You are hereNon strumentalizzare per fini politici la Legge d'Ambito. La serata organizzata dal PD

Non strumentalizzare per fini politici la Legge d'Ambito. La serata organizzata dal PD


Restano sostanzialmente inalterate le posizioni dei Comuni che hanno votato a favore o meno alla Legge sull’Ambito territoriale ottimale. La serata organizzata dal PD (che ha colto l’occasione anche per farsi un po’ di campagna elettorale),  si sperava  portasse un po’ di chiarezza sull’argomento e forse l’avrebbe fatto se si fosse lasciata la politica fuori dalla porta.  Con quasi un’ora di ritardo era presente anche la vice presidente della Regione , Simonetta Saliera, che ha spiegato ‘i fondamentali’ di questa Legge regionale.

Dopo una presentazione di Roberto Benni che a freddo ha sparato contro l’amministrazione, sono seguiti gli interventi  della Saliera e dei Sindaci . Dopo quello di San Lazzaro, Macciantelli ,  che ci ha gentilmente informato che con sua moglie ha la comunione dei beni (ergo: l’unione è una cosa buona), è stato un susseguirsi di interventi che giravano intorno alla questione senza far capire concretamente di cosa si parlava.

Bene ha fatto Bovina a sottolineare il fatto che la decisione è già stata presa  ed è opportuno che i Comuni si adeguino perché, in caso contrario, metterebbero  a rischio eventuali aiuti dalla Regione.  Totalmente a favore  anche Pianoro, Monterenzio, Ozzano e Monghidoro. Proprio Monghidoro, che è a favore di un’unione che forse gli può risolvere le difficoltà di organico in ambito di Polizia Municipale, è lo stesso Comune che pochi mesi fa si è detto invece contrario ad una naturale fusione con la scuola di Loiano. Mah.

Va detto che Loiano non si è detto contrario ma con la Delibera approvata in Consiglio, ha solo chiesto di capire meglio le opportunità o le negatività di questa operazione. La decisione è stata poi strumentalizzata dal PD per costruirci sopra un po’ di polemica. Questo, come se due sparate in una riunione pubblica potessero supplire all’inerzia di dieci anni di opposizione.

 

La serata ha riservato anche perle difficilmente ripetibili: dall’intervento in stile vendoliano dell’esponente di SEL (mai visto da queste parti), a quello dell’ottimo Macciantelli che ci ha gentilmente informato (udite udite) che  quest' inverno, nel suo comune, bisognava avere le auto con termiche e/o catene da neve. 

Da lasciar scadere nell’oblio l’intervento di Dini che da anni non-dice le stesse cose e il  pistolotto acrimonioso dell’esponente del PD di Monghidoro di cui è sfuggito l’obiettivo.

Nei prossimi giorni caricheremo alcuni filmanti della serata .

