Giovedì, 28. September 2023 - 6:04

Story

L'Amministrazione approva gli incrementi delle indennità ai Capi Area in Comune. Aumenti economici fino al +30%

"Indennità di Responsabilità" riconosciute ai quattro Capi Area. Gli aumenti erano fermi dal 2010.

Con la Delibera n. 82 del 27 agosto 2015 la Giunta Comunale (quindi solo la maggioranza in Consiglio), ha approvato una revisione dei punteggi delle quattro Aree amministrative con un conseguente incremento economico per i Capi Area. La Delibera (allegata), è denominata Determinazione Valore Economico Posizioni Organizzative

Le Aree ed i Capi Area interessati sono: Area Servizi alla Persona (Maria Elisa Nassetti), Area Risorse ed Attività produttive (Cinzia Rossetti), Area Territorio e Ambiente (Eva Gamberini), Area della Polizia Municipale (Umberto Ori).

Va chiarito che i punteggi delle varie Aree vengono stabiliti in accordo fra l’Amministrazione e l’OIV (Organismo Indipendente di Valutazione) e sono slegati da qualsiasi obiettivo ma relativi solo alla tipologia, mansione e responsabilità dell’ufficio. 

Non si tratta quindi di aumenti premianti, variabili  e discutibili anno per anno (per questo c’è il Piano delle Performance), ma di  indennità di responsabilità riconosciute a prescindere ed aggiunte ovviamente alla normale remunerazione.

 

Come detto, le indennità economiche dei Capi Area seguono il punteggio dato all’Area; punteggi fermi per legge da qualche anno e sbloccati recentemente. Quelli precedenti erano stati stabiliti sotto l’Amministrazione Maestrami nel 2010 (Delibera n. 58 del 29 luglio 2010). Di seguito le variazioni dei punteggi ed i conseguenti aumenti di indennità (lorde, annue).

 

AREA SERVIZI alla PERSONA    passa da 53 a 68 punti -

da € 8.500,00 a   € 11.000,00 

 

AREA RISORSE ed ATTIVITA’ P. passa da 71 a 76 punti -

da € 11.500,00 a  € 12.500,00

 

AREA TERRITORIO e AMBIENTE passa da 46 a 68 punti -

da € 8.500,00 a € 11.000,00

 

AREA POLIZIA MUNICIPALE      passa da 50 a 68 punti -  

da € 8.500,00 a € 11.000,00

 

Per legge le indennità devono essere  comprese tra un minimo di € 5.100,00 ed un massimo di € 12.900,00. Le variazioni suindicate avranno efficacia a partire dal 1 settembre 2015 per cui l’onere di questi aumenti inciderà già in parte sul Bilancio di quest’anno.

Come specificato in Delibera "i Responsabili di Area interessati non hanno formulato alcuna osservazione alla revisione di cui sopra"

 

all.to Delibera

 

settembre 2015

AllegatoDimensione
PDF icon indennità organizz.pdf117.93 KB
data pubblicazione: 
Sabato, 5. September 2015 - 13:03

Commenti

Piacerebbe anche a me avere un aumento di 200 € al mese. Di questi tempi non male. Sicuramente si troverà modo di dare un aumento proporzionale a tutti gli altri dipendenti....spero

Non so se è un caso ma su questo blog appaiono due notizie insieme che sembrano la fotografia di quanto stà succedendo in questo comune. Da una lato non ci sono i soldi per sistemare le frane e dall'altro si aumentano le indennità dei dipendenti quando nella mia azienda privata dove lavoro , le indennità sono state cancellate o ridotte da anni anche a chi ha altissime cariche di responsabilità .Cosa hanno questi dipendenti pubblici in più da dargli aumenti di questo tipo? Forse sbaglio ma i vecchi punteggi erano diversi fra loro forse perché il vecchio sindaco aveva fatto diverse valutazioni a seconda degli incarichi, ma adesso sono tutti uguali come se si avesse voluto compiacere tutti in egual modo così da non avere invidie. Ma dico è il modo questo di amministrare? Io non voglio le dimissioni di questo sindaco ma io esigo che questa amministrazione governi in modo corretto senza fare favoritismi a nessuno come a qualche genitori regalandogli magari la tettoia della scuola. Mi appello alle associazioni e a chi ricopre degli incarichi pubblici ma anche alle famiglie conosciute di Loiano come i Maestrami, Benvenuti, Gamberini, Mezzini eccetera perché si facciano portavoce con questi amministratori perché si comportino in modo di fare il bene del paese e non solo quello di chi pare a loro semprechè ne siano capaci altrimenti è meglio cercare altrove GZ

