You are hereBasket, gli Under 13 FIP non smettono di stupire!

Basket, gli Under 13 FIP non smettono di stupire!


Polisportiva Lojanese vs Virtus Imola 50-47
Basket, gli Under 13 FIP non smettono di stupire!

Polisportiva Lojanese vs Virtus Imola 50-47

Parziali:(16-15, 22-25, 35-39)

Polisportiva Lojanese: Watanabe 1, Panzacchi, Golinelli, Pagliaroli 16, Guerra 9, Pellicciari, Cappello 5, Bonfiglio 2, Favero 4, Fergnani 13, Franzoni, Calzolari.

Allenatore Francalancia

Assistente: Maurizzi

Altra grande vittoria dei nostri ragazzi under 13 che sul parquet amico del palasport di casa si impongono al foto finish contro la Virtus Imola, squadra che si è presentata a Loiano ancora imbattuta in campionato.

La partita inizia subito con un buon ritmo, bel canestro di Filo e buon taglio di Ale per i primi nostri 4 punti, ma in difesa poco possiamo contro la grande efficacia offensiva di Imola che tira e segna da lontano con apparente disinvoltura canestri che in realtà sono tutt’altro che facili per ragazzini di 12 anni. Alla personalità Imolese risponde però il carattere Loianese di Davide che capisce di essere più veloce del proprio difensore e lo attacca con regolarità; canestro di qua e canestro di là ed il primo quarto si chiude con un bel gioco da 3 punti di Diego per il 16-15 a nostro favore. 

Nel secondo periodo il meccanismo offensivo di Loiano si inceppa drasticamente e per ben 6 minuti non riusciamo a trovare la via del canestro. Fortunatamente in difesa teniamo abbastanza bene e nonostante il momento di grande difficoltà in attacco dove ci accontentiamo di tirare da fuori e con le gambe dritte senza ritmo, commettiamo un fallo antisportivo con Cristian e perdiamo troppi palloni a causa di passaggi sciagurati (alcuni di noi ancora passano la palla con ansia e fuori equilibrio, talvolta anche a compagni che nemmeno guardano.. vero Nicola?).

Ci vuole una scossa ed eccola arrivare proprio dal nostro capitano che realizza una bella penetrazione da sinistra per il 18-24 che ridà linfa a Loiano. Buoni minuti di difesa per Goli che prova a prendersi anche qualche responsabilità in attacco e che in questo frangente sostituisce un Giacomo oggi molto diligente, che sicuramente si è applicato in difesa ma dal quale un po’ alla volta ci aspettiamo anche maggiore determinazione in attacco. Qualche minuto di campo anche per il redivivo Andrea, che pur non al meglio della condizione ha voluto a tutti i costi essere parte della partita e portare il suo contributo alla causa. 

All’intervallo siamo sotto solo di 3 punti e per quanto visto in campo è un risultato che ci rende soddisfatti. Ce lo diciamo, ma vogliamo provare a trovare ulteriori motivazioni per rendere la partita difficile si nostri avversari, che come tutti sappiamo sono ancora imbattuti in campionato.

Alla ripresa delle ostilità c’è però solo Imola in campo che in pochi secondi piazza un 5-0 di parziale con triplone annesso. Secondo tentativo di fuga ospite che però stavolta sembra davvero mortifero. Un bel rimbalzo d’attacco di Dani che si procura anche 2 liberi sveglia i compagni e poco dopo è Mattia a ripetere le gesta del compagno facendo intendere che di mollare noi oggi non ne abbiamo proprio voglia. Nicola c’è e con un’altra grande penetrazione trova 2 punti fondamentali, ma nel momento migliore della partita è la nostra difesa che contro un super attacco alza un muro quasi impossibile da sormontare. Collaborazioni difensive, rimbalzi catturati e voglia di buttarsi sui palloni vaganti fanno la differenza in una partita dove abbiamo difeso poco e male sulle linee di passaggio. Ne esce un finale di terzo quarto spettacolare per intensità, coronato dagli ultimi 15 secondi di agonismo NBA dove l’entusiamo per il canestro di Diego per il -2 Loianese festeggiato da tifosi e panchina in delirio viene subito raggelato dalla sagacia offensiva di Imola che con una rimessa fulminante in 5 secondi sulla sirena si riporta a +4. Chapeau davanti a tutti i giocatori in campo, nostri e avversari.