marzo 2013

Pubblicato il : 
Vota l'articolo
Ho partecipato a questa riunione convinto che ci fosse qualcosa da discutere e per capire cosa sarebbe successo al "mio" comune aderendo o meno all'Ambito. Oltre alla solita nottata agitata per essermi sentito deriso nella mia, seppur banale, osservazione sulla assoluta inutilità di quella assemblea con interventi di Sindaci e Assessori e dispendio di parole inutili sono uscito con la precisa convinzione che il PD abbia rimediato una "mezza figura" quasi come sulla riunione della piscina di vecchia memoria. I giochi erano già fatti, tutto deciso, ristrutturazione della amministrazione Regionale e ,di fatto, obbligo di aderire all'"Ambito OTTIMALE". Visto che ci uniscono con San Lazzaro e Ozzano, che sono Comuni con esigenze e peculiarità totalmente diverse mi dovrebbero spiegare cosa c'è di ottimale tra noi e loro. Simonetta Saliera sosteneva che i Comuni più grandi e quindi dotati di più personale saranno in grado di sopperire alle mancanze di organico dei Comuni più piccoli facendo così Economia di scala. Quelli che fanno economia di scala sono quelli che sbattono a casa la gente da lavorare e in un momento di carenza di lavoro io credo che sia un errore (soprattutto se lo fa il "pubblico" ),poi sostengono che così facendo riusciranno ad assicurarci gli stessi servizi a minori costi e con meno persone.....ma scherzano o ci prendono per fessi. Gli stessi amministratori che in questi anni hanno creato una macchina burocratica pesantissima , famosa nel mondo per la sua incapacità di stare al passo con i tempi, piena di intoppi per chi deve avere servizi vorrebbero farci credere d'aver trovato la soluzione dei problemi? in poche parole prima con + personale + strutture + fondi, ecc... non riuscivano a darci un buon servizio (in modo particolare in montagna) e adesso ci vengono a raccontare che cambiando tutti i + con dei - e possono migliorare?. Mi dispiace ma la credibilità di questa classe dirigente non c'è più....viene il sospetto che sotto ci siano logiche di altro tipo. Io non capisco niente di politica , quello che credo si debba fare avendo una quantità gigantesca di dati da elaborare è di stabilire alcuni parametri tipo :in montagna le strade costano X al Km. in pianura invece Y al Km oppure uno studente in città o in pianura costa X all'anno e in montagna Y , un anziano in pianura e città X e in montagna Y e così via fino ad ottenere una cifra da dare ai Comuni in base a questi parametri .In questo modo tutti i cittadini avrebbero pari servizi ma in base alla loro collocazione geografica , età ,sesso , stato di salute ecc.. e gli amministratori locali sarebbero responsabili di far fruttare al massimo questi fondi. Questa sarebbe una forma di giustizia comprensibile per tutti basata su dati certi o comunque accertabili. Se crediamo che ci debba essere più equità è bene che i Comuni più ricchi si mettano in testa di aiutare quelli più in difficoltà ma quando si tratta di cedere ricchezza tutti diventano sordi e comunque fino ad ora non è stato così.
Per prima cosa, scusate se non ero presente, ho fatto le 3,30 di notte sulla mia tesi di dottorato. Ciò premesso, ... penso abbiate capito perchè mi sono astenuta...
Onestamente credo che la gente si stia veramente stancando di questa classe politica, anche a livello locale. Il PD di Loiano non è altro che in puro e semplice zerbino del PD di Bologna (o di San Lazzaro). Dini parla ormai solo su cose che il PD gli ordina di dire, contraddicendosi più volte anche perché probabilmentene pensa diversamente. Il PD di Monghidoro è ben peggio, totalmente succube di questa ormai becera classe politica. A questo punto, viva il M5S, spazzateli via questi dinosauri, questa gente che vive solo per il la loro misera sete di potere, a volte per una poltroncina che li rende felici solo perché hanno un po' di potere che li fa sentire superiori agli altri. Basta!!!
Concordo, anche a Loiano serve aria nuova, persone che restituiscano la voglia di vivere a questo paese. Ormai il PD a Loiano vive solo per le direttive che arrivano dall'alto. Le idee sono vecchie e non più adeguate alla situazione del paese.

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.

Per verificare l'esattezza dell'indirizzo cliccando su 'salva' ti verrà spedita una email.

Clicca sul link che troverai nella tua casella mail per completare l'inserimento del commento!

Controlla sempre l'esattezza della tua email prima di salvare o riscrivila se ti segnala errore.

Grazie per la collaborazione.

 

 

Inviando questi dati tu accetti un controllo antispam da: Mollom privacy policy.

- 2017 - Eventi, Feste e Sagre a Loiano
Crea il tuo Presepe e partecipa a "La via dei Presepi"
I Comitati 'no-cave' incontrano i cittadini nelle frazioni. Giovedì 17 settembre  a Quinzano
Open Day all’ IPAA ’Luigi Noè’ di Loiano
"Finché c'è Prosecco c'è speranza", sabato e domenica al Cinema Vittoria
Da Martedì 26 settembre 'Ginnastica a Loiano', presso la Sala Primavera
Dal 2 dicembre al 7 gennaio "1° Concorso Fotografico Emozioni d’inverno"

Centro Raccolta Cosea

 

 

 

canile savena banner

 

 

 

Mappa Loiano