You are hereAnche quest'anno attiva l'assistenza sanitaria turistica

Anche quest'anno attiva l'assistenza sanitaria turistica


Fino al 1 settembre è attiva nel nostro Comune.
Anche quest'anno attiva l'assistenza sanitaria turistica

Un' estate ancora più sicura per i turisti, italiani e stranieri, che sceglieranno i comuni dell’Appennino per le proprie vacanze. Dal 15 giugno al 12 settembre è attiva, infatti, l’assistenza sanitaria turistica, riservata ai turisti italiani e stranieri, ai lavoratori stagionali e a tutti i cittadini con dimora occasionale. Un servizio che si aggiunge all’offerta sanitaria assicurata dagli ospedali dell’Azienda USL di Bologna e dalla continuità assistenziale (ex guardia medica). 

L’assistenza sanitaria turistica è disponibile nei comuni di Camugnano, Castel di Casio, Castel d’Aiano, Castiglione dei Pepoli, Gaggio Montano, Granaglione, Grizzana Morandi, Lizzano in Belvedere, Loiano, Monghidoro, Monzuno, Porretta Terme, San Benedetto Val di Sambro, Savigno, Vergato.

Il servizio è garantito dai medici di medicina generale dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 20, e dal servizio di continuità assistenziale la notte e nei giorni prefestivi e festivi. La tariffa, secondo quanto previsto dalle norme vigenti, è di 15 euro per la visita ambulatoriale e di 25 per quella domiciliare. 

 

Lo scorso anno l’assistenza sanitaria turistica ha effettuato 1.532 visite, 1.175 delle quali ambulatoriali e 357 domiciliari. 

Maggiori informazioni su luoghi e orari sono disponibili sul sito internet dell’Azienda USL di Bologna, www.ausl.bologna.it, oppure telefonando al numero verde regionale 800 033 033, dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 17.30, e il sabato dalle 8.30 alle 13.30.

 

Materiale informativo sul servizio è presente, inoltre, presso le sedi dei comuni interessati e le farmacie del territorio.

giugno 2015

Pubblicato il : 
Mercoledì, 17. giugno 2015 - 6:23
Il tuo voto è stato: Nessuna Totale classifica: 5 (1 vote)
Tag
Dio non voglia che turisti scelgano di passare le vacanze a Loiano. Nel caso è bene sapere che possono essere tranquillamente investiti, in caso d’incidente l’assistenza sanitaria è garantita. Franco Bolognesi
Ma quali turisti... siamo seri... chi dovrebbe venire in vacanza a Loiano oggi, tra negozi chiusi o che chiudono, casino e incidenti con le moto, zero promozione turistica. Ben che vada, si parla dituristi di passaggio o di qualcuno che ha ancora la seconda casa sulla quale finché può paga fior di tasse. Attualmente la visibilità è data più dal tema cave che dall'osservatorio o dalle feste. Abbiamo detto tutto.

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.

Centro Raccolta Cosea

 

 

 

canile savena banner

 

 

 

Mappa Loiano