Martedì, 23. July 2019 - 19:38

politica

Lorenzo Ferroni presenta le dimissioni dalla carica di Assessore. Resta in Giunta come Consigliere

Le cariche ridistribuite a Karmen Ogulin e Roberto Nanni. Modificate le Deleghe anche a Massimo Bianconcini

Cambiamenti all'interno della Giunta del Consiglio di Loiano. Con la disposizione del Sindaco (allegata), si ufficializzano le dimissioni da Assessore di Lorenzo Ferroni, restando quindi in carica solo come Consigliere.

Un cambiamento era nell'aria da quando da parte delle opposizioni era stata sollevata la questione relativa alla scarsa presenza di Ferroni negli incontri di Giunta e nelle occasioni pubbliche che richiedevano la sua presenza .

Va ricordato che Lorenzo Ferroni (eletto nel 2014 con 37 preferenze), fino a settembre 2015 aveva ricoperto anche la carica di vice sindaco.

I suoi assessorati vengono così suddivisi:

a Karmen Ogulin (che diventa così Assessore), il Turismo e Tempo libero, Informazione e comunicazione; a Roberto Nanni i rapporti con le frazioni.

Cambiamenti anche per Massimo Bianconcini che aveva le deleghe per le Politiche Giovanili e l'Associazionismo, che vengono oggi affidate a Giulia Naldi. A Bianconcini va la delega alle Politiche Sportive .

BeniComunInUnione: "cassetta degli attrezzi" delle Amministrazioni comunali

Grande interesse e partecipazione al primo incontro del 16 dicembre

Grande interesse per il seminario organizzato, nell'ambito del percorso partecipativo #BeniComunInUnione, mercoledì 16 dicembre presso la Sala del Consiglio del Comune di Pianoro! 

Numerosi gli amministratori e i funzionari delle strutture dei cinque Comuni dell'Unione, che da novembre stanno lavorando in sinergia con l'obiettivo di analizzare possibili forme di collaborazione tra cittadini e Amministrazioni da attivare per una cura condivisa dei beni comuni. 

Molto interessanti e dettagliati gli interventi che hanno consentito di approfondire tematiche importanti. Sono stati tanti i temi toccati dai relatori, dalla sussidiarietà, all'attivismo civico, al governo partecipato per passare al baratto amministrativo e all'esperienza del Comune di Massarosa e finire con le riflessioni sull'applicazione del Regolamento per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani del Comune di Bologna. Molti i dubbi, le perplessità e le riflessioni dei partecipanti, a partire dai quali ha preso il via un accesso e stimolante confronto che ha contribuito ad arrichire ancora di più i contenuti della mattinata e a porre le basi per il lavoro futuro. 

Per l'Assessore Ferroni il 50% di assenze in Giunta in un anno. Il 70% da settembre ad oggi

Nessun Procedimento Amministrativo è previsto in questo caso dal regolamento comunale

La Giunta comunale è uno degli organi di governo del comune, ente locale previsto dall'art. 114 della Costituzione della Repubblica Italiana.

Secondo l'art. 48 del d. lgs. 267/2000 la giunta collabora con il sindaco nel governo del comune ed opera attraverso deliberazioni collegiali. La giunta compie tutti gli atti rientranti nelle funzioni degli organi di governo…

In sintesi, la Giunta è il luogo dove effettivamente vengono adottate le decisioni politiche e tecniche dell’amministrazione che spesso nel Consiglio Comunale vengono solo ratificate. Questo a causa anche  dalla sostanziale differenza numerica fra maggioranza ed opposizioni. 

Nel caso di Loiano, la Giunta è composta dai quattro Assessori (Alberto Rocca, Giulia Naldi, Roberto Nanni, Lorenzo Ferroni) e dal Sindaco. Come scritto, la Giunta opera secondo deliberazioni collegiali, quindi il peso di ciascun componente è rilevante nelle decisioni che vengono prese, soprattutto quando si decide su argomenti che riguardano i singoli assessorati. Fanno parte della Giunta solo componenti della maggioranza.

