Martedì, 18. June 2024 - 5:32

Story

Per ripristinare la frana del Farnè stanziati 540.000 euro . Approvato il Progetto preliminare

Le risorse provenienti da stanziamenti residuali della frana delle Gole di Scascoli

Con la Delibera n. 32  la Giunta Comunale ha approvato il "progetto preliminare dei lavori di consolidamento frana attiva in località Calvane". La storia di questa frana è singolare.E' stata ripristinata una prima volta   nel 2012 con uno stanziamento di circa 40.000 euro,. Dopo pochissimi giorni dal termine dei lavori, lo smottamento si aprì nuovamente con un fronte ed una profondità ancora maggiori, vanificando così l'opera (ed i soldi). La valutazione a posteriori fu che la frana aveva una profondità più che doppia rispetto ai dieci metri calcolati originariamente.

Dato il fronte dello smottamento (che si calcola in più di cento metri) e quindi  le risorse necessarie, diffcilmente l'Amministrazione sarebbe potuta intervenire con fondi propri. Fortunatamente ha potuto attingere dai fondi residuali di uno stanziamento del Ministero dell'Ambiente per l'ultima frana delle Gole di Scascoli.

Con la Delibera di oggi la Giunta approva il progetto preliminare con uno stanziamento di € 541.186,03 (molto superiore quindi ai 40.000 euro spesi nei lavori precedenti). A qusto punto si spera anche con maggior successo.

marzo 2015

AllegatoDimensione
PDF icon farnè.pdf3.23 MB
data pubblicazione: 
Venerdì, 27. March 2015 - 0:02

Commenti

Mi sono voluto informare prima di scrivere questo commento ed ho imparato Che il geologo aveva consigliato già in occasione della prima frana lo spostamento della strada, ora dopo aver "buttato" 45.000 euro ci propongono un lavoro da 540.000,00 ....una follia economica!! La motivazione è semplice, il comune non possiede i fondi per spostare la strada ed allora si accede ad un residuo di un finanziamento stanziato per la frana di Scascoli ma con quei soldi si possono solo fare interventi sulla frana e non spostamenti di strade. A mio parere siamo nel delirio più assoluto , la cifra è spropositata e sarebbe bene cercare soluzioni più economiche o altri finanziamenti per fare il lavoro giusto. Aggiungo che , anche se in maniera disagiata , si riesce a transitare per cui ci sarebbero i tempi per trovare soluzioni più idonee e si potrebbero tenere i soldi stanziati per la frana per future possibili emergenze. Che buttino i nostri soldi con tanta facilità mi fa veramente arrabbiare.

Aggiungi un commento

Back to Top