Mercoledì, 21. February 2024 - 6:37

Story

Ex scuola elementare, ancora in alto mare la decisione sul suo utilizzo

Che cosa si farà nella vecchia scuola elementare di Loiano ancora non si sa. Per ora si sa però che cosa non si farà: non si faranno i Corsi estivi internazionali di meteorologia, non si farà una scuola alberghiera, non verrà spostata la materna né l’ Agraria. Durante l’ultimo Consiglio Comunale sindaco e Maggioranza hanno risposto alla Mozione del gruppo di Opposizione (allegata), che chiedeva l’apertura di un tavolo di confronto con cittadini, associazioni e comitati per decidere, dopo cinque anni, come utilizzare l’edificio.

Per Morganti "adesso questo tipo di tavolo sarebbe prematuro poiché il Comune sta ancora tentando di capire se sia possibile modificare la durata del vincolo scolastico (trent’anni ndr) anche rimborsando parte del finanziamento, cambiarne la destinazione d’uso o riuscire a svincolare il finanziamento. L’Amministrazione non esclude infatti di procedere ad un rimborso parziale della spesa del finanziamento nel caso si riuscisse a rientrare in un Bando particolarmente favorevole. La Regione ha, ad esempio, annunciato che entro luglio dovrebbe uscire un nuovo bando di rigenerazione urbana dedicato ad edifici pubblici non utilizzati."

Per  il Consigliere di Minoranza Venturi "il vincolo non costituisce un serio problema, ma anzi uno stimolo, dato che non ci si deve concentrare sulla visione data che individua come destinazione scolastica solamente una scuola con un ordinamento scolastico determinato da programma ministeriale. Infatti, sono sempre di più i contenitori scolastici, sorta di macchine per la cultura polifunzionali che potrebbero diventare una risorsa per il paese e rispondere a tutte le insofferenze ed esigenze inespresse sul territorio.
Si potrebbe valutare di realizzarvi laboratori per le scuole e sale convegni, creando spazi che nel pomeriggio o quando non presente l’attività didattica potrebbero essere usati anche da associazioni o altre attività che ora non trovano spazio.
La Mozione domanda una risposta in merito alla volontà di confrontarsi con i cittadini e le istituzioni scolastiche attualmente presenti, per iniziare a discutere attorno ad un tavolo con o senza un facilitatore
" (come richiesto dall’Assessore Ladinetti).

La Mozione è stata quindi ritirata e verrà ripresentata in autunno quando si conoscerà l’esito di questi bandi

AllegatoDimensione
PDF icon mozione scuola.pdf26.42 KB
data pubblicazione: 
Lunedì, 26. July 2021 - 5:00

Aggiungi un commento

Back to Top