le "famiglie conosciute" che ha menzionato sono famiglie che hanno votato in blocco questa amministrazione (quando non vi sono invischiate più o meno indirettamente) e non ammetteranno mai l'errore di aver votato degli incapaci (nella migliore delle ipotesi)

Il fatto che: “I Responsabili di Area interessati non hanno formulato alcuna osservazione alla revisione di cui sopra", mi illumina di profonda gioia. Franco Bolognesi

servizi alla persona aumento di 15 punti = 2500 euro Area territorio e ambiente aumento di 22 punti = 2500 euro
Area Polizia Municipale aumento di 18 punti = 2500 euro
Area Risorse ed attività produttive aumento di 5 punti = 1000 euro. Ma come capperino funziona il valore dei punti nella pubblica amministrazione? ....forse bisognava tenersi buoni tutti e gli aumenti non sono legati ad effettive richieste di assunzione di maggiore responsabilità o di effettivi risultati.

Non conosco bene la storia di Loiano, ma mi fa specie che si faccia riferimento a famiglie che probabilmente sono parte responsabili dell’attuale degrado del Paese, e non invece si faccia conto su un riscatto dei normali cittadini.
Intendo dire che in teoria dovrebbero arrivare decine di post con un maggiore coinvolgimento della gente sulle scelte che quest’Amministrazione compie, a meno che siano tutti d’accordo.
La partecipazione c’è ma si esprime per la maggior parte con “Mi piace” –“Non mi piace”. Invece di limitarsi a questo, dovrebbero dire esattamente cosa pensano sarebbe un modo per muovere le acque. E’ importante che i sinceri democratici, i rappresentanti della Società Civile si facciano più sentire.
Siamo di fronte a un plateale schiaffo alla miseria oltre che al buon senso. Lo so che si pensa: - beh tanto le cose sono già fatte è inutile “piangere sul latte versato”. Non è vero perché se si dimostra un forte dissenso, la prossima volta ci pensano non due, ma quattro volte prima di deliberare una un simile porcheria.
Franco Bolognesi

Questa è l’Italia dei raccomandati, questa è l’Italia dei furbi,
questa è l’Italia dei prepotenti, questa è l’Italia dei Renzi.

In risposta a jonny sul commento del 6 Settembre: Ma secondo te aumentano lo stipendio a tutti, sei un illuso, ne hanno usufruito solo i "capi" che sicuramente avevano gia' uno stipendio piu' che dignitoso. E poi mi fa scappare da ridere la "Sindachessa" che si lamenta dicendo che per chiudere il bilancio servono anche i 1000 euro. E per finire....A sentire parlare delle famiglie loianesi mi viene in mente il film IL PADRINO; chissà perche'.

Non si può negare che a questa giunta manchi la coerenza.
Hanno sì aumentato le indennità a tutti i capi area, ma per coerenza ora stanno aumentando i costi di tutti i servizi al cittadino. E poi c'è chi dice che non avessero un programma....

Ci è stato chiesto di sottolineare che gli aumenti delle indennità di responsabilità riguardano esclusivamente i Capi Area e non tutti i dipendenti comunali. Nel post è ben specificato ma è giusto ed opportuno ricordarlo così da non incorrere in spiacevoli fraintendimenti.

Aggiungi un commento

Back to Top