You are hereL'utilizzo dei social network per l'informazione istituzionale

L'utilizzo dei social network per l'informazione istituzionale


La pagina Facebook dei 'Cittadini in Comune' come piattaforma di comunicazione
L'utilizzo dei social network per l'informazione istituzionale
L'utilizzo dei social network per l'informazione istituzionale
L'utilizzo dei social network per l'informazione istituzionale
L'utilizzo dei social network per l'informazione istituzionale

L'utilizzo di Facebook per la comunicazione istituzionale è certamente la novità introdotta dall'attuale amministrazione loianese. Durante i dieci anni del governo Maestrami  (sempre molto attento sia alla sostanza che alla forma), sarebbe stato impensabile trovare sui social network comunicazioni strettamente inerenti il governo del paese.

Invece sulla pagina dei 'Cittadini in Comune' (il movimento politico che sostiene il Sindaco Carpani), apprendiamo, a firma di Patrizia, del taglio della logistica alla Proloco, dell'utilizzo per ben 500 ore dei cantonieri per le manifestazioni estive e che a causa di questo non si è riusciti a realizzare opere importanti. Non si sa quali siano queste opere  poichè sul sito del Comune od  in bacheca  non ve ne è menzione, nè in Commissione od in Consiglio si è mai parlato della Proloco.

Sempre sul social impariamo inoltre dell'installazione di 22 ecopunti per i rifiuti e che vi sono tre piani allo studio dell'ufficio tecnico  per la raccolta differenziata porta-a-porta. Sulla pagina del Partito troviamo poi annunci di incontri in piazza dell'Amministrazione e comunicazioni ai cittadini sullo sgombero neve .

Il punto 5 art n. 54 dello Statuto Comunale prevede per la diffusione delle informazioni relative a dati e notizie di carattere generale ed ai principi adottati dal Comune la giunta istituisce servizi di informazione dei cittadini, usufruibili nelle sedi di circoscrizione ed i centri pubblici appositamente attrezzati; utilizza i mezzi di comunicazione più idonei per rendere capillarmente diffusa l'informazione.

Resta quindi l'interrogativo  se usare solo internet in un territorio con il 40% di digital divide ed adoperare la pagina di un partito politico come piattaforma di comunicazione, sia perfettamente in linea con quanto prescritto anche in termini di imparzialità dell'informazione.

