Sabato, 15. June 2024 - 16:42

Story

Senso unico in via Roma, lunedì 13 febbraio incontro fra il Comune ed i commercianti di Loiano

Alle 20,30 in Sala del Consiglio

Per lunedì 13 febbraio alle ore 20,30 in Sala del Consiglio, il Comune di Loiano ha indetto un incontro con i commercianti che avrà come oggetto il senso unico di via Roma

AI COMMERCIANTI DEL TERRITORIO DI LOIANO 

OGGETTO: convocazione incontro. 

Con la presente si invitano i commercianti del territorio di Loiano a partecipare ad un incontro che si terrà LUNEDI’ 13 FEBBRAIO 2017 ORE 20:30 presso la Sala del Consiglio Comunale per discutere insieme riguardo al senso unico di Via Roma. 

Auspicando la massima partecipazione da parte dei soggetti interessati, colgo l’occasione per inviare cordiali saluti. 

IL SINDACO Patrizia Carpani 

AllegatoDimensione
PDF icon incontro_commercianti_del_13-02-2017.pdf91.01 KB
data pubblicazione: 
Lunedì, 30. January 2017 - 11:41

Commenti

Mi va bene l'incontro con i commercianti ma a questo punto potrebbero anche diffondere i risultati del questionario! Altrimenti sembra tutta una farsa!

I risultati sono top secret! Non saranno svelati neanche sotto tortura!!

E a quando un incontro anche con i cittadini? Credo abbiano lo stesso diritto di sapere cosa vuol fare il comune alla pari dei commercianti

Che devo dire, oramai ho già detto tutto ciò che potevo. E’ evidente che, i normali cittadini, non hanno nessun peso sociale. Poi che c’entrano i commercianti: è come chiedere alla volpe di organizzare la vita nel pollaio. Non è sufficiente aver tirato il collo alla gallina dalle uova d’oro? FraBol.

Mi hanno riferito che ieri il sindaco ha detto ai commercianti di stare tranquilli che il senso unico non si farà. Quando si informeranno tutti cittadini?

Più che altro, perché la presa in giro del questionario?
Qual è l'esito della consultazione?

Poi... senso unico=più parcheggi=più frequento le attività... ma questo non sembra capirlo nessuno
Contenti loro!

A sto punto a che serve l incontro???

Perché a me l ha detto un negoziante e vorrei sentirlo dal comune!!!!. Poi mi piacerebbe anche sapere come è andato il sondaggio e di quanto hanno vinto i contrari

Se aspetti che la giunta orenda una posizione aspetta e spera!!! I risultati non li diranno mai

Questo silenzio non mi lascia ben sperare e la vedo brutta. Questo è indicativo del profondo disprezzo cui sono considerati i cittadini. E’ evidente che all’amministrazione nulla interessa della salute e dell’integrità psicofisica della gente, a nulla interessano i rischi a cui vanno incontro transitando per le strade del paese. Parlo degli anziani/e dei disabili, perché i giovani bene o male se la cavano sempre, anche se un giorno non lo saranno più. Un incubo, con le auto che strisciano a tutta velocità, con il terrore: se scivoli sei morto, qualcuno ha mai visto un vigile? Ovvio che così facendo si rendono complici se non responsabili di eventuali incidenti che potrebbero verificarsi. Poi perché, per la grana? Anche perchè prima o poi saranno tutti costretti a chiudere, chi voi che rischi di passare in centro. Ora mi chiedo: la sindaca, a cui va tutta la mia tenerezza, ha la più vaga idea di cosa succeda a Loiano? O è’ male informata? Sa cosa subiscono i cittadini a transitare per il centro? O ha solo il problema di fare la festa ai gatti? Ebbene se ne fanno un baffo del disagio e del continuo stato di ansia cui sono sottoposti i cittadini del resto: “non c’è maggior sordo di chi non….” Non so se a senso e neanche se fattibile, ma io la butto li, poi vediamo che succede l’unica è: attuare una Campagna di boicottaggio, cioè di non più usufruire delle attività e dei servizi posti nel centro del paese. Del resto nulla di nuovo, già avviene, io compreso, identificano nei negozianti i responsabili di una delle cause del degrado attuale. So che non è facile, micca si può andare a comprare il giornale o prendere un The a Monghidoro, che tra l’altro offre migliori servizi a costi minori. Accidentaccio non vi è sufficiente aver distrutto il paese. Altroché “abbellimento locali vuoti” altroché “Scontrini” altroché progetto di “valorizzazione turistico commerciale” o quella cosa ridicola dei finanziamenti regionali. Difficile dire se un simile investimento (€.30.000) sortirà gli effetti auspicati, quello che è certo, fin da subito e che faranno molto comodo ai beneficiari,soliti soldi sprecati, per non dire di peggio. Non credo che ci sia gente tanto stupida da fermarsi a Loiano a rischio della vita. L‘unica cosa per comprarsi la: “qualità della vita” è sensibilizzare la cittadinanza a disertare i commercianti locali.

tranquillo...si boicottano da soli, se non ho parcheggio, a loiano non mi fermo! io non sono capace di lasciare la macchina in mezzo ai maroni ed andare nel negozio...piuttosto vado da un altra parte...

