Lunedì, 22. July 2024 - 20:27

sanità

Loiano: quale futuro per il nostro ospedale? (video degli interventi)

Giovedì 16 dicembre 2010 presso la Sala Consiliare del Comune di Loiano si è svolto un incontro tra la cittadinanza e i principali responsabili della Sanità bolognese. Motivo dell'incontro , richiesto dall'Amministrazione loianese, era di avere delle risposte chiare e definitive rispetto alla situazione dell'Ospedale Simiani di Loiano. Se , in pratica, fossero o meno fondate le voci secondo cui l'ospedale verrebbe chiuso o fortemente ridimensionato.

Taxonomy upgrade extras: 

Ospedale di Loiano e riorganizzazione Servizio Sanitario

Il Comunicato stampa del Distretto Sanitario di San Lazzaro

Di seguito il Comunicato stampa del Distretto Sanitario di San Lazzaro

In montagna a Loiano saranno mantenuti tutti i posti letto ed introdotto il servizio di fisioterapia, saranno sviluppate le cure intermedie e potenziate le reti delle Case della Salute in tutto il Distretto. Approvata  il 2 ottobre, dal Comitato di Distretto la proposta fatta dall’Azienda USL di Bologna di riassetto dei servizi territoriali ed ospedalieri del Distretto di San Lazzaro di Savena.

Approvata, nella seduta sel 2 ottobre, dal Comitato di Distretto di San Lazzaro la proposta di riassetto dei servizi territoriali ed ospedalieri del Distretto di San Lazzaro di Savena, presentata dall'AziendaUSL di Bologna. Il riassetto, pone come obiettivo prioritario lo sviluppo delle Cure Intermedie, per dare una risposta efficace ai bisogni rilevati della popolazione del distretto, che è una popolazione che invecchia e in cui le patologie croniche sono in continuo aumento.  In concreto saranno costituite due Case della Salute Principali a San Lazzaro e Loiano,

Unione e Comune non parteciperanno al Bando sui Percorsi Partecipati nella pianificazione sanitaria

La decisione ufficializzata in Consiglio Comunale. Al tavolo politico verranno invitate Associazioni e Comitati

Alla fine né l’Unione Savena-Idice né il Comune di Loiano parteciperanno al Bando riguardante la legge Regionale 3/2010 sui Processi Partecipativi in tema di pianificazione sanitaria. Bando che scadrà il 31 maggio prossimo.

La decisione è stata ufficializzata durante il Consiglio Comunale del 26 maggio dal Sindaco e Vice Sindaco in  risposta ad una domanda in merito del Consigliere del M5S, Danilo Zappaterra. Come si ricorderà, il Bando nasceva da un emendamento proprio del M5S approvato  in Regione che consentirebbe lo svolgimento di  processi partecipati anche anche in tema di pianificazione sanitaria.

Una risposta che era comunque prevedibile dopo la replica all’interrogazione dei consiglieri grillini in Unione

Come hanno precisato il Sindaco Patrizia Carpani ed il Vice Sindaco Alberto Rocca, si è deciso di non partecipare sostanzialmente per due motivi: i Processi Partecipativi richiedono un grande impegno da parte del personale comunale che in questo momento non è in grado di sostenere e perché nei prossimi incontri del tavolo Politico verranno comunque coinvolte anche Associazioni e Comitati oltre ad essere in programma anche incontri pubblici.

Nuova iniziativa del CAST a sostegno dell’Ospedale di Loiano: le cartoline da inviare in Regione

Disponibili da oggi

Nuova inizativa del CAST (Comitato Appennino Salute Territorio), a sostegno dell'Ospedale di Loiano. Da questa sera saranno disponibili le cartoline da affrancare, firmare ed inviare in Regione, a difesa dell' Ospedale Simiani.

Grazie a Lucio Filippucci, grande disegnatore di fumetti, che  ha regalato le vignette per le iniziative.

"Mani sulla sanità", il film-denuncia sullo smantellamento della sanità periferica nella nostra Regione

L'inchiesta coinvolge diversi ospedali dell'Emilia Romagna

Dopo quasi due anni di registrazioni (avvenute tra febbraio 2015 e settembre 2016) e la partecipazione di oltre venti operatori video, il documentario di Giuliano Bugani attraversa vari presidi ospedalieri dell' Emilia-Romagna, in cui è in corso uno smantellamento progressivo della sanità periferica.