gennaio 2015 

Pubblicato il : 
Domenica, 4. gennaio 2015 - 16:06
Il tuo voto è stato: Nessuna Totale classifica: 5 (3 votes)
Strano questo articolo. Intanto non è un partito (quale partito?). Cittadini in comune è la lista che sta governando, che le piaccia o no. Il digital divide vale anche per Loianoweb e a maggior ragione, visto che la politica del M5S abita sul web ed è indubbio che Loianoweb sia gestito dall'esponente di Loiano del M5S, tanto per parlare di imparzialità. Il digital divide per questo sito non vale? Ora avete il cartaceo ma da poco. Il digital divide esiste da anni. Vede caro Zappaterra, le sue argomentazioni sono come al solito deboli e discutibili. Al pari della sua frustrazione per essere all'opposizione e attaccare l'amministrazione sempre e comunque. Criticare sempre e comunque senza mai un'idea alternativa. Ma la capisco. Il M5S nasce per essere contro e per demolire. Il demolitore abbatte un edificio poi il costruttore ne edifica uno nuovo. Due ruoli diversi. Non si può chiedere a chi distrugge di edificare perché non è il suo ruolo. Apprezzo con gioia che seppur piano piano gli italiani (e anche i loianesi) stanno capendo di che pasta siete fatti. Le da fastidio che l'amministrazione pubblicizzi il proprio lavoro utilizzando gli stessi mezzi che lei usa per distruggerlo? Beh...scusi ma lei non ha l'esclusiva del web e non è l'unico che utilizza i social network ma forse questo nuovo sistema di comunicazione usato dagli altri la infastidisce. Lei si aspettava di propinare ai loianesi la sua unica campana e ahimè purtroppo per lei i loianesi sono costretti a sentire anche l'altra. Poi lo spirito critico di ognuno di noi deciderà da che parte sta la ragione. Proprio quello che lei non avrebbe mai voluto che accadesse.
Sig Roberto dove ha letto nel post che sono contrario all'utilizzo del web da parte dell'amministrazione? Me lo dica per favore che lo correggo subito. Abbiamo (le comunico che su Loianoweb non scrivo solo io) solo espresso perplessità sul fatto che un'amministrazione (per definizione neutrale e super partes nei confronti di tutti i cittadini), riporti informazioni di interesse pubblico su una pagina di un Partito (o Movimento) politico. Se al governo vi fosse il M5S le farebbe piacere leggere comunicazioni istituzionali sul Blog di Grillo o similari? Evidentemente no e neanche a me. Sulla mia frustrazione da oppositore la lascio poi nella sue convinzioni perché è evidente che non mi conosce. Dal mio punto di vista questa maggioranza, dal momento in cui è stata eletta, doveva scomparire come 'Cittadini in Comune' e diventare un governo per i cittadini a prescindere da chi li ha votati. Il post è riferito a questo. Danilo Zappaterra
Carissimo sig. Zappaterra. Lei fa del nome un problema credo più grande di quello che in realtà è. Posso essere d'accordo con lei sull'informare i loianesi in un sito apposito, in ogni caso non stanno pubblicando le loro cose su un profilo di un altro. In questo momento al governo del paese c'è la lista civica Cittadini in comune, che pubblica su quello che è il loro profilo. Che non è imparziale, ma è ovvio!!! Come non è imparziale Loianoweb. Scusi: lei è consigliere di minoranza, quindi di OPPOSIZIONE, gestisce un sito dove commenta le decisioni prese dall'amministrazione. Abbia pazienza! Non può essere imparziale per principio. Ma è altrettanto evidente che la stessa cosa varrebbe al contrario. Se lei governasse e la lista di minoranza Cittadini in comune scrivesse sul loro profilo cose negative su di lei, sarebbe forse imparziale? Il problema, che lei sembra non voler capire e che tanti non vogliono capire è che lei non è nella posizione di esponente del M5S che ha un blog dove tutti possono scrivere, lei è un consigliere comunale. Io lo chiamo CONFLITTO DI INTERESSI. Pensi se il direttore del Giornale fosse un consigliere regionale di minoranza della Lombardia. Non sarebbe la stessa cosa? Lo troverebbe corretto (a prescindere da cosa pubblica)? Poi se mi permette, lei utilizza prevalentemente il web per raggiungere i cittadini loianesi, ma lo sa che da noi il digital divide è del 40%? Visto che ha evitato di commentare ciò che ho scritto... Per finire ha ragione lei, non ha scritto da nessuna parte che è contrario all'utilizzo del web da parte dell'amministrazione, semplicemente la vedo un po' infastidito e irritato. E' una mia sensazione, e come tale può essere sbagliata.
