Giovedì, 8. December 2022 - 10:08

Story

Medico di base, il sindaco: "il Dott. Cremaschi va via e non verrà sostituito"

I suoi assistiti dovranno scegliere un nuovo medico

Con un post su facebook il sindaco Morganti ha ufficializzato ciò che ormai tutti sanno e di cui si parla da giorni: il Dott Cremaschi lascia l’incarico di Medico di Famiglia di Loiano e come previsto, non sarà sostituito. I suoi assistiti dovranno scegliere un nuovo medico di base tra il Dott Galli, Melega o Sciarretta (che sembra non abbia già più disponibilità)

SOSTITUZIONE MEDICO DI FAMIGLIA DOTT. FILIPPO CREMASCHI

L’ Azienda USL di Bologna ci ha comunicato che l’interpello per la ricerca di un sostituto del Dr. Filippo Cremaschi, che ha optato per un nuovo incarico, ha avuto esito negativo, non sono infatti pervenute richieste per ricoprire con incarico provvisorio il ruolo di Medico di Base.

Saranno a questo punto riaperte le agende e quindi data la possibilità di scelta ai circa 650 utenti che erano stati assegnati al Dott. Cremaschi dopo il pensionamento del Dott. Fiorini tra gli attuali Medici di Famiglia e cioè : il Dott. Galli Giovanni, il Dott. Andrea Melega e la Dott.ssa Anna Sciarretta.

La scelta dovrà essere fatta tramite CUP o dal sito internet dedicato (attendendo qualche giorno per la registrazione); non è possibile utilizzare la procedura del Fascicolo Sanitario perché la stessa prevede solamente il “cambio medico” e non la scelta di chi ne è sprovvisto come in questo caso perché gli assistiti dal Dott. Cremaschi figurano attualmente senza medico curante.

Naturalmente ci auguriamo che ci siano domande da parte di Medici di base per il prossimo bando in modo che ci sia a Loiano un nuovo medico titolare della posizione e non con incarico provvisorio.

 

 

data pubblicazione: 
Lunedì, 21. November 2022 - 5:53

Commenti

Beh veramente non tutti hanno tempo da perdere dietro ai social, ed avere informazioni ufficiali sarebbe giusto e doveroso, ma forse sconveniente per questa giunta...

Visto che l'Asl, vera responsabile della mancata comunicazione, non fa nulla se non permettere ai medici di affiggere un foglio fuori dalla porta, non vedo come la giunta (che non conosce per privacy l'elenco dei pazienti) possa informare in modo diverso.

Aggiungi un commento

Back to Top