Nell’ultimo quarto Imola inizia tenendo saldamente il controllo dell’inerzia finché la rabbia agonistica di un tarantolato Cristian, la lucida follia di Seiten che alterna giocate da galera ad assist di assoluta lungimiranza portano la partita ad alzarsi di livello in modo pazzesco: ed è la battaglia il campo preferito del nostro Mattia che prima segna dai 5 metri un bell’arresto e tiro, poi sfrutta un assist intelligente di Ale direttamente da rimessa per il canestro del VANTAGGIO Loiano dopo oltre 25 minuti di svantaggio. La partita non ne vuole sapere di avere un padrone e Imola subito pareggia con un altro bel canestro dalla media in arresto e tiro. Toc-Toc, chi è? Sono Diego e segno un canestro più fallo che fa esplodere il palazzetto di Loiano e manda in crisi i ragazzi di Imola, che giunti alla partita solo in 8 unità adesso iniziano ad accusare anche la stanchezza. I protagonisti della gara però non sono assolutamente finiti, c’è ancora tempo per 2 straordinarie giocate difensive di Davide ed un clamoroso canestro di talento di Nicola per il +3 Loiano. Mattia commette il suo quinto fallo ed Imola ancora ha la forza a 60 secondi dalla fine per trovare il canestro del-1. Errore in attacco di Diego, lotta a rimbalzo e chi la prende se non lui? Filo, che appena entrato per Mattia, come ad Ozzano 6 giorni fa segna il canestro che sa di vittoria per i nostri ragazzi. Così è, perché le ultime speranze ospiti si spengono sul ferro e per la seconda volta portiamo a casa una partita bellissima, sudatissima e al cardiopalma: ma vincere nelle partite punto a punto significa essere connessi, essere concentrati, essere forti. E noi finalmente possiamo dire di esserlo diventati.

Complimenti a Imola che ha lottato fino alla fine e si è dimostrata squadra di grande talento è molto ben organizzata. Noi oggi abbiamo vinto perché pur essendo meno bravi individualmente degli avversari siamo stati semplicemente meglio come squadra. Da Imola e squadre come loro abbiamo solo da imparare e cercheremo di lavorare per affinare le nostre qualità individuali.

Per qualche ora siamo stati addirittura in testa alla classifica, e resta il rammarico per la partita persa in casa contro Guelfo qualche settimana fa. Certo che la lezione sembra che l’abbiamo capita, poi sarà il campo a dire se è realmente così. 

Di sicuro oggi siamo soddisfatti di quanto fatto vedere sul campo di casa, davanti al nostro pubblico dove ancora non eravamo riusciti a vincere. La soddisfazione è oltre al risultato il fatto di aver vinto una partita davvero bella da vedere al termine di una battaglia all’ultimo sangue dove nessuno si è risparmiato, nella quale si sono date e prese botte feroci e in cui tutti i protagonisti in campo hanno contribuito nel finale con un piccolo mattoncino che si è rivelato decisivo.

Complimenti a tutti, da allenatore non resta che dire che fa piacere ricevere i complimenti sinceri dal collega avversario. Oggi è successo e questo dimostra la grande sportività che sul campo sempre deve appartenere a noi e a tutti i ragazzi; ovviamente i complimenti sono X voi ed è a voi che li giro in queste righe!

Bravi ragazzi e grazie a Roberto, che oggi ha vissuto la gara con grandissima passione e al quale credo abbiate regalato emozioni straordinarie. Avanti così e ricordiamoci che i miglioramenti passano dalla concentrazione negli allenamenti settimanali.

Pubblicato il : 
Lunedì, 19. novembre 2018 - 19:47
Vota l'articolo

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.

Centro Raccolta Cosea

 

 

 

canile savena banner

 

 

 

Mappa Loiano