Le amministrazioni vanno difese o criticate in base a come amministrano il paese ....soffermarsi su partito o movimento o se loianoweb è fazioso ...e cosi via significa schierarsi a priori da una parte o dall'altra... Come già detto altre volte questo sito è si di parte ,ma da spazio a chiunque compreso lei Roberto ad esporre le proprie convinzioni che difendendo l'amministrazione attuale ,non per quello che fa ma attaccando chi la critica SOLO perchè la critica ... IO gradirei che qualcuno difendesse l'amministrazione per quello che fa. Pubblicare informazioni rivolte a TUTTI I CITTADINI (anche per chi non li ha votati)sul proprio profilo" Cittadini in Comune "lo trovo di cattivo gusto ed anche scorretto... pensi se il governo rilasciasse le dichiarazioni di intenti o di leggi solo ed esclusivamente ad una testata giornalistica o sul proprio sito ..lei come la chimerebbe?... cmq ormai ciò fa parte dello stile adottato da questa amministrazione ...
E su cosa ti sentiresti di criticare questa amministrazione? Perchè si mette in piazza nei giorni di mercato ad ascoltare le problematiche dei cittadini? Perchè mira ad un confronto diretto faccia a faccia per risolvere prontamente i problemi? Oppure perchè sfrutta uno dei social network più diffusi per comunicare anche con una diversa fetta di società che non transita nè in comune nè la domenica al mercato? Mi sembra che i mezzi per coinvolgere i cittadini loianesi siano stati sfruttati appieno .... ma vengono criticati solo per spirito di contraddizione (presumo)! Non è il nostro stesso governo che ormai comunica via twitter? Quello però va bene ...!!! E pensa ... nel tempo ho inviato molte mail ai diversi sindaci per affrontare questioni di diverso genere ... ma mentre Maestrami mi faceva protocollare e successivamente venivo ignorata, questa giunta così al limite della decenza si spreca anche a rispondere, in breve tempo!!! Imparate ad agire da chi sa farlo, imparate a valutare prima di giudicare, imparate la civiltà ed il rispetto prima di ogni azione!
Tiziana... Perchè mi suggerisce retoricamente le azioni che io dovrei criticare a questa amministrazione???... Sono libero e consapevole di ciò che mi aggrada e di ciò che mi infastidisce!!!Ho scritto sopra che le amministrazioni vanno criticate per quello che fanno.... ricordi oppure rilegga... Ora sarò spero più chiaro nelle mie critiche....In breve;Gestione pro loco,gestione luminarie gestione 8x1000.... Le ricordo inoltre che pur criticando il modo, sulle cave sono in d'accordo con l'assessore all'ambiente...quindi...???spero che questo suo sfogo se cosi si può definire sia rivolto ad altri. P.S domanda:lei lavora in comune? se cosi è mi spiega perchè risponde ai post di loianoweb durante l'orario di lavoro? Se cosi non è le porgo le dovute scuse in anticipo....SALUTI
Accetto le tue scuse (il tuo attacco dimostra scarsa intelligenza)! Per il resto passo e chiudo .... purtroppo non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire!
Penso di aver capito che lei non lavora in comune.... eppure scriveva mail.....(forse ci ha lavorato) ed infatti mi sono scusato anzitempo pensando che avrei potuto sbagliare...CMQ nulla di personale ,fare domande non credo sia offensivo o per lo meno non lo voleva essere...Mi ha posto delle domande ed io ho risposto serenamente... Ho fatto una domanda io ed ho ricevuto dello stupido(poco intelligente) Non c'è peggior muto di chi non vuol parlare....!!!!! Il suo stile si accosta perfettamente ad alcuni rappresentanti dell'amministrazione....fortunatamente le persone VALIDE e NON ,sono divise equamente da una parte e dall'altra... SALUTI.
Imparate ad agire da chi sa farlo, imparate a valutare prima di giudicare, imparate la civiltà ed il rispetto prima di ogni azione! Queste Tiziana sono le sue parole....
