Giovedì, 8. December 2022 - 9:54

Story

Su Ospedale e Cadiai il sindaco non organizzerà incontri con i cittadini

Morganti respinge la proposta della Minoranza. “Per le domande ci sono gli incontri di frazione”

Non ci saranno incontri pubblici organizzati dal sindaco di Loiano in merito alla situazione sanitaria ed assistenziale di Loiano. Eventualmente, potrebbe partecipare a confronti organizzati da tutti i sindaci o da altri soggetti. Per le domande ci sono già gli incontri di frazione.

Morganti respinge quindi  la proposta  che come Gruppo di Minoranza avevamo avanzato, di incontrare i cittadini così da spiegare cosa stava succedendo in merito all’Ospedale, all’improvvisa chiusura del Cadiai e del Laboratorio Analisi, della situazione del Medici di Base.  Ogni giorno infatti si aggiunge una problematica ed incontrarli poteva essere l’occasione per fare un po' di chiarezza.  

Rifiutarsi di incontrare i cittadini, soprattutto su temi così importanti, è sempre segno di debolezza ed evidentemente non sa spiegare cosa sta succedendo. E’ comodo confrontarsi solo quando si devono fare annunci o promesse. Ancora una volta ci troviamo di fronte ad un’Amministrazione impreparata, superficiale e disinteressata.

DZ

data pubblicazione: 
Martedì, 22. November 2022 - 6:02

Commenti

Riporto quanto pubblicato sull'argomento. "Ho seguito nel passato le vicende amministrative del nostro comune anche con ruolo di consigliere sia di opposizione che di maggioranza ma una opposizione così inconsistente che polemizza su tutto anche sulle banalità e che invece è incapace di fare proprie proposte credo non ci sia mai stata.
Una opposizione sempre pronta a mettere in cattiva luce il proprio paese ed ad esaltare le virtù di altri, io penso invece che Loiano non è secondo a nessuno come bellezza e come iniziative proposte.
La nostra Amministrazione non si rifiuta affatto di incontrare la cittadinanza, si stanno tenendo nel territorio nove incontri dove tutti i temi sono affrontati e c’è un dialogo e un confronto con le richieste dei cittadini.
Se l’opposizione vuole fare delle proposte alternative all’Amministrazione Comunale organizzi lei degli incontri con i cittadini e le porti avanti.
Per chiarezza invio il testo completo di quanto risposto alla richiesta della minoranza sulla Casa di Riposo "Simiani" e sull'Ospedale, risposta che era corretto pubblicare.
✅-I locali dell'Ospedale dati in affitto alla Casa di Riposo con l'assegnazione di € 2.300.000 dei fondi del PNRR devono essere ristrutturati per la creazione di 15 posti letto.
✅- I familiari dei 25 ospiti (20 dei quali hanno i familiari stessi residenti tra Pianoro e San Lazzaro mentre 5 erano gli ospiti con familiari nei comuni di Loiano e Monghidoro) hanno avuto l'opportunità di scegliere tra tre strutture convenzionate accreditate e cioè Villa Giulia e Sacra Famiglia di Pianoro e Villa Silvia di San Lazzaro. Tutte le richieste di priorità per le tre strutture fatte dai familiari sono state accettate.
✅- Per i dipendenti del Cadiai che lavoravano presso la CRA Simiani nell'incontro nel Tavolo di Salvaguardia in Città Metropolitana richiesto dalla FP CGIL è emerso: a) una parte dei dipendenti avuto certezza della chiusura a breve della Casa di Riposo di Loiano ha autonomamente trovato un nuovo posto di lavoro b) una parte ha accettato le condizioni contrattuali di una struttura che ha accolto gli ospiti del "Simiani" c) mentre per altri era in corso una trattativa tra sindacato e Cadiai per ottenere le migliori condizioni, trattativa di cui i sindaci non sono più informati d) in preparazione del dibattito nel Tavolo di Salvaguardia erano emerse ulteriori disponibilità lavorative sia da parte delle strutture che hanno accolto gli ospiti sia da parte di strutture con sede nel nostro territorio.
✅- i Sindaci del Distretto Sanitario Savena Idice hanno deciso che i 25 posti devono rimanere nel nostro territorio montano, per questo motivo è stata indetta una manifestazione di interesse scaduta il 14 novembre. Le richieste presentate da strutture che dovevano essere ubicate nei comuni di Loiano, Monghidoro e Monterenzio saranno valutate da una Commissione.
✅-Per quanto riguarda l'Ospedale di Loiano tutte le informazioni sono rese pubbliche, ultima la posizione dei Sindaci del Distretto Sanitario sul progetto ASL (che riguarda anche altri ospedali della Città Metropolitana) sul Piano di Rimodulazione del Laboratorio Analisi e su che cosa sarebbe necessario per uno sviluppo della nostra struttura ospedaliera.
✅-Sull'Ospedale anche se ha la sede nel nostro comune per dare maggiore incisività alle proposte e alle proteste si è sempre cercato di coinvolgere tutti i sindaci del nostro Distretto. Così è avvenuto per le migliorie che ci sono state, per la richiesta dei Fondi del PNRR, per lasciare in montagna i 25 posti accreditati della casa di riposo e sull'ultima vicenda della rimodulazione dei laboratori.
✅-Per cui iniziative autonome sull'Ospedale non ce ne saranno se non organizzate da tutti i sindaci o da altri a cui decideremo unitariamente di partecipare.
✅-Per le informazioni di cui sopra ho fatto una breve sintesi sono esposte nelle nove assemblee che stiamo tenendo nel nostro Comune dove i presenti possono chiedere ulteriori delucidazioni e approfondimenti."
Buona giornata a tutte e tutti.

non mi abbasso ai suoi livelli ed evito di risponderle come meriterebbe. Rilevo solo che anche questa volta non si assume nessuna responsabilità sullo sfacelo a cui state portando il paese che lascerete molto peggio di come lo avete trovato. Ricordo solo che tutte le proposte fatte fino ad oggi sono state rifiutate o ignorate. L'elenco è lungo. Nel caso specifico, le abbiamo chiesto di organizzare un incontro perché - anche se sembra incredibile - è lei il sindaco e a lei spetterebbe questa responsabilità. Non tema che noi o altri organizzeranno l'incontro a cui la inviteremo volentieri così imparerà qualcosa.

Non ci sono parole...
E intanto il paese va in rovina !
Do Not Disturb ,
Lasciatelo riposare in pace...
Ps ; un bel corso di recupero dalla
Collega di Monghidoro?!?

Aggiungi un commento

Back to Top