Guardando la partecipazione degli assessori ai lavori della Giunta (gli atti sono pubblici e facilmente controllabili), si evidenziano  le assenze di Lorenzo Ferroni (eletto lo scorso anno con 37 preferenze), che segue i dicasteri del Turismo, Sport, Comunicazione, Rapporti con le Frazioni.  Fino al settembre 2015 ha ricoperto anche la carica di vice-sindaco.

Per un anno, dall’inizio mandato fino al giugno 2015, su 41 incontri di Giunta ha partecipato a poco meno del 50% (19), mentre da settembre ad oggi è risultato assente a più del 70%  (5 su 7).

Fiaccolata per le vittime del terrorismo lungo le vie del paese

Rappresentanti della Comunità Islamica loianese hanno aperto il corteo

Nonostante il vento e la costante minaccia di pioggia, tante persone si sono ritrovate  davanti al Municipio per ricordare, dopo una settimana, le vittime degli atti terroristici di Parigi. 

In realtà l'iniziativa era dedicata a tutte le vittime del terrorismo, così come specificato nel discorso dal Sindaco Carpani: "ci troviamo qui stasera non solo per ricordare i terribili fatti di Parigi, ma anche per commemorare  tutte le vittime dei terroristi e delle guerre".

E'stato  poi letto il  comunicato che il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha inviato al presidente Francese Francoise Hollande e la lettera che sempre il Presidente, ha inviato alla famiglia della vittima italiana Valeria Solesin. A seguire è stato chiesto un minuto di silenzio in onore e solidarietà di tutte le vittime del terrorismo.

Per il Consigliere Ivano Zanotti più del 50% di assenze. La maggioranza: "piena fiducia nel suo lavoro"

Un Procedimento Amministrativo ha obbligato il Consigliere a presentare le giustificazioni

"E’ dovere dei Consiglieri intervenire alle sedute del Consiglio Comunale…. Il mancato intervento per tre sedute consecutive senza giustificazione comporta la decadenza del Consigliere, dichiarata con apposita deliberazione del Consiglio Comunale".

Il calendario degli incontri di frazione con il Sindaco e l'Amministrazione Comunale

Otto appuntamenti fino al 18 novembre

Sono otto gli incontri di frazione che l'Amministrazione ha pianificato nelle prossime settimane. Come già anticipato, si inizia lunedì 26 ottobre a Sabbioni, poi a seguire la Guarda (28 ottobre), Barbarolo (2 novembre), Anconella Scascoli (3 novembre), Quinzano (11 novembre), Roncastaldo (12 novembre), Bibulano (16 novembre), Loiano (18 novembre). Nel volantino allegato anche i luoghi previsti per gli incontri.

 

Il Comune si avvicina ai Social Media. Un Atto di indirizzo per l'utilizzo anche di una pagina Facebook

La policy per l'utilizzo dei social. Gli orari per le risposte ai commenti

Con la Delibera di Giunta  n.97 del 29 settembre 2015 (allegata), la maggioranza in Consiglio ha approvato un Atto di indirizzo per l'utilizzo dei Social Media. Fra le motivazioni si legge: "Considerato che la Pubblica Amministrazione nel riconoscere la sempre maggior necessità da parte dei cittadini di essere puntualmente informati in funzione di una maggiore partecipazione, ha deciso, con ulteriori sforzi organizzativi, di dotarsi di piattaforme multimediali....". L'Atto verrà pubblicato sul sito web del Comune e sulla pagina istituzionale Facebook

Verso le Amministrative 2014. Il 10 gennaio il M5S sceglierà il proprio candidato Sindaco

Il Movimento 5 Stelle di Loiano ha scelto venerdì 10 gennaio 2014 per ufficializzare il nome del proprio candidato alla poltrona di primo cittadino. In quella data, oltre al capolista, si inizieranno a conoscere ache i primi nomi di coloro che formeranno la lista.

Taxonomy upgrade extras: 

Pagine

Back to Top