Lunedì, 27. May 2024 - 0:30

Story

"Con lo sfalcio dell'erba, distrutti a Scascoli i Giardini a bordo strada"

Riceviamo e pubblichiamo

SCEMPIO A SCASCOLI Nei giorni scorsi, è passato il grande mezzo che per il comune di Loiano taglia i bordi strada. Grande lo sconcerto nel vedere che aveva azzerato la sponda di ginestre che abbelliva il poggio della grande quercia tra Scascoli e Anconella.

Il luogo, curato già da alcuni anni dai Giardini del Casoncello era di grande bellezza e suggestione. Luogo di sosta per villeggianti e passeggiatori era elemento di spicco in una strada di pregio paesaggistico.

Già apparso su organi di informazione  come Bologna Today era preso ad esempio di come un bordo strada potesse diventare un giardino ed essere motivo di attrazione per chiunque vi passasse.

Ora solo devastazione. Da un lato e dall’altro (dove peraltro non c’era nemmeno bisogno di tagliare essendo le ginestre distanti dalla strada di almeno tre metri) la brutalità dell’intervento fa pensare ad un astio profondo nei confronti del luogo, della natura  e della cura che è stata profusa nel tempo. Sicuramente non è così. Non si può pensare che l’atto sia stato volontario perché denoterebbe una tale pochezza spirituale e di intelligenza da risultare quasi incredibile. Più probabile un gesto inconsulto dovuto a superficialità e disinteresse. Quel che è certo è che il danno spacciato per “pulizia” non è stato rivolto a chi in questi anni ha protetto quelle piccole piantine fino a farle divenire una superba proda fiorita ma all’immagine di tutto il comune di Loiano (che dovrà risponderne se non a termini di regolamento quantomeno in termini etici) e a tutti i cittadini della nostra comunità.

data pubblicazione: 
Sabato, 18. September 2021 - 7:07

Aggiungi un commento

Back to Top