Uno dei difetti delle passate giunte e pure anche di questa, è la mancanza di comunicazione verso i cittadini e le aziende. Si viene a sapere solo all'ultimo di decisioni prese e mai vengono organizzate tavole rotonde per informare o ascoltare il parere dei cittadini. Tali pareri tra l'altro non trovano spazio per essere espressi e vengono snobbati dal Sindaco come dagli altri consiglieri di maggioranza. Eh, già perché, loro COMANDANO ! Si percepisce proprio una netta distinzione tra cittadini: se sei di una famiglia loianese oppure no (sei nessuno). Invece un'amministrazione specie di paesi così piccoli come Loiano, dovrebbe trattare tutti il più democraticamente possibile, siamo tutti utili a collaborare per migliorare questo paese. Però purtroppo qui si sente ancora un retaggio del passato, il potere di poche vecchie famiglie che rifiutano i cambiamenti. I negozi chiudono, i turisti ci salutano, i servizi erogati sono sempre più scarsi, mentre invece le imposte aumentano. Zappaterra è scomodo perchè non teme di mettere il dito nella piaga e poi sappiamo come sia estremamente facile demolire qualcosa di fragile e inconsapevole come l'operato di questa giunta, l'8x1000 mancato parla da solo.
Guarda, questa amministrazione potrà essere la migliore o la peggiore mai esistita, ma che ti piaccia o no non sarà certo Zappaterra e nessun altro che potrà demolirla. Quando in un comune come il nostro sei consigliere di minoranza puoi metterti il cuore in pace, puoi votare contro tutto ciò che viene fatto, passerai 5 anni così. La maggioranza governerà per 5 anni. Così è sempre stato e così sarà sempre. Quindi credo che la scomodità di Zappaterra sarà quella di mandare giù dei magoni per 5 anni. Quella dell'8x1000 è stata una ca.... mostruosa, ma non cambia le cose. A meno che i consiglieri di maggioranza non comincino a votare contro la giunta. Secondo lei tutte le volte che si deve decidere qualcosa si fa una tavola rotonda con i cittadini? La democrazia è questa. Si viene eletti con il mandato dei cittadini a governare, e questo accade, nel bene e nel male.
Zappaterra è scomodo o comodo perchè finalmente qualcuno riferisce di ciò che avviene...non tutti hanno tempo per partecipare ai consigli comunali o seguire ciò che avviene in comune...Certo che chi si informa su loianoweb deve essere ben consapevole del ruolo che occupa Zappaterra ma credo però anche se alcune volte fastidiosamente di parte ,svolga un servizio che sino a tempo fa non esisteva ed il cittadino se attento possa farsi una idea più chiara di ciò che accade nel suo comune
In linea di principio non sono contraria a che la maggioranza utilizzi Facebook per divulgare informazioni però pongo alcuni vincoli. Il primo è che nel sito del comune di loiano venga creata una sezione notizie in cui vengano riprese esattamente le stesse informazioni date sui social. Questo perché personalmente non utilizzo altri social a parte facebook e vorrei evitare di pormi il dubbio se per caso esiste un profilo su instagram dove eventualmente sono pubblicate altre cose ancora. Per non parlare del fatto che la parte di popolazione più interessata da contenuti amministrativi e fiscali non è necessariamente dotata di un computer o in grado di usarlo. La seconda condizione, implementato quanto sopra per una questione di capillarità nella diffusione delle informazioni che devono girare ugualmente sui canali istituzionali e su facebook, è che le discussioni affrontate via web non causino l'eliminazione dei preziosi incontri di frazione a cui il Sindaco Maestrami mi aveva piacevolmente abituata. Penso che la discussione di persona delle questioni più rilevanti sia un momento di crescita per tutti in cui ci si può capire senza fraintendimenti. Quindi ben vengano i social, ma in modo più strutturato. E soprattutto firmandosi. Colgo l'occasione per domandare a chi come me abita in steada privata quale idea si è fatto/a circa il servizio spazzaneve per i prossimi anni. Io sono un po' preoccupata all'idea di pagare di tasca mia!!
Caro sig Roberto, probabilmente potrebbe essere uno di quelli che usano uno pseudonimo per commentare su queste pagine ma quello che si capisce bene è che sicuramente ha rapporti stretti con questa amministrazione e allora ci faccia una cortesia riferisca che ci piacerebbe conoscere con quali strumenti UFFICIALI intendono comunicare o ancor meglio dialogare con i cittadini. Noto con piacere che per quanto questo sito non le piaccia si adegua a commentare il che significa che gli riconosce un valore nella critica e nello scambio di opinioni, inoltre loianoweb è nato per fare informazione e per mettere in luce le scelte delle amministrazioni loianesi in maniera critica. Se ritiene che la libertà di espressione vada limitata le rammento che , per ora, non è possibile e le critiche vanno accettate ... è il peso della democrazia !!