Lo chiedo ai Consiglieri di minoranza: sanno qualcosa del referendum. Fra.Bol

Se ben ricordo il M5S anni fa raccolse pure le firme per la chiusura o cmq una regolamentazione diversa ,per il centro del paese....stranamente ora nonostante ciò sia diventato argomento sulla bocca di tutti i cittadini (tanto cari )nessuno dice nulla....Ragionando in mala fede,non è che sia il M5S che il PD per accattivarsi le simpatie dei "commercianti"(pensare male è peccato ma spesso ci si azzecca )si sono "venduti" al loro volere quindi tacciono,pensando alle prossime elezioni????
Se così è ...dal PD potevo aspettarmelo ,ma dai "Grillini"che tristezza!!!!!!!

Rispondo a FraBol e Xax. Sì, conosco l'esito del sondaggio perché ero presente all'incontro con i commercianti. Non ne scrivo/parlo perché istituzionalmente ritengo debba essere prima l'Amministrazione a farlo; si tratta di un'iniziativa importante i cui esiti a mio avviso, devono essere comunicati prima dal Comune. Era poi stato annunciato che la stesso incontro si sarebbe fatto anche con i cittadini, quindi attendiamo.
Sì, qualche anno fa come M5S raccolsi circa 400 firme per chiedere che si discutesse della viabilità del centro. Nell'iniziativa era stata anche proposta un'eventuale pedonalizzazione. Quindi non si rattristi perché le confermo che personalmente sono favorevole al senso unico. Oggi come allora, resto però anche convinto che non servirebbe a nulla se non venisse inserito in un piano più ampio che riguardi la viabilità, i parcheggi ed un serio sostegno al commercio.

A questo link http://www.loianoweb.it/node/444 nel suo sito Loianoweb c’è il suo volantino a nome m5s dove lei chiedeva in modo inequivocabile di firmare per la pedonalizzazione del centro. Adesso sembra quasi che si voglia smarcare da quanto proposto in passato.

Non capisco dove legge uno 'smarcamento'. Qui si parla di senso unico e le ho già espresso la mia opinione inserendola nella situazione attuale. Se va poi a rileggersi il mio programma elettorale trova il tema del senso unico, della pedonalizzazione, dei parcheggi e del sostegno al commercio.

Io , che sono favorevolissimo al senso unico e che ho trovato l'esperimento di questa estate molto positivo malgrado i difetti di segnaletica, sarei curioso di sapere se in tutti gli incontri fatti tra amministrazione e commercianti è stata fatta qualche specifica richiesta. Per fare un progetto per il rilancio del commercio è necessario che qualche proposta venga fatta. È anche inutile pensare che le cose cambino se non si ha il coraggio di investire e di rischiare anche con cambiamenti forti come il senso unico. Per prendere certe decisioni ci vuole il coraggio di sbagliare e di farsi dei nemici. Io i risultati del sondaggio li conosco e i commercianti non ne parlano perché la maggioranza dei cittadini è FAVOREVOLE. Adesso lo sapete

Tutti coloro che un minimo si interessano di quel che succede nel paese ,sanno quel che è il risultato del "sondaggio",ed è per questo che io, attribuendo al M5s una grande sensibilità "alla democrazia diretta"cioè al volere di popolo,trovo notevolmente strano questo silenzio....(ripeto ,dovuto forse dal fatto che una parte di commercianti,delusi dall'attuale amministrazione siano passati come giusto che sia dalla parte dei grillini??)Caro Danilo,per quanto plausibile ciò che sostieni nella risposta al mio precedente commento,non mi convince,perchè le cose in cui si crede vanno fatte passo passo....
Ora,in poche parole. tu rispondi,dicendo o tutto o niente...ovvero senso unico più rilancio del commercio ecc ecc...perchè il primo passo non dovrebbe essere il senso unico,visto che è una parte del programma 5 stelle e durante i mesi in cui era in vigore ha funzionato a meraviglia???

Non capisco il ragionamento, anche se fu prospettata la pedonalizzazione, non vedo perché, tanto per cominciare, non si dovrebbe iniziare col senso unico. Dove sta scritto: “O tutto o niente”?

La questione del senso unico è strettamente legata agli altri aspetti e a mio avviso deve essere inserita in un progetto più ampio. Se l'amministrazione attuale decidesse per il senso unico, considerandolo un primo tassello per un insieme di interventi chiari e condivisi, mi troverebbe certamente d'accordo. Le risorse derivanti dalla Legge 41 potrebbero aiutare ad iniziare questo percorso. Come ho scritto e ribadito in Commissione, la decisione dovrebbe comunque prima passare da un referendum consultivo. In ogni caso, più che la mia opinione, sarebbe molto più importante far sapere a tutti la posizione della Giunta. Spero la che la rendano ufficiale al più presto.

Tutti sappiamo che ha vinto il senso unico...ma qualcuno si dovrà pur prendere la responsabilità di dirlo ai cittadini?
Io sono contro il senso unico ma se la maggior parte dei loianesi è favorevole...mi adeguero'pure io

Ma sappiamo anche che il comune non ha il coraggio di prendersi delle responsabilità e quindi fa di tutto per sviare la cosa

Capisco tutto ma io vorrei sapere il risultato del sondaggio e cosa vuol fare la sindaca

Aggiungi un commento

Back to Top