You are hereFusione dei Comuni, turismo, ambiente, fra i punti programmatici del PD di Monghidoro in vista delle prossime elezioni amministrative

Fusione dei Comuni, turismo, ambiente, fra i punti programmatici del PD di Monghidoro in vista delle prossime elezioni amministrative


Il primo incontro pubblico per presentare anche la squadra di lavoro
Fusione dei Comuni, turismo, ambiente, fra i punti programmatici del PD di Monghidoro in vista delle prossime elezioni amministrative

Fusione dei comuni, turismo, lavoro, servizi, ambiente, sono fra i punti delle linee programmatiche presentate l’8 aprile  a Monghidoro dal Partito Democratico, in vista delle prossime elezione amministrative (5 giugno).

Si è trattata della prima uscita pubblica del PD locale in vista della tornata elettorale che vedrà un candidato Sindaco ancora da nominare ed una squadra in via di composizione.

Un pubblico numeroso (fra cui diversi loianesi) e sul palco i referenti locali del Partito e la ‘squadra di lavoro’ che sta sviluppando il programma. Apre l’incontro Loriano Amadori che ripercorre il periodo che ha visto inizialmente supportare l’attuale Sindaco (Alessandro Ferretti non verrà però mai nominato) e due anni fa uscire dalla maggioranza.

 “Fino a due anni fa eravamo in maggioranza e ne siamo usciti in maniera dolorosa. Cinque anni fa, facendo una scelta altruistica, abbiamo rinunciato ad esprimere un nostro candidato sotto il nostro simbolo perchè  abbiamo creduto in un reale cambiamento. Cambiamento  che  però non c’è stato ed i problemi iniziali sono ancora tutti sul tavolo” Aggiungendo poi:  “per attuare realmente un cambiamento non bisogna guardare in faccia a nessuno ed il futuro nostro Sindaco governerà in piena autonomia e nessuno influenzerà le sue scelte se non il gruppo che lo affianca”.

Un riferimento poi al candidato avversario: “Che sia chiaro che noi siamo nettamente opposti alla candidata Barbara Panzacchi ed alla sua lista che non si propone come cambiamento ma come restaurazione. Ciononostante confidiamo che con chiunque vinca, si possa instaurare un rapporto collaborativo”.

A seguire Antonio Cornelio ha presentato alcuni dati (poco confortanti), relativi agli indici  demografici di natalità, vecchiaia, immigrazione, età eccetera. Elencate le problematiche relative all’aumento di una popolazione di ultrasessantenni, con pochi giovani e scarse opportunità di lavoro e divertimento. “I candidati saranno  misurati su questi problemi senza più antistoriche distinzioni fra sinistra e destra”.

Un cenno anche alla difficile situazione della Stampi Group e del presidio dei lavoratori rimasti senza stipendio e senza lavoro. E’ stato ricordato che il Partito Democratico è in prima linea in Regione per cercare una soluzione. Localmente è stato organizzato un pranzo per il 17 aprile  il cui ricavato sarà devoluto totalmente ai lavoratori.

Poi l’elenco dei punti su cui si svilupperà il programma. Ne riportiamo alcuni:

Turismo: sviluppo dell’Alpe in accordo con i proprietari, reti turistiche insieme alla Città Metropolitana, attenzione alle possibilità date dai fondi europei e regionali, riqualificazione de Il Faro con il progetto già sviluppato, decidere come utilizzare l’area artigianale

Fusione dei Comuni: la fusione con altri comuni è necessaria non solo per i fondi regionali che vengono messi a disposizione, ma anche per avere servizi omogenei con altri comuni (per esempio Pianoro). Le fusioni devono procedere senza snaturare il senso di appartenenza al paese ma ottimizzando le possibilità organizzative date da queste unioni.

Scuola, Asilo: “quanti asili si potevano fare con i soldi spesi per l’area artigianale?”.

Bisogna investire nella scuola perché la formazione culturale inizia da lì. “E’ necessario rivedere le tariffe del trasporto scolastico e dei servizi in generale perché non è possibile avere la tassazione più alta fra i comuni limitrofi e dei servizi non all’altezza”.

Legalità: tutti gli affidamenti devono passare da gare di appalto e mai più affidamenti diretti

Banda Larga: è necessario ridurre il digital divide trovando risorse per lo sviluppo della banda larga. Ottimizzare il segnale su tutto il territorio darebbe grandi sviluppi anche in termini occupazionali.

Rifiuti: la raccolta differenziata deve essere effettuata con criterio,  coinvolgendo tutti  i cittadini. Si potrebbe realizzare una cooperativa per gestire i rifiuti all’interno del Comune (!)

Presentata poi la ‘squadra di lavoro’, da cui uscirà il programma e successivamente lista e candidato Sindaco (“noi partiamo prima dal progetto ed i nomi verranno di conseguenza”).

Eugenio Sazzini, Giacomo Santi, Davide Dobrilla, Alberto Morucci, Michele Calabrese, Bruno Paolini, Silvia Salomoni, Paolo Bolognesi, Carmela Rizzati.

Chiude la serata Sergio Maccagnani, Sindaco di Pieve di Cento, membro della Segreteria provinciale PD e Responsabile degli Enti locali che è certo di un favorevole risultato che porterebbe anche il vantaggio di avere dirette relazioni con alti livelli istituzionali.

 

aprile 2016

Pubblicato il : 
Venerdì, 8. aprile 2016 - 23:58
Il tuo voto è stato: Nessuna Totale classifica: 5 (1 vote)

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.

Per verificare l'esattezza dell'indirizzo cliccando su 'salva' ti verrà spedita una email.

Clicca sul link che troverai nella tua casella mail per completare l'inserimento del commento!

Controlla sempre l'esattezza della tua email prima di salvare o riscrivila se ti segnala errore.

Grazie per la collaborazione.

 

 

Inviando questi dati tu accetti un controllo antispam da: Mollom privacy policy.

- 2017 - Eventi, Feste e Sagre a Loiano
Da Martedì 26 settembre 'Ginnastica a Loiano', presso la Sala Primavera
Crea il tuo Presepe e partecipa a "La via dei Presepi"
Dal 2 dicembre al 7 gennaio "1° Concorso Fotografico Emozioni d’inverno"
Open Day all’ IPAA ’Luigi Noè’ di Loiano
"Finché c'è Prosecco c'è speranza", sabato e domenica al Cinema Vittoria
I Comitati 'no-cave' incontrano i cittadini nelle frazioni. Giovedì 17 settembre  a Quinzano

Centro Raccolta Cosea

 

 

 

canile savena banner

 

 

 

Mappa Loiano