so che non mi risponderà ma quello che conta è che la gente legga le domande che le ho rivolto e siccome sono domande poste in maniera critica ma corretta non rispondere non gioverà ne a lei ne ai suoi amici dell'amministrazione. ciao ROBERTO ??
Bertina: oh sì che è un nome che ci da la certezza che sia vero! Il mio è falso ma il suo è vero. Già da questa sua presunzione si capisce il suo valore. Non sono affatto vicino all'amministrazione, sono semplicemente lontano da chi ha l'arroganza di criticare senza mai avere una soluzione o un pensiero suo. Sono lontano da tutto ciò che distrugge senza creare alcun nuovo valore. Il M5S è maestro in tutto questo, tutta mer.. (quella degli altri) ma totalmente all'oscuro di cosa si deve poi fare una volta gettata immondizia, badi bene, non sull'amministrazione di Loiano ma sul potere a prescindere e infine tutti schiavi di un comico buffone. Certo, puoi dissentire, ma un secondo dopo sei fuori dal movimento. Questa è libertà di espressione. Cara bertina DAL NOME CHIARAMENTE FALSO, sono lontanissimo da lei e da tutto questo ne vado fiero. Fine di questa inutile e sterile discussione.
Il mio nome e assolutamente falso ma io non sono contrario all'utilizzo di nikname se la discussione rimane corretta. Io o lei potremmo occupare una posizione che non ci permette di esprimerci con i nomi veri per svariate ragioni. Lei attacchi pure il M5S ma si ricordi che tanto del merito del cambiamento della classe politica italiana e la divulgazione di tante porcate infilate in varie leggi la deve proprio al movimento. Forse lei preferirebbe che tutto continuasse come prima, io preferisco avere qualcuno che provi a dare dignità alla politica e a cambiare questo strano paese che è l' Italia. Per quanto riguarda le espulsioni le ricordo che tutti i partiti le fanno e nessuno ne parla.Ritengo che il M5S si debba assestare e io voglio dargli ancora un po' di tempo visto che i primi passi del cambiamento si stanno facendo. Per quello che riguarda lo spalar merda credo che i partiti tradizionali abbiano fatto tanto per coprirsene da soli ,non importava che nascesse il movimento perché ne restassero seppelliti.
Anonimo è il nome e anonime rischiano di rimanere le sue idee... usi almeno sempre uno pseudonimo possibilmente sempre lo stesso ...(consiglio che vorrei dare a tutti gli anonimi) non si saprà la sua identità (scelta più che condivisa) ma si potrà associare i pensieri a qualcuno ben distinto da tutti gli altri scriventi...GLI ANONIMI ESSENDO ANONIMI SI CONFONDONO!!!!!
il post identità l'ho scritto io , mi sono solo dimenticato di mettere il nome. Bertina
Caro Roberto dopo questo commento più che un dialogare ed esprimere i propri concetti su argomenti relativi all'amministrazione del paese ,la sua mi sembra più una crociata contro il M5S ...dove sono le idee che si contrappongono al pensare di chi con tanta veemenza e arroganza denigra...???in fondo sta facendo lo stesso gioco ...non sarà un pentastellato espulso per caso???
A prescindere dal ruolo di Loianoweb, che si sta rivelando una utile piattaforma di informazione e perché no di denuncia, o del Movimento 5 Stelle, non va bene che una Amministrazione utilizzi uno strumento *privato* per fare comunicazione istituzionale. Se si trattasse soltanto di "rilanci" di informazioni già presenti sul sito del Comune non ci sarebbe problema, ma a quanto sembra siamo di fronte a veri e propri annunci. L'obbligo alla trasparenza degli atti comunali non si può limitare ad una sola parte politica: deve essere garantito (e sta al Comune e alla sua Amministrazione trovare il modo) per TUTTI. Se poi non si capisce la differenza tra comunicazione pubblica e privata, mi pare che siamo un poco nei guai.
Questa si' che è una notizia da pubblicare su facebook! Sarebbe al contrario imbarazzante leggerla sul sito del Comune. Forse stanno imparando a distinguere cose serie e non.

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.