Lunedì, 22. July 2024 - 19:18

Story

Partito Democratico: "sull'Ospedale è sbagliato alimentare i malumori dei cittadini per fini politici"

Il segretario del PD di Monghidoro risponde al Presidente del CAST

Con un comunicato pubblicato sulla pagina Facebook, il Segretario del  PD di Monghidoro, Loriano Amadori, risponde al Presidente del  CAST, Giulio Masiello che aveva criticato l'intervento dell'Onorevole Donata Lenzi all'incontro pubblico di Monghidoro (QUI).

Amadori ribadisce che il Partito Democratico è fortemente preoccupato per il progetto di ristrutturazione del Simiani di Loiano e che il nostro territorio non può perdere questo importe presidio. Posizione, si legge, ribadita già in più occasioni.

Per quanto concerne l'incontro pubblico di Monghidoro il comunicato sottolinea che non abbiamo strumentalizzasto la partecipazione di nessuno, anzi abbiamo fatto in modo che chiunque potesse liberamente e senza canovacci già scritti, partecipare, criticare e contestare.

Il documento si chiude poi con una critica a "chi cavalca o alimenta i malumori dei cittadini per avere visibilità pensando a un futuro progetto politico come forse qualcuno invece sta facendo"

all.to comunicato

data pubblicazione: 
Sabato, 20. May 2017 - 5:40

Commenti

Egr. sig. Amadori non so chi cavalca o alimenta cosa, però credo di sapere da dove nasce la “Preoccupazione”, da un motivo molto semplice e banale e lo vediamo in giro (Governo): non siete credibili. Franco Bolognesi

Solito qualunquismo, mettiamo nello stesso calderone governo, regioni, sezioni locali di partiti che nel comune in questione (Monghidoro) sono all'opposizione. Mi sembra senza senso. Luca

Credo proprio che occorra un chiarimento, mi ci è voluto un po’ di tempo per riflettere. Nei primi anni 70 fu promulgata la L.R. n° non (ricordo l’anno) “Sulla tutela della maternità dell’infanzia ed età evolutiva”. In essa erano contenute le disposizioni in materia di pubblica sanità e di costituzione delle Unità Sanitarie Locali, queste erano costituite da territori più o meno vasti e una Assemblea con a capo un Presidente e rappresentanti o altri delegati dei sindaci, aveva pieni poteri sulle disposizioni in materia di pubblica sanità, cura e prevenzione. Un po’ anche merito mio, Per ottenerla mi sono beccato (Assieme ad altri) non so quante manganellate). Capisco che le situazioni si evolvano e che modificazioni prima o poi vadano effettuate, capisco che i vincoli di bilancio a volte possano richiedere scelte dolorose, ma che si sia arrivati a uno sfacelo simile proprio non lo accetto. Anch’io sono colpevole che nulla ho potuto fare. Allora mi chiedo, dove erano i sig. Amadori allora e le sezioni dei partiti (E qui si parla di un partito solo)? La chiamavano “Partecipazione”, la testa decideva e la base era convinta ad accettare quanto deciso, alla fine finivano per accettare,questione di opportunità politiche. Si dirà facile dare la colpa agli altri, ma per chi sceglie di svolgere ruoli politici si spera a beneficio di tutti, la responsabilità è duplice. Proseguendo, questi fanno parte dello stesso schieramento, chi mi garantisce che non prevalga la fedeltà al partito? Quando un Minghetti afferma: “Confidando che non vi debba essere necessità di avviare un percorso partecipato riguardante l’Ospedale di Loiano, ma che la situazione si risolva al meglio tramite i canali istituzionali già avviati” che vuol dire? Che non vuole che i cittadini partecipino alla pianificazione sanitaria? Da che parte sta questo Minghetti?. Questa è l’opposizione, questi giocano al poliziotto buono e a quello cattivo, che poi vince il cattivo. Qual è la situazione politica in E.R.? Abbiamo un presidente di Regione eletto col 19% degli aventi diritto, un po’ pochini, per cui conviene andarne a raccattarne altri. E’ lo schieramento politico che ha permesso la devastazione dei sentieri dei boschi con le moto, della distruzione dei boschi con la cava e a livello nazionale: I fautori del referendum Job act, buona scuola, regali alle imprese. Quale miglior regalo per la sanità privata distruggere quella pubblica, non sono voti in più? Tanto gli altri non contano nulla poi voterebbero sempre li. Questi se vogliono partire partono questi sono pericolosi. E’qualunquismo? Ci sono tutti i motivi per stare in allarme d essere disposti a fare le barricate. Un’ultima cosa, penso che tu sia un persona onesta e se non altro in buona fede, mi spieghi perché devi sempre fare la “Testa d’ariete” per gli altri xxx che poi se ne stanno nascosti? Franco Bolognesi

Caro Franco, non mi sento "testa d'ariete" in quanto non rappresento nessuno se non me stesso, e non ho interessi terzi. Nel documento, Amadori fa un proprio resoconto della politica del CAST, che non mi pare c'entri nulla con le operazioni di governo, tutto qua. Luca

hai ragione, noi siamo gli unici che ci firmiamo oltre Bovina. Sarebbe bello se si potessero vedere solo commenti firmati. Luca

Aggiungi un commento

Back to Top