Domenica, 25. September 2022 - 14:09

Story

"Quando la quarantena sarà finita ricordiamoci delle saracinesche abbassate"

”Se vi fa impressione vedere il vostro paese deserto e con le saracinesche dei negozi abbassati, ricordatevene quando la quarantena sarà finita perché se non sarete voi ad aiutare i commercianti della vostra città quelle serrande non si alzeranno più e vivrete in una città spettrale per sempre. Sono i piccoli negozi che tengono viva la città, penso che ora più che mai ve ne stiate rendendo conto.
 

Ricordatevi di ciò che stanno perdendo in questi giorni e dei sacrifici che faranno quando riapriranno. Non vi fate prendere dallo shopping inutile online perché in quarantena le cose futili non vi occorrono, piuttosto tenetevi quei soldi in tasca per spenderli quando uscirete di casa.
A nome di tutti i commercianti e artigiani, grazie.”

 

data pubblicazione: 
Venerdì, 13. March 2020 - 10:08

Commenti

Buongiorno,
Visto la chiusura di sabato 25 aprile non era il caso di aprire oggi domenica?
Se non altro per evitare affollamenti che probabilmente ci saranno domani.
Non so se ci sono in vigore ordinanze comunali o nazionali, vorrei capire.
Buona domenica a tutti

Chi ha messo il pollice in giù per caso lavora nei supermercati di Loiano? E poi vorreste che la gente venga a fare la spesa in paese e non vada in paesi limitrofi... Si vede che siete abbastanza ricchi e/o vi sentite abbastanza intoccabili da potervi permettere di star chiusi. Oltretutto mi sembra che ci siano state ordinanze che abbiano chiaramente detto, al fine di evitare assembramenti, di prevedere l'apertura domenicale in corrispondenza delle festività del 25 aprile e 1 maggio. Ma evidentemente a qualcuno è tutto dovuto.... La mia solidarietà a chi ha garantito un servizio e ai dipendenti dei supermercati che si sono dovuti attenere a disposizioni dall'alto, ma non a chi ha deciso la chiusura oggi....

A me pare che, in quanto a desertificazione, non sia molto diverso da come era prima. A meno che, non si abbia nostalgia del massacrante transito di auto, in questo caso almeno, abbiamo un’aria meno inquinata. Dal momento, e credo che sia vero, che questo traffico scriteriato sia dovuto principalmente all’ostinazione dei commercianti, che di fatto, imponendosi all’Amministrazione, impediscono ogni possibile cambiamento, vediamo cosa siete disposti a cedere. Volete essere aiutati, benissimo, allora mettiamoci d’accordo e siate voi venire incontro alla gente normale, che ha un unico desiderio cioè quello di passeggiare in sicurezza. Semplicemente fate pressione affinchè le cose cambino, e si compia quella sacrosanta riforma del traffico auspicata da anni. In caso contrario se quelle serrande non si alzeranno più verrà considerata una manna dal cielo e non potrà fregare di meno, come del resto a voi, non frega nulla dei normali cittadini.

Aggiungi un commento

Back to Top