You are herespargimento sale

spargimento sale


Spargimento Sale, un nuovo Bando per l'affidamento del Servizio

Alcuni cambiamenti rispetto al primo. Scadenza 15 novembre

Dopo la Gara per il Servizio Spargimento Sale andata deserta, la GESCO pubblica un nuovo Bando per l’affidamento per quattro stagioni invernali (novembre 2018 - aprile 2022).

Rispetto al primo sono stati ineriti  dei cambiamenti che dovrebbero rendere più appetibile la partecipazione da parte delle Aziende:

A tale scopo è stato ritenuto di:

- modificare il criterio di aggiudicazione, scegliendo quello del minor prezzo orario calcolato sulla media delle tre tariffe (una per ogni mezzo che dovrà essere messo a disposizione dell’appalto) al netto del ribasso offerto in gara;

- individuare tariffe orarie più appropriate data l’ampia gamma di mezzi impiegabili per questo servizio (vari tipi di autocarro e trattori agricoli), per cui si ritiene di porre a base d’asta due tariffe orarie a seconda della potenza dei mezzi;

Le tariffe unitarie da porre a base d’asta possano essere le seguenti:

- mezzo con potenza inferiore a 200 cv: euro/h. 70;

- mezzo con potenza uguale o superiore a 200 cv: euro/h. 80,00

Il costo complessivo del servizio non è possibile stabilirlo precisamente perché è in funzione delle ore di servizio svolte e dell’importo delle tariffe unitarie di contratto, viene stimato nell’ordine dei 105.400 euro +IVA,

i soggetti interessati dovranno far pervenire i l’offerta entro le ore 11.00 del 15 novembre 2018

Tutte le info e documentazione QUI

Spargimento Sale, di nuovo deserta la Gara per l’affidamento del Servizio

Per la terza volta in due anni

Con la Determina n 060 del 20 ottobre (allegata), la GeSCo  comunica che non sono pervenute offerte per la Gara del Servizio Spargimento Sale  2018-2022.

In realtà  erano state presentate due manifestazioni di interesse da parte della MARAV  di Loiano e dal  Consorzio 3 EMME di Bologna; ad entrambi era  stata quindi inviata la richiesta di presentazione di un’offerta. Offerte  che però non sono pervenute entro il 17 ottobre 2018, dichiarando quindi la Gara deserta.

E’ già il secondo anno (e la terza volta) che la Gara va deserta; nell’inverno del 2017 dopo un primo tentativo andato a vuoto, si fece richiesta tramite MEPA ma anche in questo caso non rispose nessuno. 

Per garantire il Servizio (era l’inizio dell’inverno), si fece quindi un affidamento diretto alla Ditta Marchesi (e poi a  Tedeschi), ad una cifra molto maggiore rispetto a quella prevista dal Bando (80 euro contro i 60). 

Vedremo a questo punto cosa farà il Comune ma ipotizzare un  rincaro di queste proporzioni anche quest’anno, comprometterebbe ulteriormente i conti della GeSCO con una conseguente ricaduta sui conti pubblici.

Centro Raccolta Cosea

 

 

 

canile savena banner

 

 

 

 

 

Mappa Loiano