Martedì, 18. June 2024 - 11:39

Story

'Proposta: riattivare i Totem Informativi utilizzando i fondi per il commercio'

Installati nel 2010, erano stati pagati dai commercianti, Ascom e dal Comune

Messaggi brevi, contenuti in quattro righe per informare sulle date dei Consigli Comunali e sulle manifestazioni”. Così dichiarò l’ex Sindaco Maestrami quando nel 2010 vennero installati i tre Totem Informativi alle entrate del paese (alla Fratta, vicino al Cimitero ed a Sabbioni). Ed in effetti, almeno fino al 2015, hanno svolto la loro funzione.

Poi di tre ne sono rimasti due (quello della Fratta è stato rimosso perché instabile) e gli altri due si sono spenti progressivamente; sembra per un problema al software. Va bene, ma allora perché  non attingere dai fondi che il Comune ha a disposizione dalla Legge 41 per lo sviluppo del commercio (Progetto Loiano 2.0) per risistemarli?

Oltre ad avviare nuove forme di comunicazione si deve valorizzare quello che già abbiamo, visto che la spesa per i Totem era stata sostenuta proprio dal Comune, Ascom e dagli stessi commercianti (allora si parlò di un costo di circa 20.000 euro) .

Se poi non c’è la volontà o possibilità di riattivarli, è meglio toglierli del tutto. Qualunque soluzione è meglio della situazione attuale. 

data pubblicazione: 
Lunedì, 9. October 2017 - 10:04

Commenti

Se è un problema al software sarebbe da valutare, non si tratta di sistemi molto complessi; forse basta solo darci un'occhiata. In ogni caso sono disponibile a farlo gratis

Aggiungi un commento

Back to Top