You are hereIl Consiglio Comunale del 3 febbraio 2011 / approvazione Bilancio 2011

Il Consiglio Comunale del 3 febbraio 2011 / approvazione Bilancio 2011


Giovedì 3 febbraio 2011 si è svolto il mensile Consiglio Comunale  che, purtroppo, anche questa volta ha visto un esigua presenza di pubblico.

E’ stato un peccato perché il tema trattato (la previsione di Bilancio 2011) è argomento che coinvolge tutti coloro che abitano a Loiano. In pratica l’Amministrazione ha presentato il bilancio previsionale (costi, ricavi, tagli ecc.) per l’anno in corso, anticipando che la crisi economica non permetterà grandi investimenti. Anzi.

Di seguito (sinteticamente) i punti più importanti:

SPESE DEL PERSONALE del COMUNE   -2%    :  risparmio  ottenuto grazie ad un lavoratore  in meno

SPESA SOCIALE   -2%  :  minor investimento in parte dirottato al settore istruzione

RIFIUTI  :  aumento di tariffe (+2%) ed incremento della raccolta differenziata . Oggi al 40,08% con obiettivo 60% (anche utilizzando il porta a porta).

INVESTIMENTI :  miglioramento illuminazione pineta, nuovi punti luce, sistemazione parchi giochi, manutenzione cimiteri e ampliamento cimitero Scanello. Progetti di “Borse lavoro” (speriamo di saperne di più in futuro)

RECUPERO EVASIONE FISCALE:  massima attenzione all’evasione  dell’ ICI ,  TARSU (rifiuti) e incongruenze per quei fabbricati residenziali ma registrati come agricoli. Ipotesi di  recupero di € 30/40.000

SCUOLA: acquisizione aree (in attesa di documentazione), per il nuovo polo scolastico. La scuola materna NON è una priorità quindi per ora non è previsto alcun investimento.

Questi in estrema sintesi i punti salienti della serata in cui è stato presentato un bilancio “tranquillizzante”. E’ un analisi coerente con il momento economico che stiamo vivendo e che non permette certo investimenti  che non siano stati che ben valutati. A parte un aumento della tassa sui rifiuti non si leggono neanche inasprimenti sulle tariffe ; segnale che conferma , evidentemente, anche le buone gestioni degli anni precedenti  e che non obbliga l’Amministrazione a traumatiche  azioni di recupero .

Neanche l’opposizione ha sollevato particolari rilievi a parte (e sinceramente non se ne capisce il motivo), una contestazione tecnica  in merito al Piano di Performance.  E’ parsa comunque più una contestazione “dovuta” che un problema reale.

Quello che secondo noi manca, è invece l’aspetto politico del bilancio ma credo che sia una caratteristica peculiare di questa Amministrazione. In pratica pur plaudendo la gestione “aritmetica” non vi è nessun  piano di lungo periodo ; nessuna “visione”  che possa emozionare i loianesi. Non vi è alcun accenno  ad investimenti e proposte  per i giovani, per il turismo, per i trasporti, per l’ambiente, per la formazione dei disoccupati ecc.

Se possiamo permetterci quindi di dare un consiglio all’Amministrazione è di coinvolgere il paese in un progetto comune che lo coinvolga e lo appassioni. La mancanza di pubblico ai Consigli Comunali , quindi in un momento in cui si parla di noi cittadini, è sintomatica di una mancanza di interesse per le “cose comuni”. Non è (e non può essere) sempre e solo una questione di mancanza di risorse .

Al  termine il Bilancio è approvato con 11 voti a favore e 4 contrari

dz

Pubblicato il : 
Vota l'articolo

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.

Centro Raccolta Cosea

 

 

 

canile savena banner

 

 

 

Mappa Loiano