre l'esattezza della tua email prima di salvare o riscrivila se ti segnala errore.

Grazie per la collaborazione.

 

 

Inviando questi dati tu accetti un controllo antispam da: Mollom privacy policy.

- 2017 - Eventi, Feste e Sagre a Loiano
Crea il tuo Presepe e partecipa a "La via dei Presepi"
"Finché c'è Prosecco c'è speranza", sabato e domenica al Cinema Vittoria
Open Day all’ IPAA ’Luigi Noè’ di Loiano
I Comitati 'no-cave' incontrano i cittadini nelle frazioni. Giovedì 17 settembre  a Quinzano
Dal 2 dicembre al 7 gennaio "1° Concorso Fotografico Emozioni d’inverno"
Da Martedì 26 settembre 'Ginnastica a Loiano', presso la Sala Primavera

Centro Raccolta Cosea

 

 

 

canile savena banner

 

 

 

Mappa Loiano