Mercoledì, 21. February 2024 - 22:40

Story

Morganti: "sulla Futa risultati soddisfacenti grazie ad autovelox e controlli"

Il sindaco di Loiano preannuncia le verifiche delle Forze dell'Ordine per contrastare le corse delle moto

… i risultati degli ultimi due anni grazie ai controlli più assidui ed all'installazione degli autovelox è stato molto soddisfacente con il crollo in termini numerici degli incidenti stradali….” Con un post su Facebook, il sindaco Morganti torna sull’annoso problema delle corse delle moto sulla Futa.

Come sempre avvenuto negli ultimi anni, preannuncia che  tornano i controlli sulla provinciale: “per i mesi che vanno da maggio a settembre con il coordinamento dei carabinieri del comando di San Lazzaro saranno presenti  tutti i sabati mattino e pomeriggio, tutte le domeniche mattino e pomeriggio e festività pattuglie dei carabinieri, polizia stradale, polizia municipale e polizia della città metropolitana.”

Di seguito il contenuto del post:

INCONTRO IN PREFETTURA PER PROGRAMMARE I CONTROLLI SULLA FUTA NELLA BUONA STAGIONE
Questa mattina si è tenuto in Prefettura un incontro per programmare i controlli sulla strada Futa nel periodo che va dal mese di maggio al mese di settembre.
Erano presenti i Sindaci di Pianoro, Loiano e Monghidoro, rappresentanti delle Polizie Municipali, dei Carabinieri, della Polizia Stradale e di Anas.
Per i mesi che vanno da maggio a settembre con il coordinamento dei carabinieri del comando di San Lazzaro saranno presenti  tutti i sabati mattino e pomeriggio, tutte le domeniche mattino e pomeriggio e festività pattuglie dei carabinieri, polizia stradale, polizia municipale e polizia della città metropolitana.
Alla fine della stagione verrà redatto un report con il numero dei controlli effettuati e delle sanzioni elevate sia direttamente che tramite gli autovelox.
I risultati degli ultimi due anni grazie ai controlli più assidui ed all'installazione degli autovelox è stato molto soddisfacente con il crollo in termini numerici degli incidenti stradali.
Naturalmente il problema non potrà mai essere risolto per intero, ci sarà sempre chi non rispetterà i limiti e continuerà ad andare ad alte velocità mettendo in pericolo la propria vita e quella degli altri.
Attualmente con la strada della Fondovalle Savena chiusa il traffico delle moto aumenterà nelle strade della Futa, di Zena e della Valle dell'Idice.
L'augurio è quello che anche in questa stagione non si ripetano i brutti incidenti, spesso causati dall'alta velocità, che accadevano qualche anno fa.

data pubblicazione: 
Lunedì, 24. April 2023 - 9:01

Commenti

Sicuramente molto soddisfacenti per le “tasche” dei comuni che gestiscono gli autovelox; forse gli incidenti saranno calati, non è dato a noi umani saperlo, il fastidio ed il rischio assolutamente no!
Il traffico è aumentato con la fondo valle chiusa non per le moto ma per i pendolari ed i residenti, purtroppo le moto hanno aumentato i sorpassi azzardati e spericolati, per loro le auto sono un fastidio…per le auto essere sorpassati dove non si può ed essere stretti per rientri da brivido sono una realtà in aumento!
Possibile che i sindaci non se ne accorgano?
Forse non vogliono?
Non avranno interesse alla salute e tranquillità dei residenti che pagano le imposte tutti gli anni, sono più interessati al “ricco” turismo delle due ruote?
Chissà!

Aggiungi un commento

Back to Top