Lunedì, 27. May 2024 - 0:21

Story

Attenzione al divieto assoluto di balneazione su qualsiasi acqua interna

Ai Sindaci il compito di emettere Ordinanze, predisporre segnaletica e vigilanza

Visti i tragici eventi dei giorni scorsi, in cui alcuni giovanissimi sono annegati facendo il bagno, la Città metropolitana di Bologna ricorda che tutte le acque superficiali (corsi d'acqua, fiumi, zone umide, ndr) non sono balneabili.

Come ogni anno, il Settore ambiente ha dato comunicazione a tutti i sindaci del territorio, ai quali spettano gli adempimenti previsti dalla normativa vigente (artt. 5 e 15 del DLGS 116/2008), finalizzati alla tutela della salute dei cittadini, come ordinanze di divieto, segnaletica, vigilanza, ecc.

 

"Perché sussistano i presupposti per la balneabilità - ricorda Lorenzo Minganti, consigliere metropolitano con delega all'Ambiente - occorre la presenza dei dispositivi previsti dalla legge a tutela della sicurezza e della salute dei bagnanti, come controllo periodico delle acque, adeguati accessi, servizio di salvataggio, attività di sorveglianza, ecc."

 

Non sono balneabili nemmeno le acque degli invasi, generalmente nati per produzione energetica, in cui sono possibili attività cosiddette ricreative come utilizzo di barche e pedalò, pesca, ecc.

 

“Viste le drammatiche statistiche secondo cui sono soprattutto persone di origine straniera a perdere la vita nelle acque interne – dichiara Minganti – in qualità di consigliere metropolitano è nelle mie intenzioni predisporre al più presto un modello di cartello plurilingue,  che i sindaci possano usare come esempio, al fine di prevenire possibili tragedie”.

fonte: sito web Città Metropolitana

 

agosto 2015

data pubblicazione: 
Venerdì, 14. August 2015 - 14:21

Commenti

Perfetto. La città Metropolitana fa la regola e poi scarica costi e controlli sui comuni. A me sembra la storia di Ponzio Pilato. Invece che vietarla si potrebbero fare zone a balneazione non controllata per cui chi vuole può fare il bagno e se ne assume le responsabilità. Credo che il divieto serva più a tutelare le amministrazioni che a evitare che la gente anneghi. Con lo stesso criterio allora virtuali la circolazione delle auto così non ci saranno più incidenti. Siamo all'apoteosi dell'assurdo.

Ancora regole norme e divieti....continua la grande corsa alla sicurezza a tutti costi...vedo con piacere "bovaz" che ultimamente ci troviamo in accordo...
MENO DIVIETI E NORME e i cittadini siano più responsabili...(chi sbaglia paghi...si spera nn con la vita)

Dimenticavo ....bovaz...spero e ne sono sicuro che il tuo pensiero (sulla sicurezza dei cittadini) nn si è modificato causa interessi personali...vero?

Xax è inutile che dica che il problema non mi tocca da vicino ma cercherò di chiarire cosa deve fare lo stato per la salute e la sicurezza della popolazione. La prima cosa è garantire.che l' inconsapevolezza del pericolo metta a rischio l' incolumità di terzi ( vedi ho.me termiche o obbligo della revisione dei mezzi ) la seconda cosa è la sicurezza sul lavoro. Purtroppo la sicurezza è un costo e spesso per risparmiare o , ancor peggio, guadagnare di più si mette a repentaglio la salute di chi lavora. Per quello che riguarda la sicurezza personale sono più vicino alle tue posizioni, ad esempio io trovo il casco obbligatorio una inutilità. Se non capisci che senza casco rischi molto di più di ammazzarti o se ne accetti il rischio sono fatti tuoi.

Se ne discuto vuol dire che il problema mi interessa....
Ok sui dispositivi di sicurezza personali,casco ,cinture,ecc....siamo d'accordo. Sulle gomme termiche essere obbligati ad averle montate anche quando non c'è bisogno(mancanza di neve o ghiaccio anche se si è i inverno)trovo la cosa alquanto simile ai divieti di balneazione un tanto al chilo....
Sulla sicurezza sul lavoro ci sarebbe da fare una notevole discussione ....Ritengo indispensabile una normativa che regoli ciò, ma per molte cose forse siamo al limite dell'ossessione come del resto in altri campi...
CIAO CIAO

Credo che le regole servano ma devono avere un senso. Le gomme termiche garantiscono molto di più della sicurezza di chi guida ma se vietiamo tutto ciò che potrebbe essere pericoloso saremo costretti a chiuderci in casa.

Aggiungi un commento

Back to Top