Donata dal CAST la macchina di supporto respiratorio all'Ospedale di Loiano. "Un grande aiuto per molte patologie"

"Così si aiutano molti pazienti e famiglie costrette a trasferimenti e pendolarismo".

Grande partecipazione di cittadini, associazioni ed autorità alla consegna della macchina per il  supporto respiratorio Philips V60 che il CAST ha donato all’Ospedale Simiani di Loiano. Consegna  avvenuta sabato 20 febbraio proprio presso il presidio sanitario in una sala che a stento conteneva i tanti intervenuti.

Oltre alle rappresentanze dei Comuni di Loiano, Pianoro Monghidoro e Monzuno (presente il Sindaco Mastacchi), presenti  anche il Direttore Generale dell’AUSL, Chiara Gibertoni ed il Direttore di Distretto Elisabetta Vecchi. Intervenute anche le delegazioni della Croce Rossa di Loiano, della Pubblica Assistenza di Monterenzio e della Pubblica Assistenza di San benedetto Val di Sambro.

 

Ha introdotto la presentazione il Direttore dell’Ospedale Dott Giovanni Perulli che oltre a ringraziare il CAST ha rimarcato più volte l’importanza di questo macchinario e dell’aiuto che potrà dare ai malati. “Si tratta di un’ottimo strumento che si va ad affiancare ad una macchina analoga che già utilizziamo e che raddoppia così  le potenzialità dell’Ospedale nel trattamento di molte patologie acute cardio-polmonari”. “Queste patologie” continua il  Dott Perulli, “costringevano molti pazienti a trasferimenti o continui pendolarismi  agli ospedali di Bologna, con una pesante aggravio anche per i famigliari. Una donazione che rappresenta anche un forte segnale di attenzione da parte di tanti cittadini che con il proprio contributo ne hanno permesso l'acquisto ed aiutare così un presidio sanitario importante come quello di Loiano”.

Sabato 20 febbraio consegna all'Ospedale di Loiano del Ventilatore Philips V60 da parte del CAST

Il risultato delle donazioni dei cittadini

Sabato 20 febbraio alle ore 11,00 presso l'Ospedale Simiani di Loiano,  si terrà la consegna ufficiale del Ventilatore Philips V60 da parte del CAST. La macchina è stata acquistata grazie alle donazioni di tanti cittadini.

Il Presidente del CAST, Dott Giulio Masiello, consegnerà il supporto respiratorio al Dott. Giovanni Perulli Direttore f.f. UOC Medicina e PPI dell'Ospedale Simiani.

La cittadinanza è invitata

Confermata la riduzione di dieci posti letto nell'ospedale di Loiano nel periodo estivo

L'intervento del Sindaco in Consiglio Comunale conferma la decisione dell'Ausl. Un atto di indirizzo redatto dal Comune

Durante il Consiglio Comunale del 12 maggio scorso, il Sindaco e l'assessore alla Sanità hanno illustrato la situazione dopo le voci di riduzione dei posti letto nell'ospedale loianese nel periodo estivo. Suddivisi per punti  (ed in estrema sintesi) le principali considerazioni emerse durante l'incontro.

Cosa ne pensate della Casa della Salute? Facciamo il punto ad un anno dall'inaugurazione

Un’area ambulatoriale al primo piano, di 487 mq, che ospita i servizi specialistici di cardiologia, angiologia, chirurgia, ortopedia, nefrologia, medicina interna, oculistica, otorino, fisiatria, urologia, tre studdi medici di famiglia, l’ambulatorio infermieristico, uno studio per l’assistente sociale, la distribuzione degli ausili, una sala d’attesa.

Al primo piano, oltre agli ambulatori anche l’area di accoglienza, 110 metri quadri appena ristrutturati, con due sportelli, aperti dal lunedì al venerdì, dalle 7.30 alle 13.30, e il sabato dalle 7.30 alle 12.30, per le attività di prenotazione, incasso dei ticket, anagrafe sanitaria, accettazione di esami di radiologia e di laboratorio, e una sala d’attesa nuova con sistemi elettronici eliminacode.
Al piano terra con il servizio infermieristico domiciliare, la palestra, la radiologia, il servizio di continuità assistenziale (ex guardia medica). Al terzo piano, con gli ambulatori ddiabetologia, la pediatria territoriale, la neuropsichiatria infantile, la psichiatria, i servizi di igiene e sanità pubblica, la dialisi, il punto di raccolta per la donazione del sangue
.

Pagine

Back to Top